Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 4 stelle Roma, San Lorenzo, Hotel di Charme
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rom hotel Sonderangebote
Ok, so back in Rome again! And this time we got it right! Stayed at the hotel for 3 nights and what a little gem we found! And finally a room where we both fit in together. We even had a little privat ..by TripAdvisor"




 

Concerto per pianoforte di Danylo Saienko

2015-07-02

Reale Accademia di Spagna


Coro Città di Roma - 6° edizione di Musica Sacra a Roma

2015-07-01

Auditorium del Seraphicum


L’altra faccia dell’amore

2015-07-02

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

Concerto di
Massimo Spada – pianoforte
Masha Diatchenko – violino
Chiara Burattini – violoncello

L’altra faccia dell’amore (1970, Ken Russel)
• P. Ciaikovskij -Trio in La minore op. 50
• Proiezioni delle più significative scene del film


Bussoletti

2015-10-11

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Approda nella sua città natale Bussoletti, cantautore romano che con l’album Pop Therapy e con i quattro singoli estratti si è affacciato nella Top10 delle vendite. Reduce dagli opening act dei concerti di Tricarico e di Jack Savoretti, Luca Bussoletti porterà sul palco quei suoni degli anni ottanta che ne caratterizzano l’anima musicale ma anche quei testi taglienti che lo hanno portato ad aggiudicarsi importanti premi come il Lunezia e il Donida e a collaborare con Dario Fo nella canzone “A solo un metro”.
Luca Bussoletti inizia ufficialmente il suo percorso nel 2004 quando pubblica l’album “E’ soltanto un salto nel vuoto” prodotto dal tastierista di Ligabue Josè Fiorilli. Seguono la partecipazione al Tim Tour e le aperture dei concerti di Irene Grandi e Silvia Mezzanotte. Nel 2011 arriva la collaborazione con Dario Fo, che duetta nella sua canzone “A solo un metro”, e l’interessamento de Il Fatto Quotidiano. L’album successivo, “Il Cantacronache”, è il primo in assoluto ad essere distribuito dal quotidiano. Il 2014 è l'anno del reboot. L'artista si fa chiamare semplicemente "Bussoletti" e registra l'album Pop Therapy sotto la produzione artistica di Luca Mattioni. Firma un contratto discografico con la 8 Beat di Tommaso Tessarolo (CEO di Current tv Italia) ed inizia una nuova vita artistica come autore. Durante il suo percorso artistico, Luca Bussoletti ha ottenuto moltissimi riconoscimenti dalla Targa Speciale MEI al Premio Lunezia passando per il Premio Donida e La Miglior Canzone Originale al Rome International Film Fest.

Segnali Project

2015-07-25

Elegance Cafè

Con S. Lattanzi (chitarra), C. Bevilacqua (chitarra e synth), S. Carofei (batteria), P. Zanzonico (basso), P. Campili (piano e tastiere).
Il live dei Segnali Project prevede due set dove, oltre ai brani dell'ultima opera ''Ogivale'' verranno eseguiti brani del precedente lavoro ''Aliante'' nonché composizioni di Lee Ritenour, Mike Stern, Spyro Gyra e Uzeb, tutte rielaborate dalla band con il suo personalissimo stile..

Yo La Tengo

2015-10-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Il trio Yo La Tengo, arriva per la prima volta all’Auditorium Parco della Musica per celebrare il trentesimo anniversario come una delle band più amate e influenti dell’indie rock. Il trio composto da sempre da Ira Kaplan, Georgia Hubley e James McNew torna adesso come un quartetto dopo il ricongiungimento con il membro originale Dave Schramm alla chitarra elettrica in occasione delle date per celebrare i 25 anni dell’album Fakebook. Questa formazione che vede Ira alla chitarra acustica, Georgia in prima fila con una batteria ridotta all’essenziale, James al basso e Dave alla chitarra elettrica non si riuniva da 30 anni e non è escluso che ce ne vorranno altrettanti per rivederli insieme!
Il nuovo lavoro, Stuff like that there, in uscita ad agosto, contiene versioni ri-registrate di brani del passato di YLT così come cover dei Cure, Hank Williams, the Parliaments, Sun Ra, the Lovin' Spoonful, Darlene McCrea, e altri. Stuff Like That There è una sorta di sequel di Fakebook, il loro bellissimo lavoro del 1990 che conteneva cover e ri-registrazioni di brani contenuti in album precedenti. Scovare tesori nascosti nella cantina dell’indie è il passatempo preferito di Yo La Tengo. Dal rock al pop degli anni 60 passando per il country, il folk, il grunge, il punk per finire al soul. Sono gli Yo La Tengo, alfieri e innovatori del rock che da oltre 30 anni esplorano tutte le possibili direzioni musicali riuscendo sempre a rimanere se stessi, incarnando perfettamente l’emblema dell’alternative rock americano.

Valentina Lupi ''Partenze intelligenti

2015-07-05

Monk Club

''Partenze Intelligenti'' è il titolo del nuovo disco di Valentina Lupi, cantautrice romana che dal suo esordio sulle scene nel 2000, ha avuto la possibilità di suonare nei più importanti festival e club del panorama Italiano e di raccogliere premi e consensi da parte del pubblico e della critica specializzata..

Concerto "In memoria di Pietro da Cortona"

2015-07-01

Chiesa Santi Luca e Martina al Foro Romano


Micah P.Hinson

2015-07-06

Monk Club

Tappa romana per il cantautore statunitense Micah P. Hinson, in tour per celebrare i dieci anni del debutto discografico..

Ciao Nicola… We Sing Ammore! concerto tributo al maestro Nicola Arigliano

2015-08-12

Parco S. Gregorio al Celio


Doctor 3 (Rea - Pietropaoli - Sferra)

2015-07-29

Parco S. Gregorio al Celio


Rosario Giuliani e Luciano Biondini

2015-07-22

Parco S. Gregorio al Celio


Sergio Caputo

2015-07-15

Parco S. Gregorio al Celio


Roberto Gatto

2015-07-08

Parco S. Gregorio al Celio


Maria Pia De Vito

2015-07-01

Parco S. Gregorio al Celio


Arcana Luce Barocca - Quartetto d’archi Prometeo

2015-07-09

Accademia Filarmonica Romana


New ear forward + Trittico del ritmo Ensemble Aere Silente

2015-07-06

Accademia Filarmonica Romana, Sala Casella


Musica per Maya Deren + X-Traces

2015-07-04

Accademia Filarmonica Romana, Sala Casella


Vocal Acrobatics: Frauke Aulbert + Grame Musique

2015-07-03

Accademia Filarmonica Romana, Sala Casella


I Concerti nel Parco - Estate 2015

from 2015-07-04 to 2015-07-27

Villa Doria Pamphilj


Carl Cox

2015-07-25

Stadio Olimpico

Presentato da Stadio Olimpico.
Torna il grande dj Carl Cox, colui che ha contribuito in modo fondamentale alla storia della club culture inglese.

Bolero! - Uto Ughi

2015-07-23

Auditorium Parco della Musica


Igudesman & Joo

2015-07-09

Auditorium Parco della Musica


Morricone dirige Morricone

2015-07-02

Auditorium Parco della Musica


Estate a Santa Cecilia

from 2015-07-02 to 2015-07-23

Auditorium Parco della Musica


Daddy Yankee

2015-07-18

Parco Rosati

Presentato da Fiesta.
In concerto stasera, il fondatore del genere Reggaeton, vincitore per 5 anni consecutivi del prestigioso premio Street Jam Reggae Awards, presenterà live la hit dell'estate 2015 ''Sigueme Y Te Sigo'' ed i grandi successi dei classici latini..

Gente de Zona

2015-07-23

Parco Rosati

Presentato da Fiesta.
Grande creatività musicale per il gruppo cubano, che stasera si esibisce con un repertorio originale di musica latino americana..

La musica dei Poeti

from 2015-06-17 to 2015-07-01

Chiesa Cristiana Evangelica Battista


The Kolors

2015-07-10

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Parte dall’Auditorium Parco della Musica il tour dei The Kolors, vincitori dell’edizione 2015 di Amici. Il loro album “Out” è primo nella classifica degli album più venduti già nelle prime due settimane, raggiungendo subito la certificazione come “Disco d’oro” (FIMI/Gfk). Il disco, masterizzato da Mike Marsh (Depeche Mode, Oasis, Bjork, Massive Attack) agli Exchange Studios di Londra, contiene 12 tracce interamente cantate in inglese e composte dalla band, incluso il brano Realize in duetto con Elisa che ha curato anche la supervisione artistica dell’album. I The Kolors si formano nel 2010 e sono: Stash Fiordispino (voce, chitarra, basso e synth), Daniele Mona (synth e percussioni) e Alex Fiordispino (batteria e percussioni). Presto cominciano a farsi conoscere suonando sia in Italia sia all’estero fino ad aprire i concerti di artisti internazionali come Paolo Nutini, Gossip, Hurts e Atoms for Peace.

Marina Rei

2015-07-01

Città dell'altra economia


BeatleStory. The Fabulous Tribute Show Tour

2015-07-08


Porta di Roma LIVE - Chiara

2015-07-23

Centro Commerciale Porta di Roma


Porta di Roma LIVE - Nesli

2015-07-17

Centro Commerciale Porta di Roma


Porta di Roma LIVE - Moreno

2015-07-10

Centro Commerciale Porta di Roma


New Year’s Concert - I Virtuosi dell'opera di Roma

from 2015-12-31 to 2016-01-01

San Paolo entro le mura


La Traviata - I Virtuosi dell'opera di Roma

from 2015-12-30 to 2016-01-02

San Paolo entro le mura

Opera in three acts by F.M. Piave with orchestra, singers, choir and scenography


Musica e Teatro ad Habicura

from 2015-06-14 to 2015-07-19

Villa Mercede


Apparat

2015-10-02

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Apparrat
Transforma

opening act
Prairie
Sascha Ring, vero nome dell’artista berlinese, è un protagonista inarrestabile dell’ultimo decennio della musica elettronica. Dopo aver pubblicato tre acclamati album con il nome di Apparat ed essersi esibito in intensi live in migliaia di club e festival di tutto il mondo, Sacha sarà all’Auditorium Parco della Musica per una attesissima tappa del Soundtrack Live che prenderà il via dal Katovice Festival ad agosto e si concluderà a novembre. Apparat, sull’onda di una (meritatissima) popolarità, ha attraversato ambiti diversi (per Mario Martone ha realizzato la colonna sonora de “Il giovane favoloso”, il film sulla vita di Giacomo Leopardi, candidato a ben 14 David di Donatello, tra i quali anche quello per il miglior musicista). Sascha è una esile e spettinata figura dandy, un programmatore esperto, capace di creare brani ricchi di sfaccettature, elettronica emozionale e sci-fi soul. E’ il link mancante tra Steve Reich e i Radiohead, animato dalla volontà di “smuovere le persone, fargli provare qualcosa”. Il set di Apparat includerà nuova musica scritta per il teatro e per il cinema e sarà accompagnato dai memorabili visuals dei collaboratori di lunga data Transforma. Gli artisti tedeschi hanno già collaborato con Apparat nel tour del 2013 Krieg and Frieden , in cui Sacha aveva musicato lo spettacolo teatrale tratto da Guerra e Pace di Tolstoj.

Carmina Burana nella Tradizione Popolare

2015-08-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Renzo Renzi direttore
Coro Lirico Italiano
pianoforti
Monaldo Braconi, Silvia Cappellini Sinopoli
percussioni
Maurizio Trippitelli Percussion Ensemble
Cymbalus Ensemble
voci naturali
Gabriella Aiello, Nando Citarella, Barbara Eramo
musici
Pietro Cernuto friscaletto, ciaramella, zampogna, voce
Gabriele Coen clarinetto, flauto
Carlo Cossu violino
Giovanni Lo Cascio percussioni
Mauro Palmas liuto cantabile, mandola, voce
Stefano Saletti oud, lauta, chitarra, bouzouki, voce
Pejman Tadayon bamtar, ney, saz, voce
direzione artistica
Nando Citarella, Stefano Saletti, Maurizio Trippitelli
L’incontro tra la tradizione popolare e la musica colta. La partitura di Carl Orff integrata con le musiche e i canti medievali originali; l’unione di coro, pianoforte e percussioni sinfoniche con gli strumenti antichi e popolari. Un ensemble di 100 elementi che vuole tracciare un ponte tra storia e tradizione, cercando di riportare i canti religiosi o profani, scherzosi, amatori, satirici, blasfemi e mistici che compongono i Carmina Burana alla dimensione originaria alla quale si ispirò Carl Orff per la sua omonima composizione nel 1937. Il progetto vuole riportare all’origine lo spirito di mosaico multilingue e multiculturale che animava i racconti e le storie narrate nel Codex buranus che prese successivamente il nome di Carmina Burana. Per far emergere il contenuto assai vario dei temi trattati si è deciso di attingere, oltre al latino e al tedesco, alle “lingue” delle varie tradizioni popolari, dal siciliano al napoletano al sabir, la lingua del Mediterraneo. Un grande viaggio per fare dei Carmina un unicum tra mondi musicali ed espressivi apparentemente differenti che, presentati in questa nuova veste, fanno comprendere e apprezzare il modo in cui la musica Occidentale colta ha sempre saputo accogliere suggestioni della più varia provenienza e utilizzarle come un mezzo per rinnovarsi e reinventarsi.

Mario Biondi

2015-07-28

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Fa tappa all’Auditorium Parco della Musica il tour estivo di Mario Biondi che presenterà i brani inediti dell’album uscito a maggio “Beyond” anticipato dal singolo Love is a Temple. Una voce calda, profonda, sensuale, eppure limpida e sicura: Mario Biondi ha coltivato con cura e pazienza la sua passione musicale, a partire dagli ascolti fatti già in tenerissima età accanto al padre cantante, Stefano Biondi, in ricordo del quale Mario ha assunto l'attuale nome d'arte. Tante diversissime esperienze sono valse a formare il grande artista d'oggi: dai cori in chiesa ai turni nelle sale di registrazione per etichette di nicchia, senza trascurare lo studio e il perfezionamento della lingua inglese, lui, catanese per nascita e per indole. Appassionato di musica soul, dal 1988 apre alcuni concerti di interpreti e autori del panorama internazionale, primo tra tutti Ray Charles. Ma l'opportunità più grande gli si prospetta con la pubblicazione in Giappone del singolo “This is what you are”, che rimbalza sulla consolle di Norman Jay, celebre dj della BBC1, che lo rilancia per tutta Europa. Da quel momento la carriera di Biondi è una serie inarrestabile di successi discografici e di concerti sold out.

Utrecht University Choir and Orchestra

2015-07-08

San Paolo entro le mura

Conductor: Gilles Michels
Messa in Si Minore by Johann Sebastian Bach

Soprano: Andrea Tjäder
Alto: Eline Welle
Tenor: Jasper Dijkstra
Bass: Berend Eijkhout
Horn: Rianne de Heide

 


Villa Ada Roma incontra il Mondo 2015

from 2015-06-25 to 2015-07-31

Villa Ada Savoia


Cesare Cremonini

2015-10-27

Palalottomatica


Interpol

2015-09-02

IPPODROMO CAPANNELLE


Negrita

2015-08-30

IPPODROMO CAPANNELLE


Tame Impala + Nicholas Allbrook

2015-08-26

IPPODROMO CAPANNELLE


FabiSilvestriGazzè - "Il padrone della festa" Live

2015-07-30

IPPODROMO CAPANNELLE


Serate di Grande Musica al Cortile di S. Ivo 2015 - XXXIV Stagione Concertistica dell’International Chamber Ensemble

from 2015-07-11 to 2015-08-11

Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza


Caparezza "Museica Tour " The Exhibition + Lo Stato Sociale

2015-07-25

IPPODROMO CAPANNELLE


Subsonica "In una foresta tour"

2015-07-20

IPPODROMO CAPANNELLE


J-Ax - Fedez

2015-07-04

IPPODROMO CAPANNELLE


La Traviata

from 2015-06-02 to 2015-09-30

San Paolo entro le mura

The Great Opera Arias.

CELEBRI ARIE D’OPERA: Mozart, Verdi, Rossini

PROGRAM

I tempo 

W. A. MOZART
Eine Kleine Nachtmusik KV525
I. Allegro
Strumenti

Don Giovanni
Madamina, il catalogo è questo
Baritono

FRIEDRICH HAENDEL
Serse
Ombra mai fu
Tenore

W. A. MOZART
Don Giovanni
La’ ci darem la mano
Baritono e Soprano

J. S. BACH
Aria sulla quarta corda
Strumenti

FRIEDRICH HAENDEL
Lascia ch’io pianga
Soprano

W. A. MOZART
Don Giovanni
Dalla sua pace 
Tenore

W. A. MOZART
Il flauto magico
Der Hölle Rache
Soprano 

W.A. MOZART
Il flauto magico
Papagena! Weibchen, Täubchen
Baritono e Soprano 

 


II tempo 

GIOACCHINO ROSSINI
Il Barbiere di Siviglia
Ouverture
Strumenti
Largo al factotum della città
Baritono

GAETANO DONIZETTI
L’elisir d’amore
Una furtiva lagrima
Tenore

Gianni Schicchi
O mio babbino caro
Soprano
Era uguale la voce?
Baritono

AMILCARE PONCHIELLI
La danza delle ore
Strumenti

GIUSEPPE VERDI
Rigoletto
La donna è mobile
Tenore

VINCENZO BELLINI
Norma
Casta Diva
Soprano

GIUSEPPE VERDI
Nabucco
Va Pensiero
Soprano-Tenore-Baritono

GIUSEPPE VERDI
La Traviata
Libiam nei lieti calici
Soprano Tenore e Baritono


Porta di Roma LIVE - Marco Masini

2015-07-03

Centro Commerciale Porta di Roma


Porta di Roma LIVE - Cristina D'Avena & Gem Boy Show

2015-07-24

Centro Commerciale Porta di Roma


Porta di Roma LIVE - Loredana Bertè in "BandaBertè Tour 2015"

2015-07-11

Centro Commerciale Porta di Roma


Il trio: chitarra, flauto e viola

2015-09-15

Sant'Agnese in Agone


L'ensemble del Capriccio Italiano

2015-10-27

Sant'Agnese in Agone


L'operista in salotto

2015-10-13

Sant'Agnese in Agone


I capolavori del Barocco per violino

2015-10-20

Sant'Agnese in Agone


Sonata a tre

2015-09-22

Sant'Agnese in Agone


Capriccio Italiano

from 2015-04-22 to 2015-10-27

Sant'Agnese in Agone


Fabrizio Moro

2015-07-26

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Il cantautore romano Fabrizio Moro si esibirà per la prima volta nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica a pochi mesi di distanza dall’uscita del suo ultimo disco Via delle girandole 10, con nove nuovi inediti da lui composti, oltre al singolo di lancio Acqua. Moro nasce nel quartiere romano di San Basilio, studia all’Istituto per la cinematografia e la televisione “Roberto Rossellini” di Roma mentre impara a suonare la chitarra, il pianoforte e il basso da autodidatta e inizia a scrivere e ad arrangiare le sue prime canzoni. La musica gli permette di vivere in pieno la dimensione della borgata che, per lui, rappresenta una forza piuttosto che un impedimento, tanto che proprio l’esperienza della periferia urbana gli fornisce l’ispirazione ai testi delle sue canzoni, dense di personaggi di quella realtà. Le sue canzoni sono una serie di fotografie, di immagini in sequenza, di disagi quotidiani, di vicende soprattutto autobiografiche, per raccontare a suo modo la vita. Il consenso del grande pubblico arriva nel 2007 alla 57^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “Pensa”, dedicato alle vittime della mafia, con cui riesce a vincere la competizione nella categoria Giovani ed aggiudicandosi anche il Premio della critica Mia Martini.

New Year's Baroque concert - Tour and Baroque music concert inside the prestigious Doria Pamphilj Palace

2015-12-31

Galleria Doria Pamphilj

Celebrate the New Year among the wonders of art and Baroque music.

The scintillating music of Roman Baroque is the star of this extraordinary event. The sound of the Baroque music comes alive in the original instruments from the period in one of the most famous Palaces in Rome from the 1600: Doria Pamphilj Palace. The art Gallery hosts more than 400 paintings, from which are masterpieces of Caravaggio, Raphael, Tiziano, Bernini, Velàzquez.

The event consists of a beautiful Guided tour of the Gallery in English language accompany with live Baroque music on original instruments. The multisensory experience concludes with fabulous concert in the specially reserved Hall..


Christmas Baroque concert - Sistine Chapel music with art and music presentation

2015-12-23

Sant'Agnese in Agone

Relive the Glory of an extraordinary artistic and cultural moment.

The wonderful liturgies performed inside the Sistine Chapel from the Baroque time were replicated in the most important Churches of Rome, attracting a lot of visitors from all over the world during the 1600. In our event of Art and Music, which is unique in Rome, you can relive the glory of an extraordinary artistic and cultural moment.

It consists in a wonderful performance in which the music of the masters of the Sistine Chapel such as Palestrina, Victoria, Arcadelt, Lasso, Morales, Anerio, resonate inside the marvelous Church of Sant’Agnese in Agone that contains large marble, sculptures, frescoes and other wonders.
This special Baroque Christmas Concert will be performed by the prestigious Schola Romana Ensemble, the most regarded local group that is specialized in Roman music of the Baroque period.

Music, Art and Food bring about an unforgettable evening.

After your Art and Music exploration we offer you the opportunity to continue your experience with the tastes of Rome. La Scaletta degli Artisti a very special Roman restaurant near the church (10 mt.) has joined with us to allow you to have a full sensory experience by sampling the finest food and wine that Rome has to offer. You will enjoy the local pasta dish followed by a famous main course and homemade dessert. Reservation on the company's website.


Caravaggio e il fantasma del suonatore di liuto - Tour della Galleria Doria Pamphilj e concerto di musica barocca

from 2015-04-24 to 2015-07-25

Galleria Doria Pamphilj

A mysterious presence moves around the masterpieces of Caravaggio in the Doria Pamphilj Palace.
The young Lute player, repeatedly painted by Caravaggio, appears in the Halls of the Palace during our guided tour and with his Lute plays the scores presented by the Genius in his works.
After these apperances, at the end of the visit, the lute player will receive you in a specially reserved Hall of the Palace for a final concert in which the sound of Lute, Theorbo and Baroque guitar will resonate for an unforgettable experience during your stay in Rome.


From darkness in to light - In the heart of Sacred Rome

from 2015-04-24 to 2015-07-25

Museo e Cripta dei Cappuccini

The event begins with a tour in the Capuchins Museum that hosts the shocking Crypt with 4.000 bones of Capuchins friars and paintings of Caravaggio, Domenichino, Reni and ends in the marvelously restored Church of Capuchins with an enthralling vocal concert.

It consists of a wonderful performance of a complex, highly specialized and internationally recognized group: Schola Romana Ensemble in which the music of the Masters of the Sistine Chapel resonate inside the Church and in the Capuchins Choir, a Chapel where the friars met together to pray, both reserved for our guests.
A succession of wonders will immerse us in the heart of sacred Rome, for an unforgettable experience.


Sounds and visions of Caravaggio - Caravaggio and the music of his time

from 2015-04-18 to 2015-07-18

Palazzo Doria Pamphilj

Art and music for an unforgettable experience.
The Itinerary Sounds and Visions of Caravaggio includes a guided tour in English language in the Doria Pamphilj Palace, the most prestigious private Gallery of Rome, and an enthralling live musical performance in some Halls of the Palace and a final concert in the superb Jupiter Hall reserved for our guests. The musicians will perform all music on Baroque instruments.


Music in Bernini’s Rome - Music and art in the heart of Baroque Rome

from 2015-04-23 to 2015-07-23

Sant'Agnese in Agone

In the heart of Roman Baroque.
This rich musical program explores the diverse musical heritage of the 17th century. It combines voice and original instruments of the period with a presentation of the marble, sculptures, frescoes and artistic wonders that begins in the Borromini Sacristy and ends with a moving final concert in Sant’Agnese in Agone, the jewel of Roman Baroque.

Music, Art and Food bring about an unforgettable evening.
After your Art and Music exploration we offer you the opportunity to continue your experience with the tastes of Rome. La Scaletta degli Artisti a Roman restaurant near the church (10 mt.) has joined with us to allow you to have a full sensory experience by sampling the finest food and wine that Rome has to offer. You will enjoy the local pasta dish followed by a famous main course and homemade dessert. Reservation on company's website.


The Legend of Zelda: Symphony of the Goddesses

2015-11-15

Auditorium Conciliazione


DUPLICATO DI [The Great Italian Opera]

from 2015-06-16 to 2015-08-04

San Paolo entro le mura

The Great Italian Opera: The most beautiful opera arias of the famous Verdi, Rossini, Puccini and Donizetti melodrama are the protagonists of this incredible concert.
The arias, performed by Soprano, Tenor and Baritone accompanied by string quartet and grand piano, belong to the great  masterpieces of the Italian Opera tradition: La Traviata (G. Verdi), Il Barbiere di Siviglia (G. Rossini), Nabucco (G. Verdi), Madama Butterfly (G. Puccini), Norma (V. Bellini), L’elisir d’amore (G. Donizetti).
All the most incredible opera arias of the Italian Bel Canto presented in an attractive pot-puorri so to offer to the spectator a voyage in the Italian Opera history.


Spandau Ballet

2015-07-14

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Steve Norman
Martin Kemp
Tony Hadley
Gary Kemp
John Keeble



Dopo il successo senza precedenti del tour italiano gli Spandau Ballet tornano nel nostro paese per tre imperdibili live estivi. La band inglese capitanata da Tony Hadley sarà in concerto il 14 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Con le prime tappe italiane del loro ‘Soul Boys of the Western World Tour’ gli Spandau Ballet hanno già registrato il tutto esaurito a Milano, Torino, Padova, Firenze e Roma. Una tournée che ha dimostrato il grande coraggio della band britannica simbolo del pop più raffinato degli anni ottanta, il loro inalterato stile e l’alta qualità della loro musica. I cinque ragazzi del mitico Blitz di Londra, con enorme entusiasmo e calore, hanno portato l’emozionatissimo pubblico italiano in un viaggio indietro nel tempo, senza nessun effetto revival o nostalgia ma soltanto con la voglia di divertire e di stare insieme.

Claudio Baglioni Gianni Morandi - Capitani Coraggiosi

from 2015-09-10 to 2015-09-22

Centrale del Tennis


Mika

2015-09-29

Palalottomatica


Porta di Roma LIVE - Al Jarreau

2015-07-04

Centro Commerciale Porta di Roma


D’Angelo and the Vanguard

2015-07-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Il geniale musicista e produttore di Richmond, Virginia, considerato tra i padri fondatori del movimento neosoul, vincitore con il precedente album “Voodoo” di 2 Grammy per “Miglior Album” R&B e “Best Male R&B Vocal Performance” arriva a Luglio Suona Bene 2015 con una straordinaria line-up composta da Pino Palladino, Chris Dave, Jesse Johnson, Isaiah Sharkey, Kendra Foster, Cleo "Pookie" Sample. Dopo ben 15 anni di gestazione e attesa è uscito il nuovo album “Black Messiah”. I critici di mezzo mondo l'hanno paragonato ad album immortali come “What’s Going On” di Marvin Gaye oppure “There’s a Riot Goin’ On” di Sly and The Family Stone. Di certo “Black Messiah” è un disco straordinario di contaminazione geniale tra generi: pop, jazz, R&B soul, rock. L’album contiene 12 brani di musica senza tempo, dai testi toccanti e provocatori: un disco che richiede ripetuti ascolti al massimo del volume.

Tono su tono

2015-07-12

Museo di Roma - Palazzo Braschi

Concerto nell'ambito della mostra: Feste barocche "per inciso"

La selezione di stampe del Seicento esposte al Museo di Roma, come sezione distaccata  della mostra “Barocco a Roma. La meraviglia delle arti”  allestita a Palazzo Cipolla, offre al visitatore una doppia chiave di lettura.
Da un lato, il fascino discreto della tecnica incisoria, per lo più sconosciuta al grande pubblico e dunque quasi misteriosa in quel suo modo di trasformare le immagini cambiandone il verso e di giocare con la luce e l’ombra, lavorando di punte che incidono il rame con solchi più o meno profondi.
Dall’altro il suono, evocato nelle molte occasioni di festa rappresentate in mostra ma anche diffuso all’ingresso delle sale, con una selezione di musiche barocche che accompagnano il visitatore fin dentro l’esposizione; oltre ad un calendario di concerti dal vivo che offrirà al pubblico un’occasione preziosa di ascolto senza alcun sovraprezzo sul biglietto di ingresso.

“Tono su tono” - proprio nella doppia valenza di tono cromatico e musicale - intende avvicinare il pubblico alla bellezza dell’arte barocca, partendo dalla percezione visiva del segno inciso e da quella sonora della musica del tempo; per assaporare ‘tono su tono’ le molte sfumature di una stagione artistica straordinaria e magnifica.


L’organo di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma (Luglio 2015)

from 2015-07-04 to 2015-07-05

S. Antonio dei Portoghesi


Fiorella Mannoia

2015-07-23

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Fiorella Mannoia torna a grande richiesta all’Auditorium Parco della Musica per un’altra tappa estiva del suo lungo tour di presentazione del disco “Fiorella”, un’antologia musicale cui hanno preso parte numerosi amici e colleghi, che hanno voluto dare il loro contributo a un progetto che celebra in modo speciale i 60 anni dell’artista e i 46 anni di carriera. Ancora una volta l’artista incanterà gli spettatori con le mille sfumature della sua voce e con canzoni senza tempo, scritte per lei dai più grandi autori italiani. Fiorella Mannoia è una delle voci più amate della canzone d’autore italiana, camaleontica e appassionata. Romana di nascita ma milanese d’adozione, Fiorella Mannoia ha saputo costruire dalla metà degli anni ottanta la necessaria credibilità per diventare la voce e il controcanto femminile di una canzone d'autore storicamente declinata al maschile. Erede della grande tradizione delle interpreti, ha realizzato la sua carriera cambiando pelle a ogni nuovo disco, traendo sempre nuovi stimoli dalle collaborazioni più disparate, da quella storica con Ivano Fossati a quella più recente con Frankie Hi-NRG.

Nek

2015-11-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
A pochi mesi dalla pubblicazione del nuovo album “Prima di parlare”, Filippo Neviani in arte Nek ritorna a esibirsi dal vivo all’Auditorium Parco della Musica per presentare i nuovi brani del suo ultimo lavoro discografico, oltre alle grandi canzoni che hanno segnato la sua brillante carriera, dal debutto ad oggi. Nek si è piazzato al secondo posto nella categoria Big nell’ultimo Festival di Sanremo, dove ha vinto anche il premio “Miglior Esibizione Cover” con la sua incredibile interpretazione di “Se Telefonando” di Mina, e ha ottenuto il Premio per il Miglior Arrangiamento e il Premio Sala Stampa Lucio Dalla. Il suo singolo “Fatti Avanti Amore” ha raggiunto la certificazione oro per le vendite e lo streaming ed è il singolo più trasmesso dalle radio e che ha superato 7 milioni di visualizzazioni.

Alessandro Mannarino

2015-07-17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Alessandro Mannarino voce, chitarra
Tony Canto chitarra
Alessandro Chimienti chitarra
Nicolò Pagani contrabbasso
Francesco Arcuri violoncello, sega sonora, percussioni, elettronica
Lavinia Mancusi voce, violino, tamburo battente
Daniele Leucci percussioni
Alessandro Mannarino, uno dei cantautori più amati di oggi, presenta a Luglio suona bene uno spettacolo totalmente rinnovato. A dare un nuovo vestito musicale ai brani più amati del suo repertorio saranno le corde, protagoniste assolute di questo show.
«Quello che cercherò di fare sarà soprattutto far risuonare le CORDE profonde degli spettatori, attraverso quei suoni organici e vivi che escono fuori dalle vibrazioni dei legni e di chi li suona. Uno strumento biologico, come una chitarra, un tamburo o un violino, somiglia molto a un corpo umano, teme il freddo e il caldo, parla piano e urla forte, sa cantare a piena voce e sa anche sussurrare. Questi pezzi di legno, pelle, corde si incastrano bene con gli esseri umani e sono STRUMENTI in grado di tradurre meglio di altri l’anima in suono».
Le chitarre sono suonate da Tony Canto, Alessandro Chimienti e Alessandro Mannarino. Nicolò Pagani al contrabbasso. Francesco Arcuri, polistrumentista, suonerà il violoncello, la sega sonora, alcune percussioni e si occuperà della parte elettronica. Al violino, tamburo battente e voce femminile, Lavinia Mancusi. Gli strumenti a corde si appoggeranno sulle ritmiche del percussionista polistrumentista
Daniele Leucci.

Dear Jack

2015-07-03

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Arrivano a Luglio Suona Bene i Dear Jack, reduci dal 65°esimo Festival di Sanremo, dove hanno partecipato nella categoria “Campioni” con il brano Il Mondo Esplode Tranne Noi. Nel 2014 i Dear Jack hanno pubblicato “Domani è un altro film (prima parte)” che è stato l’album più venduto in Italia nel primo semestre dell’anno e hanno totalizzato oltre 18 milioni di visualizzazioni su YouTube con i video dei loro singoli. All’Auditorium i Dear Jack presenteranno i brani del nuovo disco “Domani è un altro film (seconda parte)”. I Dear Jack si formano nel 2012 per condividere il progetto di 4 giovanissimi amici, poi diventati 5 (il più grande è del 1988, i più giovani del 1992) ognuno con influenze e gusti musicali diversi che spaziano dalla classica, al metal, al R&B: Alessio (voce), Francesco (chitarra), Lorenzo (chitarra), Alessandro (basso) e Riccardo (batteria). La band prende il nome da Jack Skeletron, protagonista del film di animazione “Nightmare Before Christmas” di Tim Burton.

Paul Weller

2015-07-09

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Paul Weller, uno dei protagonisti assoluti del rock inglese, songwriter intelligente e interprete autentico della sua generazione, torna a Luglio Suona Bene per presentare il nuovo album Saturns Pattern. Come leader dei Jam si trova a capo di una delle più importanti band del punk inglese. I Jam pubblicano 6 album tra il 1977 e il 1982, “All Mod Cons” è riconosciuto come il punto più alto della loro produzione artistica. Il gruppo si scioglie nel 1974, anno in cui Weller decide di lasciare i compagni e quasi dieci anni dopo si dedica a un nuovo progetto: gli Style Council. Il gruppo pubblica 7 album debuttando nel 1983 con “Introducing the Style Council”. Nel 1991 nasce il Paul Weller Movement, una live band dedita ai classici del rhythm and blues. Inizia così la carriera solista di Paul Weller. Nel 1992 debutta con l’eponimo “Paul Weller” cui fanno seguito “Wild Wood” del 1993 e “Stanley Road” del 1995, il suo più grande successo dai tempi dei Jam. Seguono numerosi album di grande successo da “Heavy Soul”(1997) a “Catch Flame” (2006), da “22 Dreams” (2008) a “Sonik Kicks” (2012).

Noel Gallagher's High Flying Birds

2015-07-09

IPPODROMO CAPANNELLE


Robbie Williams "Let me entertain you tour 2015"

2015-07-07

IPPODROMO CAPANNELLE


Francesco De Gregori

2015-07-15

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Francesco De Gregori

Guido Guglielminetti basso, contrabbasso
Paolo Giovenchi chitarre
Lucio Bardi chitarre
Alessandro Valle pedal steel guitar, mandolino
Alessandro Arianti hammond, piano
Stefano Parenti batteria
Elena Cirillo violino, cori
Giorgio Tebaldi trombone
Giancarlo Romani tromba
Stefano Ribeca sax



Fa tappa a Luglio Suona Bene il “VIVAVOCE Tour” che Francesco De Gregori sta portando nei teatri di tutta Italia. “VIVAVOCE” è il doppio album certificato disco di platino in cui De Gregori rivisita con arrangiamenti inediti ventotto tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio. “VIVAVOCE” contiene “Il futuro”, cover del brano “The future” di Leonard Cohen che De Gregori ha riadattato in italiano e una versione de “La ragazza e la miniera”, arrangiata e realizzata da Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica. Il quarto singolo estratto dall’album (dopo “Alice”, in una nuova versione cantata in duetto con Ligabue, “La donna cannone”, in una nuova versione che vede la collaborazione di Nicola Piovani e “Generale”) è “La leva calcistica della classe '68”, nella nuova versione contenuta in “VIVAVOCE”. De Gregori sarà accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax).

Giovanni Allevi

2015-07-24

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Giovanni Allevi pianoforte



Giovanni Allevi presenta a Luglio Suona Bene i brani del suo nuovo album “Love”, un diario musicale autentico, sincero e fortemente emotivo, che racconta l’amore nelle sue molteplici forme. A quattro anni dal disco di platino “Alien” e dopo l’esperienza sinfonica dell’album “Sunrise”, contenente il Concerto per Violino e Orchestra in Fa minore, Giovanni Allevi torna al pianoforte solo con un nuovo progetto e un titolo che è una vera e propria affermazione d’amore nei confronti dell’esistenza: “Love”, un viaggio nell’anima per tornare ad amare il mondo. Ad anticipare il nuovo album di inediti per piano solo sono stati i singoli My family e Loving You. Il nono album in studio dell’artista è l’ultima tappa di un percorso di crescita artistica e umana del compositore, pianista e direttore d’orchestra, che ha già ottenuto numerosi riconoscimenti nella sua ventennale carriera. Registrato al SAE Institute di Milano, polo universitario all’avanguardia per la produzione audio-video in Europa, l’album rappresenta uno stato dell’arte per la registrazione del pianoforte, grazie a un bilanciamento di massimo equilibrio tra la componente dell’acustica della stanza, la preparazione del pianoforte e la studiata dislocazione dello stesso ai fini di una ripresa microfonica naturale.

Ludovico Einaudi "In a timelapse tour"

2015-08-02

Terme di Caracalla


La Boheme

from 2015-07-25 to 2015-08-07

Terme di Caracalla


Turandot

from 2015-07-15 to 2015-08-08

Terme di Caracalla


Madama Butterfly

from 2015-07-06 to 2015-08-06

Terme di Caracalla


Scorpions

2015-11-09

Palalottomatica


Verdena

2015-07-14

IPPODROMO CAPANNELLE


Ms Lauryn Hill

2015-07-13

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea

La cantautrice (pianista, chitarrista, attrice) che ha reinventato la musica nera integrando rap, reggae, soul, hip hop, blues e R&B, porterà nella cavea tutta la sua rinnovata energia, 17 anni dopo il suo debutto da solista, a seguito dello scioglimento dei Fugees, con i quali ha ottenuto nel 1997 un clamoroso successo internazionale (“Killing me softly”). Artista unica e fuori dagli schemi, dotata di straordinarie capacità vocali e di uno stile inconfondibile, Lauryb Hill è considerata la madre del genere neo-soul. Vincitrice per la prima volta nella storia della musica di cinque Grammy Awards in una sola serata nell’edizione del 1999, ritiratasi più volte dalla scena musicale (dichiarando di non amare l'ambiente dello show-business) Ma Lauryn Hill torna ora più in forma che mai.

Damien Rice

2015-07-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Damien Rice torna a Luglio suona bene per presentare il suo nuovo e attesissimo album My Favourite Faded Fantasy, il terzo dopo “O” e “9”, i suoi primi due album con cui ha conquistato pubblico e critica. Damien Rice debutta infatti a livello internazionale nel 2002 con il disco “O”, una perla di straordinaria bellezza che rimane per ben 80 settimane nella UK Top Album Chart,10 settimane nei Billboard 200, vendendo oltre 2 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo. Nell’album è contenuta anche la splendida The Blower’s Daughter, scelta come colonna sonora del film Closer, nominato agli Oscar nel 2004. Nello stesso anno conquista una nomination ai Brit Award e agli NME Award ma, soprattutto, diventa il primo artista irlandese a vincere il prestigioso Shortlist Music Prize. Il suo secondo disco, “9”, esce nel 2006 accompagnato da un altro successo di critica e pubblico. Dopo la pubblicazione del disco Damien ottiene una nomination ai Brit Awards come miglior artista internazionale e si esibisce in un lungo e importante tour che culmina con una data alla Wembley Arena a Londra. Il tour porta alla pubblicazione di un album dal vivo, “Live From the Union Chapel”. Rice ha contribuito spesso a campagne sui diritti civili, compresa la pubblicazione del singolo Unplayed Piano a supporto della campagna Free Aung San Suu Kyi 60th Birthday Campaign, iniziativa globale per la liberazione del Premio Nobel per la Pace birmano.

Eros Ramazzotti in concerto

from 2015-10-14 to 2015-10-16

Palalottomatica


A very special evening with Dave Matthews Band

2015-10-20

Palalottomatica


DUPLICATO DI [Stromae]

2015-09-06

IPPODROMO CAPANNELLE


Joe Satriani

2015-10-07

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Joe Satriani chitarra
Mike Keneally tastiere, chitarra
Marco Minnemann batteria
Bryan Beller basso

Joe Satriani torna in Italia con il suo “The Shockwave Tour” per la prima volta nei teatri. A maggio 2013, Joe Satriani ha pubblicato il suo ultimo album solista, “Unstoppable Momentum”. Registrato allo studio Skywalker Sound, vicino a San Francisco, il disco è stato prodotto da Satriani e Mike Fraser e contiene undici brani che vedono la partecipazione di musicisti di prim’ordine come Vinnie Colaiuta (Sting, Jeff Beck, Frank Zappa, Megadeth) alla batteria, Chris Chaney (Janes Addiction) al basso e Mike Keneally (Dethklok) alle tastiere. Dopo aver iniziato la sua carriera come insegnante di alcuni tra i principali chitarristi degli anni ’80 e ’90, come Kirk Hammet dei Metallica e Steve Vai, Joe Satriani è stato riconosciuto a livello mondiale come uno dei chitarristi rock più influenti fin dall’uscita nel 1987 del suo album di debutto “Surfing With The Alien”. Da allora Satriani, che cita Jimi Hendrix come sua principale influenza, ha consolidato la sua reputazione come fenomeno della sei corde: Mick Jagger lo ha scelto nel 1988 per accompagnarlo in tutto il mondo nel suo primo tour da solista, e i Deep Purple lo hanno chiamato a suonare con loro in Europa e Giappone nel ‘95. Dopo aver pubblicato numerosi e acclamati album solisti, nel 1996 Satriani dà vita al progetto G3, e intraprende una serie di tour sold out ai quattro angoli del globo al fianco di Steve Vai ed Eric Johnson. Nel 2009 si unisce a Sammy Hagar e Michael Anthony dei Van Halen e a Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers per formare i Chickenfoot, con i quali pubblica l’omonimo album di debutto, a cui fa seguito “III” del 2011. Con il supergruppo Satriani ha intrapreso un tour europeo nel 2012; nello stesso anno ha pubblicato il DVD/Blu-Ray del film in 3D “Satchurated: Live In Montreal”.

Crosby, Stills, Nash

2015-10-04

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
David Crosby
Stephen Stills
Graham Nash
Ritorna all’Auditorium Parco della Musica il più leggendario trio della storia del rock. David Crosby, Stephen Stills e Graham Nash faranno tappa a Roma nel corso del tour che è partito dagli Stati Uniti in primavera e toccherà in estate i luoghi più prestigiosi di diverse città d’Europa.
Dopo più di 4 decadi dalla prima volta in cui i CSN hanno armonizzato le loro voci a Laurel Canyon e hanno eseguito il loro primo concerto al leggendario Woodstock Festival, i suoi membri proseguono una delle più lunghe ed influenti partnership creative della scena musicale. Ha scritto David Crosby: “ Tutti e tre eravamo dei ragazzi di talento, ma solo noi sapevamo che quella combinazione era in qualche modo benedetta. Noi tre avevamo voci differenti. Avevamo accenti differenti. Avevamo attitudini differenti. La cosa, però, che successe quando mettemmo insieme le nostre voci fu sorprendente. Come cominciammo a cantare, sapevamo di essere in qualcosa di nuovo, in una splendida terra incognita. C’era qualcosa di magico lì ”.
David Crosby, Stephen Stills e Graham Nash sono stati tutti inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame 2 volte, una con i CSN e una rispettivamente con The Byrds, Buffalo Springfield e The Hollies. Sono anche stati inseriti nella Songwriter's Hall of Fame sia come membri del gruppo che come artisti individuali. La musica dei CSN è divenuta una pietra angolare del Rock 'n roll a partire dall' omonimo album d'esordio del 1969, inserito da Rolling Stone nei 500 migliori album di tutti i tempi. Da allora attraversando cambi di epoca, diverse configurazioni e acclamate carriere soliste Crosby, Still&Nash hanno continuato ad andare in tour e in studio di registrazione come un trio. Nel 1970 uscì Deja-Vù, anch'esso nominato tra i top 500, che fu il primo album che prevedeva la presenza di Neil Young nel gruppo (CSN&Y). Da allora attraverso periodi diversi e diverse configurazioni Crosby, Stills e Nash continuano a registrare e ad andare in tour come "threetogether". Nell' ottobre del 2009 CSN hanno suonato ad un memorabile concerto al Madison Square Garden di New York in occasione del 25° anniversario della Rock and Roll Hall of Fame, di cui CSN sono entrati a far parte nel 1997.

Stromae - Cancelled

2015-07-08

IPPODROMO CAPANNELLE


Damian "Jr.Gong" Marley

2015-07-01

IPPODROMO CAPANNELLE


Porta di Roma LIVE - Jarabe De Palo

2015-07-25

Centro Commerciale Porta di Roma


Enchanting Opera Arias - i Virtuosi dell'Opera di Roma

from 2015-05-12 to 2015-11-15

Teatro Salone Margherita


La Traviata - i Virtuosi dell'Opera di Roma

from 2015-05-13 to 2015-12-30

Teatro Salone Margherita

Opera in three acts by F.M. Piave with orchestra, singers, choir and scenography


Björk

2015-07-29

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Björk


In esclusiva per Luglio Suona Bene 2015 un evento speciale che vede il ritorno dopo sette anni a Roma della cantante islandese Björk Gudmundsdottir, in arte Björk per presentare il nuovo album Vulnicura , " un album più tradizionale rispetto al precedente Biophilia per quanto riguarda il songwriting. Parla di ciò che potrebbe accadere a una persona alla fine di una relazione. Si parla di dialoghi che possiamo avere nelle nostre teste e nei nostri cuori e dei processi di guarigione ". Il titolo dell'album, infatti, amalgamando le parole latine “vulnus” (“ferita") e “cura”, significa “guarigionedelle ferite” (rappresentata principalmente dalla fine della decennale relazione con l'artista Matthew Barney). Bjork prosegue nella sua personale ricerca artistica, “incurante della mode e delle classifiche”. Dopo 40 milioni di dischi venduti, in Vulnicultura la star dell’avanguardia torna a parlare di sé in un disco psicologico, dotato di un sound più immediato e accessibile.

Lindsey Stirling

2015-07-02

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Lindsey Stirling
Lindsey Stirling è una violinista, compositrice e danzatrice statunitense rivelazione nel 2010 del talent show America’s Got Talent, divenuta famosa in tutto il mondo per la sua versatilità nel suonare ogni tipo di genere musicale, dal country, al rock al pop. Nelle sue performance Lindsey sperimenta in continuazione, affrontando con il suo violino anche generi come hip hop, dubstep e shuffling. Nel 2012 esce il suo primo album Lindsey Sterling che si aggiudica il primo posto nella classifica Classical Album della rivista statunitense Billboard. Il brano Crystallize raggiunge l'ottava posizione nella classifica dei video più visti di YouTube, con ben 42 milioni di visualizzazioni. Complessivamente i suoi video su YouTube sono stati visti quasi 700 milioni di volte e Lindsey Stirling ha quasi 6 milioni di utenti iscritti al suo canale.

Burt Bacharach

2015-07-11

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Burt Bacharach pianoforte, voce


Burt Bacharach è una leggenda della musica americana. Pianista e autore eccelso dallo straordinario talento compositivo, Bacharach inizia fin da giovane ad accompagnare al pianoforte celebri cantanti. Dal 1958 al 1961 è stato il pianista di Marlene Dietrich. Nel 1957 inizia la collaborazione con Hal David: la loro canzone The Story of My Life diventa subito prima in classifica, come subito dopo Magic Moments registrata da Perry Como. Nei primi anni sessanta scrive con David oltre cento canzoni e contemporaneamente inizia la collaborazione con Dionne Warwick, una delle più feconde della storia della musica. Molti cantanti famosi hanno interpretato le sue canzoni, tra questi i Beatles (Baby, It's You), i Carpenters (They Long to Be), Aretha Franklin, Tom Jones (What's New, Pussycat) e molti altri. Sono celebri le interpretazioni delle sue canzoni da parte di musicisti e cantanti jazz, da Stan Getz e Wes Montgomery a Mc Coy Tyner e Diana Krall. Le melodie immortali di Bacharach, uno dei più grandi compositori viventi, spaziano dal jazz al soul, dalla bossanova al pop, sempre soffuse di uno stile sofisticato e inconfondibile.

Porta di Roma LIVE - Natalie Imbruglia

2015-07-18

Centro Commerciale Porta di Roma


Orquesta Buena Vista Social Club®

2015-07-12

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Orquesta Buena Vista Social Club®
Omara Portuondo
Eliades Ochoa
Guajiro Mirabal
Barbarito Torres
Jesus "Aguaje" Ramos
Come ogni anno torna l’attesissimo appuntamento con una delle compagini musicali più amate di sempre: l’Orquesta Buena Vista Social Club. La formazione realizzò il suo unico album in studio nel 1997, prodotto da Ry Cooder; il disco riscosse immediatamente un enorme e meritato successo di pubblico e critica. All’album, che vide la partecipazione di un suggestivo ensemble di veterani musicisti cubani, fece seguito il celebre e fortunatissimo film di Wim Wenders, oltre a una serie di tour internazionali e ulteriori album solisti dei componenti del gruppo, dando vita a un vero e proprio “fenomeno Buena Vista”. Ora, dopo migliaia di performance di successo in tutto il mondo, i musicisti dell’Orquesta Buena Vista Social Club si esibiscono con due ospiti d'eccezione: Omara Portuondo ed Eliades Ochoa.

Ben Harper&The Innocent Criminals

2015-07-20

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Ben Harper voce, chitarra
Leon Mobley percussioni
Juan Nelson basso
Oliver Charles batteria
Jason Yates tastiere
Michael Ward chitarra

Ben Harper ha venduto milioni di album ma è sul palco che lui e The Innocent Criminals hanno dimostrato di essere una delle band più versatili al mondo. Portando in tour album straordinari come ‘Fight For Your Mind’, ‘The Will To Live’, ‘Burn To Shine’, ‘Diamonds on the Inside’ e ‘Lifeline’ (nominato ai GRAMMY®), Ben Harper&TICs hanno collezionato schiere di fan in tutto il mondo grazie ad esibizioni dal vivo a dir poco esplosive. The Innocent Criminals hanno anche supportato Harper e The Blind Boys of Alabama per l’album due volte vincitore di GRAMMY® ‘There Will Be A Light’. Lo scorso anno Ben ha inoltre vinto un GRAMMY® per la categoria Miglior Album Blues, per il lavoro in collaborazione con Charlie Musselshite, Get Up! Eccoli di nuovo insieme dopo 7 anni: “La nuova musica che stiamo scrivendo fa onore al vecchio sound degli Innocent Criminals, ma è avanti anni luce rispetto a dove eravamo allora”, ha spiegato Harper. “Non vedo l’ora che i fan la ascoltino e ci diano quel timbro di approvazione che solo i fan degli Innocent Criminals sanno dare.”

Dream Theater

2015-07-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Dream Theater
+
Evergrey
+
Virtual Symmetry
Per la prima volta a Luglio Suona Bene arrivano i Dream Theater, storico gruppo metal progressive proveniente dagli Usa, fondato a Boston nel 1985 da John Petrucci, John Myung e Mike Portnoy, che ha venduto milioni di dischi in tutto il mondo. Dall’uscita del loro album più celebre “Images and Words” del 1992, disco d’oro con due milioni di copie vendute, sono diventati una delle band progressive più famose di sempre.

Stefano Bollani

2015-07-19

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Stefano Bollani piano
Jason Adasiewicz vibrafono
Paul Santner contrabbasso
Jim Black batteria
Il progetto mutua il nome da un grande disco del 1979, Sheik Yerbuti, nel quale - come suo solito - Zappa se la prendeva con buona parte del mercato pop di quegli anni. Zappa l'onnivoro, Zappa il dissacratore, Zappa il musicofilo-musicologo-musicante. Zappa che nel suo tritacarne ha fatto passare tutta la musica del secolo in cui è vissuto, dalla cosiddetta "classica" al jazz (di cui diceva "non è morto ma ha un odore ben strano") fino al rock dei suoi coetanei, con i loro divismi e le loro ambizioni messianiche. Bollani si rispecchia appieno nell’inventiva, nella curiosità, nell’ironia, nella creatività di quel modo (apparentemente) inimitabile di fare musica tipico del grande musicista, scomparso troppo presto e fino a oggi assai poco “frequentato” dai colleghi. Non c’è problema a fare confronti, semmai si tratta di gustare un progetto che non è imitazione, ma prosecuzione. Sorretto, oltre che dalla verve del pianista, da un piccolo, strepitoso manipolo di complici musicisti.

Serenate romane con aperitivo

from 2015-02-14 to 2015-07-05

Teatro Petrolini

Con P. Gatti e la sua compagnia.
Canzoni, serenate, usi e costumi del popolo romano per un San Valentino Speciale..

Of Monsters And Men

2015-07-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Nanna Bryndís Hilmarsdóttir voce, chitarra
Ragnar “Raggi” Þórhallsson voce, chitarra
Brynjar Leifsson chitarra
Arnar Rósenkranz Hilmarsson batteria
Árni Guðjónsson tastiere, fisarmonica
Kristján Páll Kristjánsson basso


Dopo il loro trionfale disco d’esordio “My Head is an Animal” e la hit “Little Talks”, che ha scalato le più importanti single chart europee e americane, Of Monsters and Man tornano in Italia per presentare un nuovo progetto. Of Monsters and Men è il nome di un gruppo islandese di amabili sognatori, abili compositori di canzoni folk pop, formatosi nel 2010. Proprio nel 2010 hanno distrutto la concorrenza vincendo Músiktilraunir, una competizione musicale tra band che si svolge ogni anno in Islanda. Grazie ad un mix coinvolgente di indie, folk e alternative, la band è arrivata in cima alla classifica Top 200 di Billboard vendendo oltre 2 milioni di album in tutto il mondo. Il singolo “Dirty Paws” è stato utilizzato come trailer del film I Sogni Segreti di Walter Mitty e nel video di presentazione dell’iPhone 5, mentre “Silhouettes“ è apparso nella colonna sonora di Hunger Games: La ragazza di fuoco.

Paolo Conte

2015-07-27

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Paolo Conte voce, pianoforte
Nunzio Barbieri chitarra, chitarra elettrica
Lucio Caliendo oboe, fagotto, percussioni, tastiere
Claudio Chiara sassofoni, flauto, fisarmonica, basso, tastiere
Daniele Dall’Omo chitarre
Daniele Di Gregorio batteria, percussioni, marimba, piano
Luca Enipeo chitarra
Massimo Pitzianti fisarmonica, bandoneon, clarinetto, sax baritono, piano, tastiere
Piergiorgio Rosso violino
Jino Touche contrabbasso, basso elettrico, chitarra elettrica
Luca Velotti sassofoni, clarinetto

Paolo Conte sarà per la prima volta ospite della rassegna Luglio Suona Bene. Un evento speciale che vedrà uno dei cantautori italiani più amati di sempre dal pubblico presentare sotto le stelle del cielo di Roma, nella magnifica cornice della cavea di Renzo Piano, i nuovi brani tratti dall’ultimo disco Snob, un ritorno alle origini musicali e testuali che hanno reso Paolo Conte un artista apprezzato in tutto il mondo. Un ritorno che è anche, inevitabilmente, evoluzione e ricerca continua; esplorazione di panorami musicali e parole che, come antiche trouvailles, oltre a dischiudere significati inusuali, si trasformano in suoni e in immagini pittoriche. L’avvocato astigiano fonde, in uno swing di rara eleganza, jazz, canzone d’autore, richiami latinoamericani.

2Cellos

2015-07-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Luka Sulic&Stjepan Hauser



I 2 Cellos, le rockstar del violoncello che stanno collezionando concerti sold out in tutto il mondo dagli Stati Uniti all’Australia, ritornano dal vivo in Italia e per la prima volta si esibiranno nella Cavea dell’Auditorium Parco. dove presentaranno il loro terzo album, dopo “2Cellos” del 2011 e In2ition” del 2013, dal titolo “Celloverse”.
Completamente autoprodotto, “Celloverse” è definito dal duo come l’album più sperimentale e innovativo in termini di produzione. In effetti il talento di Luka Sulic e Stjepan Hauser nel superare con naturalezza e disinvoltura le barriere tra i vari generi musicali (rock, pop, classica, dance, folk, etc.), si conferma in questo progetto nella sua massima espressione: non solo riletture ma vere e proprie fusioni – come il mash up tra Iron Maiden e l’Ouverture del Gugliemo Tell di Rossini in “The Trooper Overture” e il passaggio dalle Quattro Stagioni di Vivaldi all’hard rock degli AC/DC in “Thunderstruck” – in cui la sperimentazione raggiunge una straniante credibilità su entrambi i fronti in gioco, quello classico prima e quello rock in perfetta sequenza. E le incursioni in ogni campo musicale proseguono per tutto l’album, dal folk dei Mumford&Sons in “I Will Wait” alla dance di “Wake Me Up” di Avicii, passando per Michael Jackson (They Don’t Care About Us), i Muse (Hysteria), i Radiohead (Street Spirit), per arrivare alla composizione originale che dà il titolo all’album “Celloverse” e inaugura una nuova carriera di compositori, solo abbozzata nei precedenti lavori. Non poteva mancare, infine, un duetto con un ospite d’eccezione: l’amico di sempre Lang Lang. Assieme alla superstar cinese del pianismo internazionale, i 2Cellos nel loro inconfondibile stile che mixa rock e classica rivisitano la celebre hit “Live and Let Die” del grande Paul McCartney.
Il progetto dei due geniali violoncellisti, partito nel 2011, ha immediatamente conquistato il web, dove le cifre hanno un significato inequivocabile, 132 milioni di visualizzazioni solo per il canale Youtube ufficiale dei 2Cellos danno un’idea precisa di un percorso che dal web si è rapidamente diffuso nel mondo reale non appena i 2Cellos hanno portato la loro dirompente vitalità sul palco, dove la perfetta fusione di materiale classico, rock, pop, dance diventa semplicemente Musica. Ma il web continua ad essere la loro cassa di risonanza, come una radio: la hit dance “Wake Me Up” di Avicii in 3 settimane già vola verso i 2 milioni di visualizzazioni, sebbene ancora lontana dai 6 milioni in 3 mesi di “The Trooper Overture” o dai 32 milioni totalizzati fino a oggi dall’inarrivabile Thunderstruck.
Tanti grandissimi artisti a più riprese hanno speso parole ammirate per i 2Cellos. Elton John li ha definiti “la cosa più emozionante vista dal vivo dai tempi del concerto londinese di Jimi Hendrix al Marquee Club negli anni Sessanta”, Dello stesso avviso anche Zucchero Fornaciari, che colpito dal talento ha realizzato con loro “Il Libro dell’amore – The Book of Love” dei Magnetic Fields, diventata famosa grazie a Peter Gabriel e inserita nel secondo album “In2ition” che raccoglieva altre collaborazioni eccellenti: l’eroe delle sei corde Steve Vai nella rivisitazione di “Highway to Hell” degli AC/DC e la star cinese del pianoforte Lang Lang in una versione innovativa di “Clocks” dei Coldplay.
I due musicisti che, forti di studi classici nell’irreprensibile Conservatorio slavo, hanno affinato la loro tecnica diplomandosi alla Royal Academy of Music londinese, decidendo subito dopo di utilizzare quanto magistralmente appreso per sparigliare le carte e abbattere le barriere fra i linguaggi musicali, continuano la scalata al successo fra decine di concerti sold out.

Toto

2015-07-05

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Steve Lukather chitarre, voce
David Paich tastiere, voce
Steve Porcaro tastiere
Jospeh Williams voce
David Hungate basso
Keith Carlock batteria
Lenny Castro percussioni


I Toto, gruppo musicale statunitense, membro della Hall of Fame, ha vissuto una leggendaria carriera che include 17 album, ha venduto più di 35 milioni di copie in tutto il mondo e molti dei loro brani sono stati in testa alle classifiche, tra questi "Africa”, "Hold The Line", "Rosanna", "I Won't Hold You Back" e "I'll Be Over You", oltre al loro "Toto IV" che li ha fatti entrare nella storia rendendoli i primi artisti a vincere 6 Grammy Awards per un unico album.
I Toto saranno a Luglio suona bene 2015 per una delle due date italiane, a supporto del nuovo album previsto nella primavera del 2015. Alcune le novità all’interno del gruppo come il ritorno di David Hungate, bassista storico che ha partecipato ai primi quattro album - tra i quali “Toto IV” - ed i nuovi membri Keith Carlock alla batteria e Lenny Castro alle percussioni.

Anastacia

2015-07-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea

Dopo il grande successo di questo inverno, Anastacia torna per un concerto sotto le stelle della Cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Il mondo è pieno di cantanti che sanno farsi ascoltare, scrivere una canzone godibile e proporre un sound accattivante. Ma sono davvero pochissimi gli artisti che possiedono un timbro assolutamente inconfondibile, una voce che ti cattura, che ti fa venire i brividi: piena di anima, vibrante, la voce che solo le vere star possiedono. Questa è Anastacia: una superstar che non si è mai arresa alla malattia e che ha saputo reagire con forza e determinazione. Resurrection è un titolo perfetto per questo album semplicemente spettacolare. Un viaggio pieno di melodia e cuore, emozionante ma anche denso di energia positiva. E’ la dichiarazione di una vera guerriera, che lotta per mandare un messaggio di coraggio a tutto il mondo. Questo nuovo disco sa muoversi su territori molto diversi fra loro. Da brani più allegri, contagiosi, divertenti e pop che fanno saltare in piedi per ballare a quelli che ti stringono il cuore e creano un nodo in gola fino alle lacrime. A partire da “Lifeline”, una storia di sopravvivenza che parla dell’uccidere un “amico” (ovvero il cancro) fino all’incantevole “Evolution” che testimonia come ognuno di noi cresca e si trasformi, “Resurrection” è un album che ci insegna quanto preziosa sia la capacità di prendere la negatività e trasformarla in qualcosa di buono.

Elton John in concerto

2015-07-12

Terme di Caracalla


I maestri dell'organo - Serie concertistica internazionale 2015

from 2015-01-18 to 2015-12-07

S. Antonio dei Portoghesi


Integrale dell’opera organistica di Johann Sebastian Bach

from 2015-01-10 to 2015-12-13

S. Antonio dei Portoghesi


Lenny Kravitz in concerto

2015-07-27

IPPODROMO CAPANNELLE


The Chemical Brothers

2015-07-02

IPPODROMO CAPANNELLE


I Concerti al Quirinale nella Cappella Paolina 2015

from 2015-01-11 to 2015-12-06

Palazzo del Quirinale


Counting Crows

2015-07-04

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Adam Duritz voce
Jim Bogios batteria
David Bryson chitarra
Charlie Gillingham piano
David Immergluck chitarra
Millard Powers basso
Dan Vickrey chitarra

Fa tappa all’Auditorium Parco della Musica il “Somewhere Under Wonderland Tour” della band fondata all’inizio degli anni 90 da Adam Duritz e David Bryson. Il gruppo di San Francisco presenterà a Luglio Suona Bene 2015, in un trascinante live, non solo i brani dell’ultimo disco “Somewhere Under Wonderland” ma anche i più grandi successi, da “Mr. Jones” a “Round here”, hit che li ha resi uno dei gruppi simbolo degli anni ’90 per la rilettura in chiave moderna della tradizione condita dal gusto dell’improvvisazione. “Somewhere Under Wonderland”, settimo album dei Counting Crows, ha debuttato alla posizione n.6 della classifica americana, ricevendo commenti entusiastici dalla critica. Il disco, composto da 9 tracce inedite, è stato anticipato dai brani “Scarecrow” e “Palisades Park”.

The Three Tenors: Opera arias, Naples and songs

from 2015-01-09 to 2015-12-18

San Paolo entro le mura

The Three Tenors: Opera arias, Naples and songs

Inspired by the popular Three Tenors concert of L. Pavarotti, P. Domingo e J. Carreras, in this event the most famous Italian opera arias from Tosca, La Traviata and L’Elisir d’amore and the most popular Neapolitan songs like “O’sole mio” and “Torna a Surriento” will be performed by the wonderful voices of three tenors accompanied by strings quartet and grand piano.

Opera, Naples and Italian songs give rise to an incredible musical experience if they are mixed together.


The Great Italian Opera

from 2015-01-08 to 2015-12-17

San Paolo entro le mura

The Great Italian Opera: The most beautiful opera arias of the famous Verdi, Rossini, Puccini and Donizetti melodrama are the protagonists of this incredible concert.
The arias, performed by Soprano, Tenor and Baritone accompanied by string quartet and grand piano, belong to the great  masterpieces of the Italian Opera tradition: La Traviata (G. Verdi), Il Barbiere di Siviglia (G. Rossini), Nabucco (G. Verdi), Madama Butterfly (G. Puccini), Norma (V. Bellini), L’elisir d’amore (G. Donizetti).
All the most incredible opera arias of the Italian Bel Canto presented in an attractive pot-puorri so to offer to the spectator a voyage in the Italian Opera history.


Antonello Venditti

2015-09-05

Stadio Olimpico


Mark Knopfler and Band

2015-07-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Cavea
Mark Knopfler chitarra
Guy Fletcher tastiere
Richard Bennett chitarra
Jim Cox piano
Mick McGoldrick fiati, flauto
John McCusker violino, mandolino
Glenn Worf basso
Ian Thomas batteria


Plurivincitore di Grammy Awards, il 65enne Knopfler, che ha dato vita a grandi hits come Money For Nothing, Sultans of Swing, Romeo and Juliet, Walk of Life, What It Is e Sailing To Philadelphia continua a combinare i suoi testi ironici con la sua abilità chitarristica. Tra rock, blues e pop, fin dagli esordi con i Dire Straits, i testi, la voce e il messaggio sono un patrimonio personalissimo dell’artista scozzese. E “la sua scintillante Stratocaster è in grado di illuminare anche la notte più buia”. Ha collaborato con molti altri artisti tra cui Bob Dylan, Eric Clapton, Randy Newman, Van Morrison e Emmylou Harris e ha composto diverse colonne sonore, tra le quali Cal, Local Hero e Princess Bride. Il suo nono album solista è “Tracker”, prodotto in collaborazione con Guy Fletcher, un gioiello di folk e atmosfere celtiche. Il disco, che contiene anche interventi di special guest come Ruth Moody, Bruce Molski, Nigel Hitchcock e Phil Cunningham è uscito il 9 Marzo, anticipato in radio dal nuovo singolo Beryl.

Muse

2015-07-18

IPPODROMO CAPANNELLE


Rock in Roma 2015

from 2015-06-01 to 2015-09-06

IPPODROMO CAPANNELLE


Lorenzo negli stadi 2015 - Jovanotti in concerto

2015-07-12

Stadio Olimpico


Deep Purple

2015-11-06

Palalottomatica


XXIV Concorso Pianistico Internazionale - Concerto dei Vincitori

2015-10-25

Auditorium Conciliazione


hotel san lorenzo roma


free wifi hotel termini
Hotel di Charme Roma
centro hotel roma

Hôtel 4 étoiles Rome: Ateneo Garden Palace ™ Hotel Address:Via dei Salentini,  1/3 - 00185 ROMA (RM)
 Tel +39 06/4440042 Fax +39 06/4453621 City Zone of Rome : City Center Termini University La Sapienza San Lorenzo