Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 4 stelle Roma, San Lorenzo, Hotel di Charme
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rom hotel Sonderangebote
E' un albergo a 4 stelle alle spalle della stazione termini ma fuori dalla zona rumorosa. Pertanto molto comodo sia in arrivo per lasciare i bagagli sia per gli spostamenti durantela permanenza. Buone ..by TripAdvisor"




 

Attività per bambini - Sabato 20 e Domenica 21 dicembre 2014

from 2014-12-20 to 2014-12-21


Stazioni di Natale

from 2014-12-19 to 2014-12-20

FL3: Roma Ostiense - Cesano - Viterbo


Quando i mondi si scontrano

2014-12-22


20 e 21 dicembre: variazioni su trasporti e mobilità

from 2014-12-20 to 2014-12-21

Details and real time updates on public transport, please visit ATAC Official page: www.atac.roma.it/index.asp?p=159.


Tombola di solidarietà

2014-12-21


Il piano di Natale. Ztl chiusa e bus navetta

from 2014-12-18 to 2015-01-10


Christmas Market Third Edition

2014-12-21

Room26


Natura svelata

from 2014-12-20 to 2014-12-21

Orto Botanico


Temporary Christmas Gallery - LeSorelle

from 2014-12-20 to 2014-12-21

Piazza San Lorenzo in Lucina


Playmarket al Vigamus - Xmas edition

2014-12-20

VIGAMUS - The Video Game Museum of Rome


Fashion Art Christmas Shop - LeSorelle

from 2014-12-19 to 2014-12-21

Area Contesa


Capodanno a teatro

2014-12-31


OOD - Area Contesa

from 2014-12-18 to 2015-01-21

Area Contesa


Pink Floyd in quadrifonia

2015-01-19

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
A cura di
Ernesto Assante e Gino Castaldo
La musica dei Pink Floyd è ancora al centro del mondo, come ha dimostrato il successo ottenuto nelle scorse settimane dal loro ultimo lavoro, "The Endless River". Una musica che mette insieme ragione e sentimento come forse nessun altro gruppo di artisti contemporanei è riuscito a fare. Una musica che coinvolge, stimola, tocca tutti i nostri sensi e che parla al cuore e alla mente con estrema forza. Quello che Ernesto Assante e Gino Castaldo propongono è di vivere un'esperienza unica, quella dell'ascolto della musica dei Pink Floyd così come loro l'hanno concepita, in "quadrifonia", un'occasione straordinaria per vivere la musica dei Gilmour, Waters, Mason e Wright, ripercorrendone la storia, soprattutto quella di album come "Dark Side of the Moon" e "Wish You Were Here", che sfruttano appieno le possibilità dell'ascolto quadrifonico.

Enrico Brignano Show con Frankie & Canthina Band - Capodanno 2015

2014-12-31

Palazzo dei Congressi - EUR


Festività natalizie 2014 -2015 al Bioparco!

from 2014-12-26 to 2015-01-06

Bioparco


AS Roma Brand Ambassadors: Roma - Milan

from 2014-12-19 to 2014-12-20

Piazza Mignanelli, Piazza Risorgimento


"Natale Racconta". Festival Internazionale delle storie di Natale

from 2014-12-19 to 2015-01-20

Casa delle Letterature


Mercatino delle Carabattole

from 2014-12-20 to 2014-12-21


Mercatino natalizio internazionale a Piazza Mazzini

Mercatino di Piazza Mazzini


NOTTE DI CAPODANNO - Swing Circus Vintage Party in Via dei Fori Imperiali

2014-12-31

Via dei Fori Imperiali


NOTTE DI CAPODANNO - La Festa di tutti nel cuore di Roma

2014-12-31


Natale senza mafie

2014-12-22

Centro Culturale Elsa Morante


Storia della poesia romanesca

2014-12-20

Centro Culturale Elsa Morante


MUSEI IN STRADA - L'arte va in città. Riproduzioni delle opere del MACRO al Trullo

from 2014-12-15 to 2015-06-15

MACRO Museo d'Arte Contemporanea Roma

Alcune riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte della Galleria d'Arte Moderna in esposizione ad Ottavia, nell'ambito dell'iniziativa "Musei in Strada - L'arte va in città"

Si chiama “Musei in strada” il progetto che rientra in “Roma. Grande Formato” promosso da Roma Capitale Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina e realizzato con  Antenna International con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura dei Municipi VI, XI e XIV e Zètema Progetto Cultura.

Sono quindici riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte in scala 1:1, cinque per ciascun municipio, scelte tra grandi artisti come Carla Accardi, Pablo Echaurren, Titina Maselli, Paolo Anesi, Gavin Hamilton, Giacomo Balla per citarne alcuni. Il progetto multimediale permette attraverso QR code sulle didascalie accanto alle opere e un’ APP apposita di avere più informazioni sugli artisti, le opere e i musei che le ospitano. Novità è il racconto delle opere da parte di 12 “testimonial” di eccezione legati al quartiere, con una madrina d’eccezione Simona Marchini.

“Musei in strada” – ha dichiarato l’Assessore Giovanna Marinelli -mira a ridurre la distanza fisica e metaforica che separa i Musei del centro dai quartieri periferici di Roma con l’obiettivo di far ‘scoprire’ o ‘riscoprire’ il patrimonio artistico museale di Roma e rafforzare il legame culturale identitario dei cittadini alla storia – non solo artistica - della propria città.  Un progetto che rientra nella volontà di questa Amministrazione di legare sempre di più il centro alla periferia e viceversa nel nome del progetto “Roma. Grande Formato”. Per far sì infatti che il pubblico, incuriosito dalle riproduzioni in mostra, sia invogliato a visitare i Musei che custodiscono gli originali, sarà offerto un biglietto gratuito ai cittadini residenti che si presenteranno alla biglietteria con un selfie scattato con una delle riproduzioni esposte “in strada”.

Il progetto amplia l’offerta didattico-culturale della città, e tende a valorizzare le aree in cui viene realizzato, quale strumento denso di potenzialità aggregative e di stimoli creativi, oltreché fattore di attrazione per i Musei Civici in cui si trovano le opere originali. Le riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte conservate nei Musei Civici di Roma Capitale, realizzate in dimensioni reali e complete di copia delle cornici originali sono affisse in spazi pubblici e raccontate oltre che dalle didascalie -  come in avviene normalmente in un museo -  attraverso una app, registrato da personaggi conosciuti nel quartiere.

 

Le opere
La selezione delle opere è stata realizzata in base a parametri consoni a una comunicazione diretta e immediata, idonea a intercettare un pubblico più ampio possibile. Tutte le opere selezionate - oltre a possedere indiscutibili qualità 'estetiche' intrinseche - presentano una storia critica consolidata e agevolmente trasmissibile. Opere fortemente impattanti sia dal punto di vista compositivo (caratteristiche scenografiche, effetti teatrali o enfatici, intimismi o drammaticità), sia da quello tecnico (dimensioni monumentali, acceso colorismo, presenza di cornici originali). Nell’ambito delle collezioni, inoltre, sono state privilegiate le opere maggiormente  rappresentative anche per il legame proprio e univoco con la storia del Museo e con la sua mission.

Le riproduzioni collocate sono illustrate da una didascalia sintetica, che riporterà oltre le indicazioni sull’opera, anche le modalità di accesso agli ulteriori contenuti tramite la app.

Le opere esposte:

Ottavia – Opere dalla Galleria di Arte Moderna

  • Amedeo Bocchi (1883-1976) Nel parco, 1919
  • Benedetta Cappa Marinetti (1897-1977) Velocità di motoscafo, 1924-1926
  • Giacomo Balla (1871-1958) Il dubbio, 1907-1908
  • Carlo Carrà (1881-1966) Partita di calcio, 1934
  • Francesco Trombadori (1886-1961) Mattino a Ponte Sisto

La App “Musei in Strada” (Google Play e iTunes)
La app contiene i commenti a ciascuna opera registrati da personaggi conosciuti nel quartiere o comunque rappresentativi di quella realtà territoriale, e ulteriori informazioni relative alle opere e ai musei di provenienza. Testimonial d’eccezione Simona Marchini che ha raccontato e commentato un’opera per ogni quartiere. La app prevede oltre alle informazioni pratiche legate al progetto, anche indicazioni e notizie su iniziative e attività culturali cittadine. Considerate le caratteristiche di questo supporto, infatti, sarà possibile integrare i contenuti in diversi momenti.


MUSEI IN STRADA - L'arte va in città. Riproduzioni delle opere della Galleria d'Arte Moderna ad Ottavia

from 2014-12-15 to 2015-06-15

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

Alcune riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte della Galleria d'Arte Moderna in esposizione ad Ottavia, nell'ambito dell'iniziativa "Musei in Strada - L'arte va in città"

Si chiama “Musei in strada” il progetto che rientra in “Roma. Grande Formato” promosso da Roma Capitale Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina e realizzato con  Antenna International con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura dei Municipi VI, XI e XIV e Zètema Progetto Cultura.

Sono quindici riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte in scala 1:1, cinque per ciascun municipio, scelte tra grandi artisti come Carla Accardi, Pablo Echaurren, Titina Maselli, Paolo Anesi, Gavin Hamilton, Giacomo Balla per citarne alcuni. Il progetto multimediale permette attraverso QR code sulle didascalie accanto alle opere e un’ APP apposita di avere più informazioni sugli artisti, le opere e i musei che le ospitano. Novità è il racconto delle opere da parte di 12 “testimonial” di eccezione legati al quartiere, con una madrina d’eccezione Simona Marchini.

“Musei in strada” – ha dichiarato l’Assessore Giovanna Marinelli -mira a ridurre la distanza fisica e metaforica che separa i Musei del centro dai quartieri periferici di Roma con l’obiettivo di far ‘scoprire’ o ‘riscoprire’ il patrimonio artistico museale di Roma e rafforzare il legame culturale identitario dei cittadini alla storia – non solo artistica - della propria città.  Un progetto che rientra nella volontà di questa Amministrazione di legare sempre di più il centro alla periferia e viceversa nel nome del progetto “Roma. Grande Formato”. Per far sì infatti che il pubblico, incuriosito dalle riproduzioni in mostra, sia invogliato a visitare i Musei che custodiscono gli originali, sarà offerto un biglietto gratuito ai cittadini residenti che si presenteranno alla biglietteria con un selfie scattato con una delle riproduzioni esposte “in strada”.

Il progetto amplia l’offerta didattico-culturale della città, e tende a valorizzare le aree in cui viene realizzato, quale strumento denso di potenzialità aggregative e di stimoli creativi, oltreché fattore di attrazione per i Musei Civici in cui si trovano le opere originali. Le riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte conservate nei Musei Civici di Roma Capitale, realizzate in dimensioni reali e complete di copia delle cornici originali sono affisse in spazi pubblici e raccontate oltre che dalle didascalie -  come in avviene normalmente in un museo -  attraverso una app, registrato da personaggi conosciuti nel quartiere.

 

Le opere
La selezione delle opere è stata realizzata in base a parametri consoni a una comunicazione diretta e immediata, idonea a intercettare un pubblico più ampio possibile. Tutte le opere selezionate - oltre a possedere indiscutibili qualità 'estetiche' intrinseche - presentano una storia critica consolidata e agevolmente trasmissibile. Opere fortemente impattanti sia dal punto di vista compositivo (caratteristiche scenografiche, effetti teatrali o enfatici, intimismi o drammaticità), sia da quello tecnico (dimensioni monumentali, acceso colorismo, presenza di cornici originali). Nell’ambito delle collezioni, inoltre, sono state privilegiate le opere maggiormente  rappresentative anche per il legame proprio e univoco con la storia del Museo e con la sua mission.

Le riproduzioni collocate sono illustrate da una didascalia sintetica, che riporterà oltre le indicazioni sull’opera, anche le modalità di accesso agli ulteriori contenuti tramite la app.

Le opere esposte:

Ottavia – Opere dalla Galleria di Arte Moderna

  • Amedeo Bocchi (1883-1976) Nel parco, 1919
  • Benedetta Cappa Marinetti (1897-1977) Velocità di motoscafo, 1924-1926
  • Giacomo Balla (1871-1958) Il dubbio, 1907-1908
  • Carlo Carrà (1881-1966) Partita di calcio, 1934
  • Francesco Trombadori (1886-1961) Mattino a Ponte Sisto

La App “Musei in Strada” (Google Play e iTunes)
La app contiene i commenti a ciascuna opera registrati da personaggi conosciuti nel quartiere o comunque rappresentativi di quella realtà territoriale, e ulteriori informazioni relative alle opere e ai musei di provenienza. Testimonial d’eccezione Simona Marchini che ha raccontato e commentato un’opera per ogni quartiere. La app prevede oltre alle informazioni pratiche legate al progetto, anche indicazioni e notizie su iniziative e attività culturali cittadine. Considerate le caratteristiche di questo supporto, infatti, sarà possibile integrare i contenuti in diversi momenti.


MUSEI IN STRADA - L'arte va in città. Riproduzioni delle opere del Museo di Roma a Tor Bella Monaca

from 2014-12-15 to 2015-06-15

Museo di Roma - Palazzo Braschi

Alcune riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte del Museo di Roma in esposizione a Tor Bella Monaca, nell'ambito dell'iniziativa "Musei in Strada - L'arte va in città"

Si chiama “Musei in strada” il progetto che rientra in “Roma. Grande Formato” promosso da Roma Capitale Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina e realizzato con  Antenna International con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura dei Municipi VI, XI e XIV e Zètema Progetto Cultura.

Sono quindici riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte in scala 1:1, cinque per ciascun municipio, scelte tra grandi artisti come Carla Accardi, Pablo Echaurren, Titina Maselli, Paolo Anesi, Gavin Hamilton, Giacomo Balla per citarne alcuni. Il progetto multimediale permette attraverso QR code sulle didascalie accanto alle opere e un’ APP apposita di avere più informazioni sugli artisti, le opere e i musei che le ospitano. Novità è il racconto delle opere da parte di 12 “testimonial” di eccezione legati al quartiere, con una madrina d’eccezione Simona Marchini. 

“Musei in strada” – ha dichiarato l’Assessore Giovanna Marinelli -mira a ridurre la distanza fisica e metaforica che separa i Musei del centro dai quartieri periferici di Roma con l’obiettivo di far ‘scoprire’ o ‘riscoprire’ il patrimonio artistico museale di Roma e rafforzare il legame culturale identitario dei cittadini alla storia – non solo artistica - della propria città.  Un progetto che rientra nella volontà di questa Amministrazione di legare sempre di più il centro alla periferia e viceversa nel nome del progetto “Roma. Grande Formato”. Per far sì infatti che il pubblico, incuriosito dalle riproduzioni in mostra, sia invogliato a visitare i Musei che custodiscono gli originali, sarà offerto un biglietto gratuito ai cittadini residenti che si presenteranno alla biglietteria con un selfie scattato con una delle riproduzioni esposte “in strada”.

Il progetto amplia l’offerta didattico-culturale della città, e tende a valorizzare le aree in cui viene realizzato, quale strumento denso di potenzialità aggregative e di stimoli creativi, oltreché fattore di attrazione per i Musei Civici in cui si trovano le opere originali. Le riproduzioni fotografiche su tela di opere d’arte conservate nei Musei Civici di Roma Capitale, realizzate in dimensioni reali e complete di copia delle cornici originali sono affisse in spazi pubblici e raccontate oltre che dalle didascalie -  come in avviene normalmente in un museo -  attraverso una app, registrato da personaggi conosciuti nel quartiere.

 

Le opere
La selezione delle opere è stata realizzata in base a parametri consoni a una comunicazione diretta e immediata, idonea a intercettare un pubblico più ampio possibile. Tutte le opere selezionate - oltre a possedere indiscutibili qualità 'estetiche' intrinseche - presentano una storia critica consolidata e agevolmente trasmissibile. Opere fortemente impattanti sia dal punto di vista compositivo (caratteristiche scenografiche, effetti teatrali o enfatici, intimismi o drammaticità), sia da quello tecnico (dimensioni monumentali, acceso colorismo, presenza di cornici originali). Nell’ambito delle collezioni, inoltre, sono state privilegiate le opere maggiormente  rappresentative anche per il legame proprio e univoco con la storia del Museo e con la sua mission.

Le riproduzioni collocate sono illustrate da una didascalia sintetica, che riporterà oltre le indicazioni sull’opera, anche le modalità di accesso agli ulteriori contenuti tramite la app.

Le opere esposte: 

Tor Bella Monaca – Opere dal Museo di Roma a Palazzo Braschi

  • Filippo Gagliardi (1606/1608-1659) Carosello a Palazzo Barberini in onore di Cristina di Svezia, nel Carnevale del 1656, 1656-1659
  • Gavin Hamilton (1723-1798) Venere offre Elena a Paride 1784-85
  • Pompeo Girolamo Batoni (1708- 1787) Ritratto allegorico di Gerolama Santacroce Conti come Vanitas, 1760
  • Ippolito Caffi (1806- 1866) Festa degli artisti a Tor De’ Schiavi, 1884
  • Paolo Anesi (1697 – 1773) Il Tevere a Ripa Grande

Rigiocattolo 2014

from 2014-12-11 to 2015-01-06


Buon Natale 2014 - Rione Garbatella

2014-12-21

BiblioCaffè Letterario, Rione Garbatella


Natale al Cortile Coppedè

from 2014-12-08 to 2014-12-23


MUSEI IN STRADA - L'Arte va in città

from 2014-12-15 to 2015-06-15


Festival Circus

from 2014-12-20 to 2015-01-25


Ce l'ho, ce l'ho, mi manca - XMAS 2014

2014-12-21


Festa di Natale

2014-12-20

Libreria La piccola Agorà


Roma International Estetica - riservata agli operatori del settore

from 2015-01-31 to 2015-02-02

Nuova Fiera di Roma


Roma Classic Motors

from 2015-01-17 to 2015-01-18

Nuova Fiera di Roma


Roma Sposa

from 2015-01-15 to 2015-01-19

Nuova Fiera di Roma


Sipario d'inverno

from 2014-12-13 to 2015-03-16

Biblioteca Guglielmo Marconi, Biblioteca Renato Nicolini (ex Corviale), Il Mitreo Arte Contemporanea


Sicilike

from 2014-12-15 to 2014-12-23

Area Contesa


Mercatino delle Strenne

from 2014-12-12 to 2015-01-11


Mercatino di Natale di Nuovo Salario

from 2014-12-14 to 2014-12-28


Mercatino di Natale di Piazza Primoli

from 2014-12-07 to 2014-12-28


Roma d'inverno - appuntamenti nelle biblioteche

from 2014-12-13 to 2014-12-23


Roma d'inverno. La cultura cambia stagione

from 2014-12-01 to 2015-01-06


Evento speciale - Premiazione concorso fotografico "Natura urbana"

2015-01-06

Museo Civico di Zoologia

A chiusura della mostra fotografica    "Wildlife photographer of the year" saranno premiate, da una giuria di tecnici e visitatori, le più belle foto del concorso    "Natura Urbana", esposte al Museo di Zoologia dal 23 dicembre al 6 gennaio.
Orario: 18.00
Gratuito previo acquisto del biglietto di ingresso al museo secondo tariffazione vigente.
Per tutte le informazioni e il regolamento completo


Venerdì al Museo. Apertura prolungata e visite guidate al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

from 2014-12-05 to 2014-12-26

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia


Lidia Togni + gli artisti del Circo di Mosca

from 2014-12-20 to 2015-01-26


Gioki al Museo for Christmas: Creiamo una calza della Befana cubista

2015-01-04

Giokificio


Gioki al Museo for Christmas: Creiamo un calendario impressionista

2014-12-28

Giokificio


Pesi massimi. Le regole del gioco

from 2014-12-03 to 2015-04-30

Teatro Scuderie Villino Corsini


Laboratori #colorailtuonatale a Castel Romano Designer Outlet

from 2014-12-13 to 2014-12-21

Castel Romano Designer Outlet


L'ignoto

from 2015-01-22 to 2015-01-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
In order to make progress, one must leave the door to the unknown ajar -- ajar only.

Per fare progressi, si deve tenere socchiusa la porta verso l’ignoto – socchiusa solamente.

Richard Feynman


Penetrare l’ignoto è da sempre la grande sfida del conoscere umano. La natura del procedere verso ciò che non sappiamo è però fondamentale. La scienza nel suo essere un sapere intrinsecamente provvisorio ci insegna a muoverci attraverso la porta dell’ignoto rispettando la nostra ignoranza e coltivando, e persino amando, i nostri dubbi e incertezze. Il metodo scientifico stesso, si fonda infatti sul lasciare la porta aperta al dubbio. Ciò che ignoriamo diventa così spinta propulsiva a domande sempre nuove, sulla base di risposte che sono solidamente basate sulle nostre migliori evidenze ma che sono, al tempo stesso per loro natura potenzialmente errate. D’altronde, come dice il fisico Stephen Hawking, “il piu grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, ma l’illusione di sapere.”
Dobbiamo rispettare quindi ciò che non sappiamo e non solo, dobbiamo persino imparare a essere a nostro agio nell’incertezza. Il poeta John Keat la chiamava “negative capability”: l’essere capaci di restare nell’incertezza e nel dubbio, senza cercare frettolosamente fatti e ragioni e la indicava come strumento fondamentale per il progredire della conoscenza.
Questa decima edizione del Festival delle Scienze di Roma vuole essere, dunque, una celebrazione del dubbio, dell’incertezza e dell’ignoto e del modo di penetrarlo che è proprio del metodo scientifico. Il programma del Festival si concentrerà attorno a domande tra fisica, biologia, psicologia e linguistica: che rapporto c’è tra incertezza e indeterminatezza? Tra incertezza e caso? Cosa si nasconde in ciò che chiamiamo materia oscura o nei buchi neri? Cosa nel concetto di infinito? E poi ancora come ci rapportiamo cognitivamente con l’incertezza e l’ignoto e quale linguaggio usiamo per parlarne? Come calcoliamo con precisione l’incertezza? Come usiamo la seg retezza nella politica? Come sempre la prospettiva sarà quella della ricerca più avanzata, riunendo i grandi nomi della ricerca scientifica italiana e internazionale, ma anche filosofi e storici della scienza, giornalisti ed esperti per capire e discutere quali domande guidano ogg i il nostro cammino verso la conoscenza, lasciando “socchiusa la porta verso l’ignoto”.

Zoochristmas 2014 - Campi invernali

from 2014-12-22 to 2015-01-05

Museo Civico di Zoologia

Anche quest’anno è arrivato ZooChristmas! Il Natale al Museo di Zoologia porta con sé tanti laboratori speciali per i weekend di vacanza e soprattutto le imperdibili giornate di campi invernali: nuove avventure scientifiche proietteranno i ragazzi nel mondo dei dinosauri, negli abissi marini e negli ambienti più affascinanti del nostro pianeta.
Leggi tutto il    programma
Orario: 22, 23, 29 e 30 dicembre; 5 gennaio (Intera giornata : 8.30 – 17.00. Mezza giornata: 8.30 – 12.30 mattina oppure 13.30 – 17.00 pomeriggio
Età: 5-12 anni
Iscrizione obbligatoria
Telefonare allo 0697840700 per effettuare una preiscrizione; per confermare la preiscrizione è necessario compilare e inviare il modulo di prenotazione tramite fax 0632609200 e-mail info@myosotisambiente.it il saldo delle quote può essere effettuato presso il bookshop del Museo Civico di Zoologia, oppure tramite bonifico bancario inviando la ricevuta del bonifico effettuato; prendere visione della nota    informativa sulla privacy.
Euro 28,00 intera giornata (8.30-17.00)
Euro 16,00 mezza giornata (8.30-12.30/13.30-17.00)
Agevolazioni (solo per chi sceglie l’intera giornata)
- possessori di LabCard: 20,00 € al giorno
- fratelli: per il secondo figlio 25,00 € al giorno
- prenotazioni per più di 3 giornate: 25,00 € al giorno
Pranzo e merenda al sacco forniti dai genitori


Natale a Euroma2

from 2014-12-06 to 2015-01-06

Euroma 2


Arts and Craft Market - Mercatino di Natale Prendi l’arte a Cinecittà

from 2014-12-12 to 2014-12-24

“Prendi L'Arte” Association presents the 12th edition of “Arts and Craft Market”, from 12 to 24 December, in piazza Cinecittà – Rome. This is a fair of unique handmade artworks realized by the genius of 30 artisans specialised in many different techniques: coloured fabrics, metals, tyres, leather, stones, wood and moldable paste. Creativity and art of recycle, together with the innate talent of manual skill, give life and new life to original objects, ready to be worn or gift wrapped and put under your Christmas tree. The demonstrative workshops will allow you to watch the realization process of these treasures and even personalise them, according to your tastes and desires. On December 14 you will learn the secrets of graphics and engraving, and on December 20 those of felt processing techniques. Not to be missed: the puppets show on December 20, and the Christmas raffle on December 23


Mercatino di Natale in Piazza Cina

from 2014-12-07 to 2014-12-28


Giornata di giochi dedicata a tutta la famiglia

2015-01-03

Centro culturale San Basilio "Aldo Fabrizi"


A Natale tutti a bordo sul 907!

2014-12-21


DUPLICATO DI [Presentazione della collana "La vie en Roses. Le più belle del reame"]

from 2014-12-10 to 2015-05-29

Sala Santa Rita


Natale 2014, Presepe e abete natalizio in Piazza San Pietro

from 2014-12-08 to 2015-01-31

Piazza San Pietro


FRANÇOIS TRUFFAUT. I film della mia vita

from 2014-12-11 to 2015-02-08

Palazzo delle Esposizioni


Mercatino di Natale a Piazza del Pigneto

2014-12-28

Mercatino Il Pigneto


Mercatino di Natale a Largo Agosta

2014-12-21

DUPLICATO DI [Mercatino al Parco Achille Grandi (sospeso per lavori)]


Il Villaggio di Babbo Natale al Parco della Cacciarella

from 2014-12-06 to 2014-12-23

Parco della Cacciarella


Pista di Ghiaccio

from 2014-12-20 to 2015-01-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica

Natale all’Auditorium ospiterà "Xmass il Parco del Ghiaccio" la tradizionale pista di ghiaccio che quest'anno raddoppia, creando uno spazio dedicato ai più piccoli.

Bilotti Reading & Jazz

from 2014-12-08 to 2015-01-06

Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

Apprezzati e riconosciuti attori e musicisti jazz italiani e stranieri si alterneranno in 10 spettacoli dal vivo: 7 concerti e 3 reading con accompagnamento musicale.

Nella suggestiva cornice della Sala de Chirico saranno eseguite interpretazioni di standard jazz, brani originali e testi di artisti del Novecento.
I musicisti, tra i quali Antonello Salis, Gregory Hutchinson, Fabio Zeppetella, Dario Deidda, Luca Santaniello, Francesco Lento, Pietro Ciancaglini, Domenico Sanna, Vincenzo Florio, Luca Velotti, Andrea Rea, proporranno interpretazioni di standard dei più importanti e conosciuti compositori jazz come: George Gershwin, Duke Ellington, Cole Porter, Thelonius Monk, Dexter Gordon. 
La musica accompagnerà i reading dello straordinario Alessandro Haber e di Adolfo Margiotta che leggerà e interpreterà l’Autobiografia di Charles Mingus “Peggio di un bastardo”.
 Il 6 gennaio chiuderà la rassegna un reading di racconti per bambini e ragazzi interpretati da Claudio Vitturini accompagnato dal Keepswingin Trio.


ROMA Grande Formato. Le grandi Istituzioni culturali in tutta la città

from 2014-12-02 to 2015-01-05


Gli eventi nei #7museigratis

from 2014-12-07 to 2015-01-06

Circo, Villa di Massenzio e Mausoleo di Romolo, Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina - Complesso monumentale di Porta San Pancrazio, Museo delle Mura, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Napoleonico, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese


Arte vita Arte

from 2014-12-12 to 2015-01-04

Museo Pietro Canonica a Villa Borghese

Un concerto, due letture sceniche e due performance realizzati appositamente per il Museo ed ispirati a Pietro Canonica, scultore dell’aristocrazia italiana ed europea che ha anche realizzato moltissimi monumenti celebrativi per ricordare le gesta dei soldati italiani, morti durante i conflitti mondiali.

In programma: una lettura scenica de “Il piacere” e una lettura a più voci di brani selezionati da autori e poeti che hanno scritto e vissuto tra le due Guerre; due performance di teatro/danza ispirate ad alcune opere ospitate nel Museo e un concerto  che prende spunto dalle sculture presenti nella sala III e dedicate ad alcuni grandi personaggi: dal  monumento a Faysal I re dell’Iraq, a quello per Simon Bolivar e Josè Figueroa presidente dell’Argentina, per finire poi sulle note ispirate alla scultura “Stella al mattino”.

A cura di King Kong Teatro

Il programma potrebbe subire variazioni


Il nostro tempo. Racconti di un'epoca attraverso gli autori del '900

from 2014-12-07 to 2015-01-06

Museo Napoleonico

Dieci eventi, tra reading e concerti, curati da Katia Caselli, che hanno l’obiettivo di raccontare il nostro presente, attraverso un percorso che parla del nostro passato.

In programma: una rivisitazione de “Il Deserto dei tartari” di Dino Buzzati; la messa in scena del testo dell’autore spagnolo Josep M. Benet I Jornet “Sotto la casa”,  un thriller che racconta le frustrazioni di oggi attraverso i mali che nascono da internet e dalla violenza della guerra; una giornata dedicata al tennis inteso non semplicemente come uno sport, ma come una filosofia di vita, come simbolo di uno scontro storico; una dedicata ai vizi del vivere quotidiano della nostra epoca (con letture da Francesco Piccolo e David Foster Wallace); un lettura itinerante dedicata alla vita e ai pensieri della scultrice Camille Claudel; un concerto di pianoforte a quattro mani di Giovanni Di Giandomenico e Francesco Leineri; un reading de “Le città invisibili di Italo Calvino”, accompagnato dai suoni realizzati dal giovane compositore Giovanni Di Giandomenico; una lettura dei tweet della spy story scritta dal premio Pulitzer Jennifer Egan, “La scatola nera” e, infine, il giovane violista compositore Gabriele Rendina accompagnerà le parole di Tiziano Panici tratte da “I miti greci” di Roberto Graves.


La rivoluzione italiana. Musiche, storie e film su Garibaldi e il Risorgimento romano

from 2014-12-09 to 2015-01-06

Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina - Complesso monumentale di Porta San Pancrazio

Alle origini dall’Italia c’è una strana rivoluzione fallita, un’utopia magnifica e impossibile: la Repubblica Romana, vissuta una manciata di mesi del 1849.

La spinta che condusse all’Unità d’Italia cominciò da lì e si concretizzò poi nell’uomo che con la sua figura statuaria segnò l’immaginario popolare, primo divo mondiale globale: Giuseppe Garibaldi. Il progetto “La rivoluzione italiana” proporrà al pubblico di oggi quel che di tutto ciò si è depositato sul nostro immaginario negli anni a seguire: le avventure, i miti, l’epopea (con i racconti storici di Nicola Fano interpretati da Roberto De Francesco, Maurizio Donadoni, Iaia Forte, Maria Alberta Navello e Andrea Renzi), i canti popolari d’epoca (interpretati dal Coro della Scuola di Musica Popolare di Testaccio diretto da Giovanna Marini e Sandra Cotronei) e i film di grandi registi che quei fatti hanno ricostruito (Vittorio De Sica, Roberto Rossellini, Goffredo Alessandrini, Francesco Rosi e Luigi Magni).

Un progetto di Nicola Fano.
Musiche di Germano Mazzocchetti eseguite dal vivo dal fisarmonicista Denis Negroponte.

A cura di Eskimo srl.


Racconti nelle torri

from 2014-12-07 to 2015-01-06

Museo delle Mura

L'umanità non smette mai di raccontarsi storie. Si comincia da bambini e si diventa golosi di racconti e ognuno si arrangia come può: legge, va al cinema, guarda la televisione. Però la Vista si distrae molto più facilmente dell'Udito, che più è adatto a raccogliere l'imperativo del poeta Daumal: “Covate le mie parole, fatele crescere, fatele parlare!”

Ripescare nel gran mare dei racconti quelli che abbiamo amato, quelli che ci hanno affascinato, può essere piacevole ma anche significativo e utile. Significativo perché contribuisce al recupero di facoltà quasi perdute (narrare-ascoltare). Utile perché, a differenza dell'informazione che ci schiaccia sul quotidiano, "la giornaliera luce delle gazzette" direbbe Leopardi,  il racconto ha un respiro più ampio, ci si può perdere dentro, fino a vedersi da un punto di vista sconosciuto e guardare il mondo con occhi nuovi. Saremo in compagnia di Kafka, Landolfi, Lu Xun, Borges, Bachmann, Stevenson, Buzzati, Cechov, Dick, Munro, Gadda, Carver, Pirandello, ecc.

A cura di Altrosguardo Associazione Culturale


Fabulae. "Cantare" le origini

from 2014-12-08 to 2015-01-06

Circo, Villa di Massenzio e Mausoleo di Romolo

Rassegna di spettacoli itineranti tra le splendide rovine della Villa di Massenzio che, tra narrazione e musica, immergerà gli spettatori nella dimensione del mito.

Regia di Sista Bramini.
In programma Nascita di Roma, spettacolo per ragazzi che diverte e coinvolge anche gli adulti raccontando il mito della fondazione di Roma; Miti di stelle, dalle Metamorfosi di Ovidio, spettacolo di narrazione per adulti (e ragazzi dagli 8 anni) che racconta il mito di Callisto e di altre costellazioni legate agli amori di Giove; Demetra e Persefone che narra il mito del rapimento di Persefone da parte del dio dei Morti, evento alla base della nascita delle stagioni e, infine, Metamorfosi della ninfa Io, dalle Metamorfosi di Ovidio, interpretato da 5 attrici, che racconterà la storia della ninfa Io trasformata prima in vacca e poi nell dea Iside.

A cura dell’Associazione Culturale O Thiasos TeatroNatura.


Viaggio al centro del museo

from 2014-12-10 to 2015-01-06

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco

Eventi nell'ambito dei progetti di animazione per i 7 "piccoli musei" di Roma

Il Museo Barracco, contenitore d’eccezione della cultura classica, romana ed egizia, accoglie un progetto che spazia tra le tante valenze simboliche del viaggio. Dai viaggi dell’anima, intrapresi alla ricerca della nostra parte più intima ai viaggi di sola andata, quelli in cui l’essenziale è perdersi. Dal viaggio strictu sensu, organizzato per conoscere, esplorare, vedere terre nuove, al viaggio quotidiano di un rapporto, sia esso d’amore o d’amicizia. Dal viaggio che solo un libro può regalare al  viaggio tra musica e poesia, laddove l’evocazione del viaggio diventa più forte dello spostamento reale da un luogo a un altro. Ad accompagnare il pubblico: la Camerata RCO Royal Concertgebouwn Orchestra, Adele Tirante e Mirko Dettori, Iaia Forte, Monica Belardinelli, Susanna Stivali ed Eddy Palermo.
La fantasia dei più piccini viaggerà con lo spettacolo di marionette “Nell’armadio di marzapane” in programma il 6 gennaio.

A cura di Coop. Teatro 91


Il Natale del Dott.Stellarium (per bambini)

Planetario gonfiabile a Technotown

Avreste mai immaginato di riconoscere tantissimi segni del Natale sulla volta stellata di una notte di Dicembre. Sarà proprio il Dottor Stellarium ad accompagnarci alla scoperta delle comete (da dove vengono, cosa sono) e di tutte quelle costellazioni che ci ricordano questo periodo dell'anno


Vintage Market Xmas Edition

from 2014-12-14 to 2014-12-21

Circolo degli Artisti


Programma del Planetario del Mese di Dicembre 2014

from 2014-12-02 to 2014-12-31

Planetario gonfiabile a Technotown

Programma di Dicembre del Planetario gonfiabile a Technotown, nel villino medievale di Villa Torlonia

DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ (fino al 19/12)
 10.00 – 11.00 – 12.00     ALLA SCOPERTA DEL CIELO. SPETTACOLO PER LE SCUOLE a cura dello staff del Planetario       

MARTEDÌ 2
17.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI 
18.00    I BUCHI NERI, MOSTRI NELLO SPAZIO di G. GANDOLFI e S. GIOVANARDI  

MERCOLEDÌ 3
17.00    VITA DA STELLA CON IL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    STORIA DI UNA STELLA di G. MASI  

GIOVEDÌ 4
17.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
18.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI     

VENERDÌ 5
15.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario
16.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 

SABATO 6
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    VERSO MONDI LONTANI di S. GIOVANARDI   
12.00    LE STELLE DI AUGUSTO (consigliato per adulti) a cura dello staff del Planetario 
15.00    GIOVANI ASTRONOMI AL PLANETARIO - Corso di astronomia per ragazzi
16.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di S. GIOVANARDI 
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI  

DOMENICA 7
10.00    UNA NOTTE ALL’OSSERVATORIO DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI  
12.00    LE FIABE CELESTI DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
16.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
17.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO
18.00    STORIA DI UNA STELLA di G. MASI  

LUNEDÌ 8
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI
12.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
16.00    STORIA DI UNA STELLA di G. MASI 
17.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI di G. MASI

MARTEDÌ 9
17.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI 
18.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 

MERCOLEDÌ 10
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI
18.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI  

GIOVEDÌ 11
17.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
18.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI   

VENERDÌ 12
17.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI 
18.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 

SABATO 13
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO 
12.00    LE STELLE DI AUGUSTO (consigliato per adulti) a cura dello staff del Planetario 
15.00    GIOVANI ASTRONOMI AL PLANETARIO - Corso di astronomia per ragazzi
16.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
17.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO

DOMENICA 14
10.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di S. GIOVANARDI 
12.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini)di S. GIOVANARDI 
16.00    VERSO MONDI LONTANI di S. GIOVANARDI 
17.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI 
18.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 

MARTEDÌ 16
17.00    I BUCHI NERI, MOSTRI NELLO SPAZIO di G. GANDOLFI e S. GIOVANARDI 
18.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 

MERCOLEDÌ 17
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI
18.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI

GIOVEDÌ 18
17.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI 
18.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 

VENERDÌ 19
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di S. GIOVANARDI 
18.00    STORIA DI UNA STELLA di G. MASI  

SABATO 20
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    I BUCHI NERI, MOSTRI NELLO SPAZIO di G. GANDOLFI  e S. GIOVANARDI   
12.00    LE STELLE DI AUGUSTO (consigliato per adulti) a cura dello staff del Planetario 
15.00    GIOVANI ASTRONOMI AL PLANETARIO - Corso di astronomia per ragazzi
16.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini)di G. GANDOLFI
18.00 COMPLEANNO STELLARE  - Spettacolo riservato

DOMENICA 21
10.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
11.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
12.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
16.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
17.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI 
18.00    STORIA DI UNA STELLA di G. MASI  

MARTEDÌ 23
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI 
12.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
17.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI  
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI   

MERCOLEDÌ 24
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI 
12.00    STORIA DI UNA STELLA di G. MASI  

GIOVEDÌ 25 RIPOSO

VENERDÌ 26
10.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI  
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI
12.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI
18.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI   

SABATO 27
10.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario 
11.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI 
12.00    LE STELLE DI AUGUSTO (consigliato per adulti) a cura dello staff del Planetario
15.00    GIOVANI ASTRONOMI AL PLANETARIO - Corso di astronomia per ragazzi
16.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI 
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI 
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI  

DOMENICA 28
10.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
11.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
12.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
16.00    SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI  
17.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario
18.00     SCALA VERSO IL COSMO di G. GANDOLFI   

MARTEDÌ 30
10.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
11.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
12.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO 
17.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    L’UNIVERSO IN MINIATURA a cura dello staff del Planetario

MERCOLEDÌ 31
10.00    IL NATALE DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
11.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO 
12.00    LE FIABE CELESTI DEL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO

La programmazione può subire variazioni


Alberi di Natale (abeti natalizi), Presepi e luminarie - Natale 2014

from 2014-12-08 to 2015-01-06


Natale al Mercato contadino a Capannelle

from 2014-12-08 to 2014-12-21


La Befana a Natale XVoi

2015-01-06


Programma dal 3 al 5 gennaio - Natale XVoi

from 2015-01-03 to 2015-01-05


Programma dal 26 al 30 dicembre - Natale XVoi

from 2014-12-26 to 2014-12-30


Programma dal 22 al 24 dicembre - Natale XVoi

from 2014-12-22 to 2014-12-24


Programma dal 19 al 21 dicembre - Natale XVoi

from 2014-12-19 to 2014-12-21


Natale XVoi

from 2014-12-06 to 2015-01-06


Lezioni di Cucina

from 2014-12-21 to 2015-05-17

Auditorium Parco della Musica

Carmelo Chiaramonte, dopo aver deliziato il pubblico nel corso dei precedenti cicli di Lezioni con racconti, aneddoti, degustazioni fragranti e saporite, assaggi e incontri con altri esperti, intreccia la sua arte con alcuni dei più importanti appuntamenti della stagione di Musica per Roma. Per il Natale all’Auditorium il cuciniere errante propone Il Vangelo secondo fornello. Per il Festival delle Scienze Mangiocomeparlo. Per Libri Come Il gusto della parola. Per il Festival del verde e del paesaggio Una Rosa nel piatto.

Cinema Ragazzi

from 2014-12-18 to 2014-12-20

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Alla base di tutto il lavoro fatto durante un anno, tutto il lavoro di selezione e promozione dei film, c’è il pubblico e i tanti bambini e bambine che hanno partecipato e animato le proiezioni di Alice nella città, esprimendo con il proprio voto un giudizio e uno sguardo lungo sulle storie che vedremo nella prossima stagione cinematografica.
A loro è dedicata la rassegna cinematografica che Alice nella città e la Fondazione Cinema per Roma hanno immaginato dal 18 al 20 dicembre in occasione delle festività natalizie. La sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica, insieme ad alcune sale cinematografiche della città che accompagneranno il lancio de Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores, saranno teatro di una selezione che ha come solo obbiettivo quello di mostrare le opere più belle, anzi bellissime, che troppo spesso vengono compresse da una programmazione troppo fitta e velocissima, a tamburo battente, sulla frenetica confezione di novità sempre più spericolate. Uno sguardo lungo e lento, tra utopia e nostalgia, tra futuro e presente, per fermarsi a guardare e rivedere quello che c’è dentro le storie e passare del tempo con il buon cinema. Lo faremo attraverso le opere di grandi maestri dell’animazione come Hayao Miyazaki con il film Si alza il vento e Isao Takahata con La storia della principessa splendente , accompagnati dalle anteprime natalizie più attese come Paddington di Paul King, mischiando a questi i successi della passata stagione festivaliera come Il viaggio di T.S. Spivet 3D di Jean-Pierre Jeunet, Mio papà di Giulio Base e Trash . A Stephen Daldry e al suo Billy Elliot sarà dedicata la proiezione cinematografica del musical live che ha conquistato i teatri di tutto il mondo, che ci aiuterà a festeggiare il regista e la nascita della sezione Teatro della Biennale dei ragazzi.

.In My Life.

from 2015-03-05 to 2015-05-14

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 2



Dopo l’esperienza dello scorso anno, il PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble rilancia. Il ciclo .IN MY LIFE. questa volta contempla una mezza dozzina di incontri per formazioni da camera e tre concerti monografici con formazioni più articolate. I tre autori che il PMCE ha scelto di rappresentare, e che presenzieranno i concerti, sono Peter Eötvös (in gennaio), Kaija Saariaho (in aprile) e Tristan Murail (in maggio). Gli altri concerti del ciclo sono invece l’espressione dell’empatia che i membri dell’ensemble hanno maturato in questi anni di collaborazione. L’esperienza acquisita nei sei anni trascorsi dalla fondazione del PMCE ha affinato le sensibilità individuali e accresciuto la gioia di suonare insieme. La frequentazione del repertorio per piccoli gruppi enfatizza le affinità tra gli interpreti, dalla scelta dei brani alla gestione della concertazione condivisa e si riverbera positivamente nella pratica più complessa di lavoro d’insieme con organici più ampi. Corollario della stagione CONTEMPORANEA concepita da Oscar Pizzo, il ciclo .IN MY LIFE. acquisisce sempre più i connotati dell’espressione più intima e autentica del PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble.

Un Circo di note

2015-01-03

Auditorium Parco della Musica - Circo El Grito



I musicisti dell’Audiation Institute riempiranno lo chapiteau con una ricca varietà di ritmi e di melodie, di voci e di suoni appositamente misurati sui tempi di attenzione dei bambini. Coerenti con la Music Learning Theory di Edwin Gordon proporranno in queste lezioni-concerto una grande musica per un ascolto condiviso fatto di movimento e di silenzi, di dialoghi sonori e prime improvvisazioni. Nello spazio magico del circo la musica sarà rivolta ai bambini dalla nascita ai 10 anni, divisi per fasce di età, perché ogni più piccolo orecchio possa essere toccato da un suono. L'Audiation Institute, per la ricerca e la formazione sull’apprendimento musicale secondo la Music Learning Theory di Edwin E. Gordon è un’associazione culturale fondata a Milano da musicisti e insegnanti esperti di educazione e didattica musicale desiderosi di approfondire, discutere e diffondere l’arte di educare alla musica. I musicisti dell’Audiation Institute sono presenti in tutta Italia, in Svizzera e in Spagna con corsi di musica per bambini di ogni età, con seminari di formazione per il personale della scuola di ogni ordine e grado e con un corso internazionale di formazione per musicisti e insegnanti di musica.


Programma

Sabato 3 gennaio
ore 11
lezione concerto per bambini da 0 a 36 mesi
ore 12
lezione concerto per bambini da 3 a 5 anni


Lunedì 5 gennaio
ore 11
lezione concerto per bambini da 0 a 36 mesi
ore 12
lezione concerto per bambini da 6 a 10 anni

Mercatini di Natale

from 2014-11-29 to 2015-01-06


Laboratorio Gospel Experience

from 2014-12-27 to 2014-12-30

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Laboratorio sulla musica gospel tenuto dal Pastore Trini L. Massie


Una vera e propria “Total Gospel Experience” con il leader che ha guidato per tanti anni la Gospel Connection. Trini L. Massie terrà all’Auditorium Parco della Musica un corso dedicato alla musica gospel che si articolerà in quattro giorni. Il seminario è aperto a tutti, basta avere una giusta intonazione e una minima conoscenza dell’inglese. Alla fine del corso, per chi vorrà partecipare è prevista una esibizione serale nella Sala Sinopoli, che si inserirà nell’ambito del Roma Gospel Festival. Per tutti i partecipanti al corso è inoltre previsto uno sconto del 50% sul biglietto di ingresso ai concerti del Roma Gospel Festival del 27, 28, 29 e 30 dicembre.

Date e orari

Sabato 27 dicembre
Il primo giorno sarà dedicato alla formazione delle sezioni del coro e alla selezione dei solisti.
dalle ore 15 alle 16 - registrazione.
ore 16 - incontro con l'insegnante, audizione e formazione della corale.
ore 18,30 - audizione per selezione solisti.
Domenica 28 dicembre
ore 10 / 13,30 - Preparazione repertorio.
Lunedì 29 dicembre
ore 15 / 19 - Preparazione repertorio.
Martedì 30 dicembre
ore 10 / 13 - Preparazione repertorio.
ore 15 / 18 - Preparazione repertorio.
ore 21 - Concerto con Trini L. Massie e The Sound Of Gospel Singers

Karawan | il sorriso del cinema migrante

from 2014-11-26 to 2014-12-30


RomArt 2015. Biennale internazionale di arte e cultura

from 2015-05-15 to 2015-05-18

Nuova Fiera di Roma


AS Roma Brand Ambassadors 2014-2015

from 2014-09-19 to 2015-05-31


Mercatino di Natale in Piazza Enrico Fermi

from 2014-12-20 to 2014-12-21


Osservatorio del presente. Attori e scene

from 2014-11-25 to 2015-05-31


Golden Circus Festival - Liana Orfei

from 2014-12-25 to 2015-01-11

Teatro Tendastrisce


Biennale Teatro Ragazzi

from 2014-12-06 to 2015-01-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Il Natale 2014 all’Auditorium inizierà sotto il segno della Biennale Teatro Ragazzi, prima edizione di un evento che prevede una fitta selezione di spettacoli di teatro per ragazzi curati da Michela Cescon. Una grande festa, energica come una partenza ed emozionante e profonda come una nascita, che per un mese intero arricchirà le attività che si svolgeranno in Auditorium nel periodo che coincide con le festività natalizie.
Insieme al talento di alcune delle compagnie più sorprendenti del panorama italiano e internazionale, scopriremo il teatro affrontato da tanti punti di vista diversi: con la parola, le immagini, la musica, il movimento, i sensi, dandoci la possibilità di intraprendere un viaggio speciale dedicato a tutte le diverse età della crescita di un bambino partecipando a performance in cui gli artisti creano per i nostri figli spettacoli che possono diventare un regalo bello e importante e che ci aiuti a guardare il mondo con occhi nuovi e forse a dare una scintilla in più per costruire il loro futuro. Partiremo con l’ironia e l’umorismo di Têtes à Têtes della coreografa Maria Clara Villa Lobos, spettacolo che porta con sé il senso di questa nostra festa. Il viaggio di un personaggio dalla grande testa, dalla sua nascita all’età adulta, dal grembo materno sino all’incontro con l’altro. Planeta KA, Sensacional e Baboo Experience raccolgono tre percorsi e tre prospettive di ricerca davvero speciali della compagnia catalana Imaginart. Un’esplorazione plurisensoriale fatta di soffici trame colorate e sensazioni audiovisive dove danzare, saltare e muoversi in un’intensa esperienza visiva e sonora che incoraggia i piccoli a giocare. Incontreremo il lavoro di Scarlattine teatro che, con la nuova produzione TestaCoda, dimostra ciò che sappiamo, pensiamo e sentiamo del nostro corpo oggi, rivelando quanto tali propensioni e modelli siano messi in continua discussione. SCATéNàTI invece accoglierà i bambini su una zattera per un viaggio in mare tra catene, catenelle e catenacci. Senza parole. Solo suoni e azioni. Per divertirci a scoprire di nuovo tutto. Mentre la celebre fiaba de Il tenace soldatino di piombo viene reinterpretata dal Teatro delle Apparizioni in un gioco in cui gli oggetti prenderanno vita parlando, combattendo, danzando, protagonisti di un
film teatrale proiettato su un grande schermo in diretta. Due piani di azione, due differenti visioni, due linguaggi a confronto, quello teatrale e quello cinematografico, che si sveleranno per raccontare una grande storia d’amore. Animazione, suono e immagine si fondono invece, nel nuovo capitolo del cantiere produttivo del Teatro delle Briciole “Nuovi sguardi per un pubblico giovane”. Reinventando il libro animato in forma teatrale, POP-UP un fossile di cartone animato intreccia le microstorie di un bambino di carta e di una piccola, enigmatica sfera: le evoluzioni ritmiche, cromatiche e sonore del loro rapporto, i loro incontri, le loro specularità, le loro trasformazioni.

Eccì. El Grito Christmas Circus

from 2014-12-20 to 2015-01-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Le vendite degli spettacoli del circo "Eccì. El Grito Christmas Circus" programmati nel Tendone dell'Area Pedonale dell'Auditorium Parco della Musica, sono momentaneamente sospese.

Sono in vendita gli spettacoli di gennaio in sala Petrassi:
3 gennaio El Grito - 20 decibel
4 e 5 gennaio Betty Combo
6 gennaio Leo Bassi




Torna a Roma, di fronte l'Auditorium, un'immagine antica, che riporta alla tradizione dell'arte circense, al tempo in cui nonni, bambini e genitori si emozionavano per l'arrivo del tendone e dello spettacolo che portava con sé. Il Circo El Grito raccoglie la più chiara tradizione circense rinnovandola nel contesto contemporaneo per presentare spettacoli che si muovono al confine fra circo, danza, musica, teatro di figura e arte di strada. La seconda edizione di Eccì, festival internazionale di circo contemporaneo, curata da Giacomo Costantini – direttore artistico di El Grito, presenta un programma internazionale composto da spettacoli provenienti da Italia, Francia, Belgio e Canada, di cui 1 prima nazionale, 2 prime assolute, 3 progetti speciali, per un totale di 45 repliche. Lo chapiteau di El Grito ospiterà i giovani protagonisti del circo contemporaneo europeo, con una programmazione dedicata a un pubblico di adulti e famiglie.

Concorso"Natura Urbana" - Villa Borghese

2014-12-21

Villa Borghese Parco di Culture


Concorso fotografico "Natura Urbana"

from 2014-11-23 to 2014-12-21


Mangiocomeparlo

2015-01-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Carmelo Chiaromonte

ai fornelli
Massimo Tringali
scaletta immagini a cura di
Giulia D’Izzia

ospiti della serata
3ditaly di Roma
Salvo Giannone
Cioccolatiere capo dell’Antica Dolceria Bonajuto

Nel cuore dell’inverno, il Cuciniere Carmelo si sofferma sul sapore in mutazione che hanno le parole in uso, tutti i giorni. Il cibo passa per bocca, le parole suonano nel palato e si vaporizzano nel nostro quotidiano. Lo sguardo è fissato, per vie ritrose, sull’espressione cara “Ti voglio bene”, subito adattata dai nostri cari fanciulli telefonisti, ipadisti, in “tvb”. Una retrospettiva che parte dalla cucina semplice, un raviolo chiuso a mano e il futuro, incerto e “scandaloso” già concreto del cibo stampato in 3D. Sul palco, per la prima volta al Teatro Studio, vengono stampate alcune tavolette di cioccolato della storica dolceria siciliana Antica Dolceria Bonajuto. Il mistero in cucina, una carrellata di Piatti/incantesimo, Pozioni aromatiche e la Cucina magica di certe donne del passato. Nostradamus dolciere e speziale profetico, le Erbe dell’Amore e la Cucina Pitagorica. Quindici ricette per capire il nostro possibile rapporto con le pietanze ignote del passato e del futuro, eseguite sul palco con Massimo Tringali. 60 immagini, selezionate da Giulia D’Izzia per meglio raccontare e 25 libri consigliati per approfondire i temi della lezione.

Il gusto della parola

2015-03-15

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Carmelo Chiaromonte




Un viaggio intenso sugli scrittori contemporanei degli ultimi 50 anni e le pagine in cui trasudano aromi, relazioni col cibo e prosa gastronomica, da Eugenio Montale e Paolo Conte.

Una Rosa nel piatto

2015-03-15

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Carmelo Chiaromonte




La cucina antica e moderna del mediterraneo attraverso il fiore principe del mondo vegetale. Le varietà da usare in gastronomia, le ricette segrete e gli incantesimi dolciari delle rose.

Il Vangelo secondo fornello

2014-12-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Carmelo Chiaromonte

ai fornelli
Massimo Tringali
scaletta immagini a cura di
Giulia D’Izzia


Uno sguardo laico ai profumi delle Scritture: sacre e agnostiche. La cucina dei Pellegrini, le lenticchie di Esaù, la Mela, la Transustanziazione del corpo in pane e altre ricette della cristianità mediterranea. Il peccato di gola, la cioccolata quaresimale, i dolci di Natale e quelli pasquali. Lo street food delle feste dei patroni dei paesini di collina. La gastronomia rivelata di certi conventi gourmet di metà ‘800. Manicaretti, gioielli commestibili e ricami mandorlati di clausura. Un viaggio a ritroso intorno alla sacralità del pasto sudato, ambito, mortificato, rinunciato, demonizzato, esorcizzato, auto-flagellato. Il Cenacolo di Leonardo Da Vinci nel 2014 e gli aromi del Vangelo secondo Gesù di Saramago.

Sanit - Forum internazionale della salute

Palazzo dei Congressi


Porta di Roma on Ice

from 2014-11-30 to 2014-12-22

Centro Commerciale Porta di Roma


Christmas Show a Porta di Roma

from 2014-11-22 to 2014-12-23

Centro Commerciale Porta di Roma


Car Boot Market alla Città dell'Altra Economia

from 2014-11-23 to 2015-01-18

Città dell'altra economia


Giovani Astronomi al Planetario. Primo Corso di Astronomia per ragazzi

from 2014-11-29 to 2015-01-17

Planetario gonfiabile a Technotown

Sette affascinanti incontri per imparare a conoscere le stelle e scoprire la storia dell’universo per la prima volta rivolti ai giovani dai 6 ai 13 anni al Planetario Gonfiabile a Technotown.

Un invito ad esplorare il cielo per i tanti bambini e ragazzi che immaginano di poter viaggiare tra le stelle di una notte stellata. E per quelli che sognano di diventare astronomi o astrofisici e, magari, orbitare sulla Luna, su Marte e tra i corpi celesti che illuminano lo spazio.

A loro è rivolto il nuovo Corso di Astronomia“GIOVANI ASTRONOMI AL PLANETARIO” che, dopo il grande successo dei precedenti corsi per principianti “Il cielo dal Balcone”, Ã¨  dedicato esclusivamente a giovani dai 6 ai 13 anni che vogliono dare un primo sguardo alle meraviglie del cielo attraverso esperienze multisensoriali.

Il corso è articolato in 7 avvincenti incontri di circa 50’,dal 29 novembre al 17 gennaio 2015, dalle ore 15.00 di ogni sabato pomeriggio al Planetario mobile di Roma - riproduzione itinerante della grande Cupola dell’Eur, ‘di base’ nella Sala del Consiglio di TECHNOTOWN, la ludoteca tecnologica scientifica di Villa Torlonia.

Se lo studio dello spazio sembra difficile o limitato a libri e riviste specializzate, nel nuovo corso “GIOVANI ASTRONOMI AL PLANETARIO” si potrà quasi toccare il cielo con un dito e sperimentare quanto sia facile ed entusiasmante imparare il corso degli astri e la storia dell’universo.

I giovani curiosi del cosmo impareranno infatti ad orientarsi di giorno e di notte nel cielo e a riconoscere stelle e costellazioni. Scopriranno come nascono, si evolvono e muoiono il Sole, la Luna e tutti gli altri corpi celesti fino ad osservare direttamente e in prima persona, nell’ ultimo incontro, i corpi celesti in una notte stellata.

Sono diverse le metodologie: alla lezione frontale si affiancherà il gioco di ruolo condiviso e la visione reale del cielo. Si sperimenterà l’utilizzo di telescopi, astrolabi e orrery e, ancora,  attraverso la macchina del planetario, si potrà viaggiare avanti ed indietro nel tempo e nello spazio. In programma anche laboratori pratici, per cimentarsi con la costruzione di strumenti di osservazione e di misura.


Paolo Gallarati - la Quinta Sinfonia

2015-05-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli


Paolo Gallarati




Giunte alla settima edizione, le Lezioni di Musica, seguitissima iniziativa di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Musei e mostre durante festività natalizie (Natale, Capodanno, Epifania)

from 2014-12-24 to 2015-01-06


La Voce

from 2014-10-07 to 2015-06-30

Auditorium Parco della Musica

Prosegue la rassegna La voce, giunta ormai alla quarta edizione. Luci della ribalta accese per i migliori vocalist provenienti da differenti background musicali. Artisti di tutto il mondo, giovani voci rock e storici crooner si susseguiranno nell’arco della programmazione per mostrare le infinite possibilità dello strumento musicale per eccellenza, il più antico, diffuso, naturale e allo stesso tempo più emozionante.

Christmas Market in Piazza Navona 2014-2015

from 2014-12-06 to 2015-01-06

Piazza Navona

Stalls brimming with sweets and toys are set up all around the square, which is crowded with street artists and strolling families. The Piazza Navona market specialises in Christmas decorations, offering everything you could possibly need to create a beautiful tree or
add to a nativity scene, from traditional objects to some of the strangest and most original pieces.  There are also numerous stalls selling sweets of every kind to delight the children and stands that resemble toy factories. Piazza Navona is especially popular as the best place to buy gifts just before Epiphany.


I Venerdì di Castel Sant'Angelo 2014

from 2014-09-12 to 2014-12-26

Il Passetto di Borgo, Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo


Via Catania 70 - Mercatino a cura dell'Associazione Culturale Mente Collettiva

from 2014-11-04 to 2014-12-24

Mercato Italia - Via Catania


Cosa FAI oggi

from 2014-10-25 to 2015-03-07

Area Sacra di Largo Argentina, Insula di San Paolo alla Regola (sotto Palazzo Specchi) , Teatro Argentina - Teatro di Roma, Tempio di via delle Botteghe Oscure - Tempio delle Ninfe


ROMA VERSO EXPO

from 2014-10-23 to 2015-10-31

Aeroporto Leonardo da Vinci (Fiumicino) - Services, Complesso del Vittoriano, Museo dell'Ara Pacis


Carta Bianca a Michele Rabbia

2015-05-20

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna


Michele Rabbia batteria

Andy Sheppard sassofono


Funambolo della batteria e di tutto ciò che si può percuotere, Michele Rabbia crea, attraverso il ritmo, un mondo personale di suoni come i migliori batteristi che amano esibirsi in solo dimostrando di essere non solo eccellenti musicisti in ensemble di vario genere ma anche capaci di costruire narrazioni musicali e suscitare emozioni con la sola batteria. Nato a Torino nel '65, dopo aver compiuto i primi studi presso la Scuola Civica di Savigliano, sotto la guida del Maestro Giorgio Artoni, Rabbia segue i corsi di batteria con il Maestro Enrico Lucchini. Nel 1989 si reca negli Stati Uniti dove ha la possibilità di frequentare le lezioni di Alan Dawson e Joe Hunt. Rientrato in Italia si trasferisce a Roma e nel '94 entra a far parte del gruppo Aires Tango guidato dal sassofonista argentino Javier Girotto; con questa formazione registra sette dischi e compie oltre 300 concerti che vedono, in alcuni casi, la collaborazione di musicisti come Enrico Rava, Paolo Fresu, Peppe Servillo e Gianni Coscia. Il suo interesse per la musica improvvisata lo porta a collaborare in studio e dal vivo con diversi musicisti come: Michel Godard, Rita Marcotulli, Charlie Mariano, Antonello Salis, Stefano Bollani, e tanti altri. Le sue collaborazioni si estendono: al teatro, dove lavora con Fausto Paravidino, David Riondino e Mara Baronti; nella danza con Tery J. Weikel, Magda Borould Pascal, Rossella Fiumi e con la compagnia di teatro-danza di Pisa; nella letteratura con la scrittrice Dacia Maraini e nella pittura con Gabriele Amadori.

Natale all'Auditorium

from 2014-12-06 to 2015-01-06

Auditorium Parco della Musica

In occasione del Natale all’Auditorium il Parco della Musica apre le porte a ogni tipo di pubblico. Il villaggio natalizio ospiterà speciali allestimenti natalizi fuori dalle sale, dove sarà possibile incontrarsi in un clima di festa, dal percorso in cartone riciclato della pensilina esterna, al “bosco natalizio” in area pedonale, con oltre 150 piante del Servizio Giardini del Comune. Le piste di pattinaggio su ghiaccio quest’anno saranno rinnovate, con uno spazio dedicato ai bambini. All’interno dell’Auditorium, invece, attrazioni di ogni tipo: dagli spettacoli della Biennale Teatro Ragazzi ai film di Alice nella città, dal Festival Gospel alla ChiaraStella, sino al doppio concerto di Capodanno.
Grande novità di quest’anno, l’Auditorium ospiterà la sezione teatro della Biennale Ragazzi, un progetto curato da Michela Cescon che prevede una fitta programmazione di spettacoli di teatro. Ma anche letture animate dei grandi classici e anteprime cinematografiche.
Molti gli altri eventi nel corso del Natale: gli appuntamenti con Cartoon Heroes e Le Natalitudini, il ritorno di Giovanni Allevi con un progetto orchestrale legato alle canzoni di Natale, le serate con Chiara Civello, Nathalie, Ludovico Einaudi, i tre concerti speciali di Fiorella Mannoia, il concerto di capodanno con Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana e il tradizionale appuntamento gospel con Kevin Lemons & Higher Calling.
Natale all’Auditorium: un’offerta che punta a costituire un piano didattico dedicato ai bambini, ma aperto anche ai grandi, per offrire progetti, servizi ed attività culturali, educative e di intrattenimento, utili a generare esperienze, conoscenza, apprendimento, oltre che a favorire negli adulti e nella collettività una maggiore sensibilità che potrà aiutarci a guardare il mondo con occhi nuovi.

Incotrarsi a tavola. Incontri di cucina multiculturale

from 2014-10-11 to 2015-05-15


Domeniche in musica 2014

from 2014-10-26 to 2015-03-31

Teatro di Villa Torlonia


Il teatro fa grande! Spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni

from 2014-10-19 to 2015-05-31

Teatro Argentina - Teatro di Roma, Teatro India - Teatro di Roma


Roma Gospel Festival

from 2014-12-20 to 2014-12-31

Auditorium Parco della Musica

Il Roma Gospel Festival, all’interno del Natale all’Auditorium, è ormai diventato il più grande festival di gospel in Europa nel quale vengono ospitati alcuni dei migliori gruppi di spiritual e gospel provenienti dagli Stati Uniti. Nell’arco del festival vengono presentate le proposte più attuali di un genere musicale ormai consolidato e diffuso anche in Italia e in Europa, caratterizzate tutte da una profonda carica di gioiosa spiritualità. Il festival, diretto da Mario Ciampà, è giunto alla diciannovesima edizione ed è ormai da anni un solido punto di riferimento per gli appassionati e i curiosi di questa particolare forma di blues, strettamente collegata alla più profonda devozione religiosa. Si rinnova inoltre la gioiosa tradizione dell’ultimo dell’anno in compagnia degli artisti.

Tutti a Santa Cecilia 2014-2015 - "Suoni da favola"

from 2014-11-23 to 2015-06-21


Educare alle mostre, educare alla città 2014 - 2015

from 2014-10-09 to 2015-05-13


Catalogo offerta didattica per le scuole 2014 - 2015

from 2014-10-10 to 2015-05-31


Convertitori audio a confronto

2015-03-03

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 3
Prosegue la rassegna Lezioni d’Ascolto, il ciclo di lezioni dedicate alla storia dell’Hi-Fi e all’approfondimento di tematiche legate alle tecnologie di riproduzione audio che si svolge nello Spazio Ascolto dell’Auditorium. Sette incontri dal titolo “Dal cilindro di Edison all’iPod”, curati da Giancarlo Valletta, direttore Marketing di Audiogamma, in cui si alterneranno dissertazioni teoriche di esperti e ascolti musicali ad alta risoluzione.

Il ripping dei CD e dei vinili...

2015-04-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 3
Prosegue la rassegna Lezioni d’Ascolto, il ciclo di lezioni dedicate alla storia dell’Hi-Fi e all’approfondimento di tematiche legate alle tecnologie di riproduzione audio che si svolge nello Spazio Ascolto dell’Auditorium. Sette incontri dal titolo “Dal cilindro di Edison all’iPod”, curati da Giancarlo Valletta, direttore Marketing di Audiogamma, in cui si alterneranno dissertazioni teoriche di esperti e ascolti musicali ad alta risoluzione.

Il vinile verso il CD e la musica liquida.

2015-05-19

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 3
Prosegue la rassegna Lezioni d’Ascolto, il ciclo di lezioni dedicate alla storia dell’Hi-Fi e all’approfondimento di tematiche legate alle tecnologie di riproduzione audio che si svolge nello Spazio Ascolto dell’Auditorium. Sette incontri dal titolo “Dal cilindro di Edison all’iPod”, curati da Giancarlo Valletta, direttore Marketing di Audiogamma, in cui si alterneranno dissertazioni teoriche di esperti e ascolti musicali ad alta risoluzione.

Antonio Paolucci - Piazza San Pietro

2015-02-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Antonio Paolucci
A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi della prima edizione, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate alle meravigliose Piazze di Roma e a ciò che esse rappresentano nella sistemazione urbanistica della città ma anche nell’arte e nell’architettura italiana. Le piazze di Roma sono esempi di quella complessità storico-artistica e stratificazione architettonica, che seppur consuete nella “città eterna” sono al contempo uniche nel loro genere e ne hanno determinato i mutamenti e le trasformazioni nei secoli.

Giorgio Muratore - Piazza Esedra

2015-03-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Giorgio Muratore
A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi della prima edizione, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate alle meravigliose Piazze di Roma e a ciò che esse rappresentano nella sistemazione urbanistica della città ma anche nell’arte e nell’architettura italiana. Le piazze di Roma sono esempi di quella complessità storico-artistica e stratificazione architettonica, che seppur consuete nella “città eterna” sono al contempo uniche nel loro genere e ne hanno determinato i mutamenti e le trasformazioni nei secoli.

Anna Ottani Cavina - Piazza del Popolo

2015-04-26

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Anna Ottani Cavina


A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi della prima edizione, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate alle meravigliose Piazze di Roma e a ciò che esse rappresentano nella sistemazione urbanistica della città ma anche nell’arte e nell’architettura italiana. Le piazze di Roma sono esempi di quella complessità storico-artistica e stratificazione architettonica, che seppur consuete nella “città eterna” sono al contempo uniche nel loro genere e ne hanno determinato i mutamenti e le trasformazioni nei secoli.

Claudio Strinati - Campo Marzio

2015-05-03

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Claudio Strinati
A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi della prima edizione, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate alle meravigliose Piazze di Roma e a ciò che esse rappresentano nella sistemazione urbanistica della città ma anche nell’arte e nell’architettura italiana. Le piazze di Roma sono esempi di quella complessità storico-artistica e stratificazione architettonica, che seppur consuete nella “città eterna” sono al contempo uniche nel loro genere e ne hanno determinato i mutamenti e le trasformazioni nei secoli.

Franco Purini - Piazza Navona

2015-05-24

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Franco Purini


A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi della prima edizione, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate alle meravigliose Piazze di Roma e a ciò che esse rappresentano nella sistemazione urbanistica della città ma anche nell’arte e nell’architettura italiana. Le piazze di Roma sono esempi di quella complessità storico-artistica e stratificazione architettonica, che seppur consuete nella “città eterna” sono al contempo uniche nel loro genere e ne hanno determinato i mutamenti e le trasformazioni nei secoli.

Anna Lo Bianco - Piazza della Chiesa Nuova

2015-01-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Anna Lo Bianco
Oggi la Chiesa Nuova è poco più di un luogo di passaggio, che guardiamo distrattamente. Eppure, insieme a tutta l’area che la circonda fu, all’incirca quattro secoli fa, al centro di quel rinnovamento in senso naturalistico delle arti e dei saperi che sfociò nella grande stagione barocca. Attorno a Filippo Neri, dai romani chiamato affettuosamente Pippo Buono, prese corpo l’idea di una religiosità nuova, familiare e rigorosa insieme. Proprio qui, in questo rione dalla vocazione eterogenea e popolare, scelto dal Neri per edificare la propria chiesa, si concentrano le vicende dei più importanti protagonisti dell’arte figurativa: da Federico Barocci a Guido Reni; da Caravaggio a Rubens. Non lontano viveva Borromini, dal temperamento difficile, che morì suicida dopo una lunga agonia nella sua casa di vicolo dell’Agnello. Di lui resta, accanto alla chiesa, la grandiosa facciata dell’Oratorio dei Filippini. Negli stessi anni in cui Borromini frequentava l’Oratorio, Pietro da Cortona si ritrovava a condividere con la comunità filippina una vita di devozione, dipingendo figure seducenti di profana e toccante bellezza, fino a ricoprire l’intera superficie interna della chiesa, che oggi ci appare come un vero e proprio museo.

Contemporanea

from 2014-11-28 to 2015-06-30

Auditorium Parco della Musica

Non si può viaggiare nel tempo, almeno ad occhi aperti, ma in realtà ci sono tanti modi di farlo. Contemporanea, la stagione di musica del nostro tempo, da diversi anni, siamo al nono anno, si è data questo obiettivo attraverso i suoni e le visioni che proprio da questi suoni possono suggerire. I grandi progetti di Contemporanea, curati da Oscar Pizzo, in questa edizione sono quindi orientati verso l'elaborazione di un linguaggio che concili la parola (parola di giornalista, di storico, di scienziato) con l'arte dei suoni. A partire da novembre 2014 fino a maggio 2015 insieme agli appuntamenti ormai tradizionali con grandi musicisti (Peter Eötvos, Kajia Saariaho, Tristan Murail, Paolo Fresu ) viene dato spazio al suono della parola: la parola come denuncia attraverso due tra i maggiori cantastorie delle mafie mondiali come Diego Ozorno e Attilio Bolzoni, la parola dell'Olocausto di Marco Baliani, di Francesco Lotoro e di Simone Weill, la parola introspettiva che scava dentro le nostre paure quotidiane di Maurizio Ferraris, le parole scolpite nella pietra del dramma epico greco con Giovanni Sollima e Iannis Xenakis.
Vivendo in un momento storico dove è difficile difendere il diritto di ricevere informazioni non alterate la nostra sfida è cercare di raccontare le tragedie, siano esse archetipo del nostro essere umani, sia sfrontatamente attuali, attraverso il prisma "oggettivo" (ma meraviglioso) della musica. Gli eventi in programma, prodotti dalla Fondazione Musica per Roma, vedono impegnati i musicisti del PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble, accanto ai più affermati artisti internazionali. Numerosi sono inoltre gli appuntamenti realizzati in partnership con l’Accademia di Santa Cecilia. Da quest’anno, inoltre, la collaborazione con MLAC Museo Laboratorio di Arte Contemporanea della Sapienza Università di Roma consentirà di realizzare, tra i diversi spazi coinvolti, una Rassegna sulla Cultura degli Ultimi Trent’anni (musica, pittura, architettura, Letteratura, Filosofia). E inoltre, la nuova edizione del Concorso Internazionale Bucchi - Parco della Musica, dedicata alla composizione e la prima edizione del concorso internazionale di interpretazione dedicato alla musica di Luciano Berio; le tre opere da camera affidate alle Istituzioni di Alta formazione artistica cittadina; il ciclo My life., alla sua seconda edizione che propone sei nuovi incontri con i solisti del PMCE.

Franco Farinelli - La scoperta

2014-12-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Franco Farinelli
La scoperta dell’America non fu soltanto la scoperta del Nuovo Mondo. Fu, prima ancora, la verifica della possibilità di una nuova maniera di fare i conti con ciò che esiste, attraverso uno sguardo e una pratica che hanno definito la natura dell’intera modernità e che ancora oggi restano in sostanza i nostri. Quello di Colombo fu davvero uno strano andare, di cui paradossalmente più tempo passa meno di certo si conosce. Una cosa è sicura: il viaggio di Colombo ha caratteristiche uniche. Nel corso del tempo ha animato più o meno in controluce l’intera riflessione filosofica occidentale e rimane ancora oggi l’evento da cui ripartire per orientarsi nell’avventura di comprendere il mondo e il suo funzionamento.

Alessandro Portelli - La necessità

2015-03-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Alessandro Portelli
Furore di John Steinbeck (1939) è il romanzo della prima grande crisi, quella americana degli anni Trenta. I contadini, espropriati dalle banche, perdono la terra e sono costretti a migrare in cerca di una sopravvivenza sempre più difficile, in condizioni di povertà, disoccupazione e sfruttamento. Ma trovano in sé stessi la forza di resistere, il coraggio di lottare, la speranza di un cambiamento. Il cinema (Furore di John Ford del 1939) e la musica (Tom Joad di Woody Guthrie del 1942) hanno ripreso e raccontato questa storia. A distanza di più di cinquanta anni (1995, 2014) Bruce Springsteen l’ha riletta come fantasma delle crisi recenti nell’album The Ghost of Tom Joad. "Siamo tutti una grande anima", dice il predicatore Casey, nel romanzo di Steinbeck, evocando l’unità originaria del genere umano. "Potremmo essere tutti una grande anima", gli fa dire Woody Guthrie, immaginando un futuro di solidarietà che dipende solo da noi.

Luigi Mascilli Migliorini - La meraviglia

2015-01-11

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Luigi Mascilli Migliorini insegna Storia Moderna all'Universitàdegli Studi di Napoli L'Orientale

Conosci il paese dove fioriscono i limoni? Mille volte ripetuta, la domanda che è nel verso di Goethe conserva ancora lo stupore di chi la pone e la nostalgia di chi la riceve. Viaggio tra i più famosi dei tanti che vanno a comporre la biblioteca del Grand Tour, quello del grande scrittore tedesco ha, più degli altri, il colore sentimentale di un ritorno al luogo da cui tutti siamo partiti. La ricerca dell’Antico, distratta a Firenze, intensa a Roma, frenetica a Napoli e in Sicilia, è il suo carattere più appariscente. Ma più sottile, e forse ancor più vera, è la scoperta della natura italiana, la dolce solarità o la vertiginosa asprezza di paesaggi che, venendoti incontro, ti interrogano sul senso più nascosto dell’esistenza.

Telmo Pievani - La curiosità

2015-02-15

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Telmo Pievani
Il viaggio di Darwin fu un’esperienza unica nella storia della scienza: una rivoluzione scientifica nata per mare, dopo che un giovane geologo e naturalista si era imbarcato quasi per caso nel 1831 su un brigantino di Sua Maestà diretto nei mari del sud. Cinque anni di mal di mare, di osservazioni meticolose, di strani esperimenti antropologici e di pensieri ancora embrionali. Nessuna illuminazione improvvisa incontrando iguane, fringuelli e testuggini. Solo molti dubbi, qualche buona domanda, tanta curiosità e la capacità di collegare fatti sparsi. Il resto verrà dopo, al ritorno a Londra, quando inizierà un secondoviaggio, tutto mentale, durante il quale Darwin, anche attraverso gli occhi degli altri, capì cosa aveva realmente visto.

Marco Albino Ferrari - L'infinito

2015-03-29

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Marco Albino Ferrari
14 luglio 1961, a Courmayeur scatta l’allarme. Sul Pilone Centrale del Frêney, la parete rocciosa più alta del Monte Bianco, sette scalatori guidati da Walter Bonatti e Pierre Mazeaud si trovano intrappolati nella bufera. Neve, temporali a catena, temperature polari, una perturbazione che sembra non finire più. Per giorni le squadre di soccorso tentano di raggiungere i dispersi mentre la radio e la televisione rivelano un dramma in crescendo che si consuma dal vivo, ma che rimane lontano, invisibile dentro le nubi. L’Italia del boom economico, curiosa e ingenua, attende gli sviluppi. Fin quando sarà chiaro che dei sette sfortunati alpinisti soltanto tre faranno ritorno. Un’odissea moderna, che racconta il mistero dei viaggi in alta quota.

Corrado Augias - La vita

2015-04-19

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Corrado Augias
Da Oranienbaum (oggi Lomonosov), cittadina vicina a San Pietroburgo, dove è nato nel 1882, a Parigi, da Venezia a Berlino, da Londra a New York. Dal balletto alla musica polifonica, da Picasso a Coco Chanel, da Jean Cocteau a George Balanchine. La vita di Igor’ Fëdorovič Stravinskij è stata un grande meraviglioso viaggio.

Lezioni di Storia Il viaggio

from 2014-11-16 to 2015-04-19

Auditorium Parco della Musica

Viaggiare per forza o per passione. Andare via e spostarsi altrove per conquistare, per sopravvivere, per commerciare, per diffondere la fede, per fuggire dal nemico, per scoprire. Ma viaggiare anche per varcare i confini del proprio tracciato di vita, in un percorso dell'immaginazione. Il viaggio può essere reale o metaforico, del corpo o della mente, un itinerario di terra o dell'intelletto. Grandi viaggi hanno cambiato il corso della storia, hanno prodotto uno scambio culturale tra popolazioni diverse e ampliato lo spazio del mondo conosciuto. Raccontare un viaggio nelle varie epoche significa raccontare chi lo intraprende, la società che lo circonda, i luoghi che fanno da teatro al viaggiare, noti e ignoti, esotici o inesplorati, reali o frutto della fantasia.
Nove tra i più grandi storici e intellettuali italiani, presentati Paolo Di Paolo, racconteranno al pubblico delle Lezioni alcuni straordinari esempi di viaggi nella storia. A partire da Ulisse per passare ad altre avventure entrate nell'immaginario collettivo: il viaggio di Enea per ricostituire le proprie origini; quello dei Templari monaci e combattenti al centro delle guerre tra cristianità e islamismo; quello delle grandi esplorazioni geografiche tra XV e XVI secolo, con la scoperta del Nuovo Mondo; quello culturale nell'Italia del Grand Tour; quello nella scienza, di Charles Darwin, che cambiò per sempre il nostro modo di intendere la natura; quello dell'emigrazione, come in Furore di John Steinbeck; quello di sfida dell'ignoto come nella grande tragedia di Bonatti sul Pilone centrale del Freney; quello intellettuale di Stravinskij nella cultura cosmopolita di Parigi, Venezia, Berlino, Londra e New York.

Laura Marinoni legge La passione secondo G.H.

2015-05-11

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Laura Marinoni

introduce Ettore Finazzi Agrò



Dopo i tre cicli dedicati alla poesia, i tre sul romanzo europeo, italiano e statunitense, e quello sulla letteratura russa fra XIX e XX secolo, gli incontri letterari dell’Auditorium proseguono con altri otto capolavori dedicati, questa volta, agli scrittori sudamericani del Novecento. Organizzate in forma di conversazione introduttiva all’ascolto del testo, le serate dureranno circa un’ora ciascuna (senza intervallo). Insieme a Valerio Magrelli, ognuno degli studiosi invitati esaminerà alcune pagine degli autori scelti. Si partirà dalla presentazione biografica dell’autore, per passare all’analisi letteraria, cedendo infine la parola alla lettura vera e propria, eseguita da alcuni fra i più noti attori italiani. L’iniziativa vuole evitare tanto le secche dello specialismo, quanto i naufragi del dilettantismo, per dare agli spettatori non solo la possibilità di conoscere otto classici del secolo scorso, ma anche quella di scendere nel vivo dell’officina linguistica, in uno spazio troppe volte ignorato dal pubblico.

Gigio Alberti legge Grande Sertão

2015-01-12

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Gigio Alberti

introduce Vincenzo Arsillo



Nato nel 1908 a Cordisburgo, cittadina del Minas Gerais, Joäo Guimarães Rosa è considerato il maggiore scrittore del Novecento brasiliano. Esercitò la professione di medico in piccoli centri del Sertão, zona semiarida e infinita, che diventerà luogo ideale delle sue narrazioni. In seguito divenne diplomatico, e ricoprì vari incarichi tra Europa e America del Sud (console ad Amburgo tra il 1938 e il 1942, salvò molti ebrei fornendo loro un visto per il Brasile).
La sua attività letteraria inizia nel 1936 con Magma , la sua unica opera poetica. Seguirono la raccolta di racconti Sagarana (1946) e, dieci anni più tardi, il ciclo di novelle Corpo de baile ( Corpo di ballo ). Sempre del 1956 è il suo capolavoro, il romanzo Grande Sertão : veredas (pubblicato in italiano nel 1970, da Feltrinelli, nella splendida traduzione di Edoardo Bizzarri, con il titolo di Grande Sertão ). Altre raccolte di racconti furono Primeiras estórias (1962), Campo Geral (1964), Noites do Sertão (1965), Tutaméia - Terceiras estórias (1967), Estas estórias (1969) e Ave , palavra (1970), pubblicate postume. Scomparve il 19 novembre 1967, tre giorni dopo il suo insediamento all’Accademia Brasiliana di Lettere.

Peppe Servillo legge Cent'anni di solitudine

2015-02-09

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Peppe Servillo

introduce
Martha Luana Canfield





Gabriel García Márquez, Gabo per gli amici, è nato nella cittadina di Aracataca, nella provincia di Magdalena, Colombia, il 6 marzo 1927 ed è deceduto a Città del Messico il 17 aprile 2014. Narratore, giornalista, sceneggiatore, è stato uno degli scrittori più letti di lingua spagnola, Premio Nobel per la letteratura nel 1982. Il suo stile narrativo è considerato uno fra i massimi esempi del realismo magico , scuola letteraria del secondo Novecento, nella quale confluiscono il ritratto specifico delle varie realtà sociali dell’America Latina e i tratti fantastici e magici derivati dalle credenze popolari, i miti e le fantasie oniriche. Nel realismo magico (chiamato anche real maravilloso dal cubano Alejo Carpentier), la fantasia non sorge da ambiti lontani nel tempo o nello spazio come nella letteratura fantastica o nelle fiabe, ma convive con il quotidiano in totale naturalezza.
Il romanzo più diffuso di García Márquez, Cent’anni di solitudine , è stato votato durante il IV Congresso internazionale della Lingua Spagnola, tenutosi in Colombia, a Cartagena de Indias, nel marzo del 2007, come seconda opera in lingua spagnola più importante, preceduta solo da Don Quijote de la Mancha di Miguel de Cervantes.

Valentina Cenni legge Il gioco del mondo - Rayuela

2015-04-20

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Valentina Cenni

introduce Ernesto Franco



Julio Cortazar nasce nel 1914 a Bruxelles, mentre i tedeschi occupano la città. Quando la famiglia torna a Buenos Aires, il padre va via di casa e Julio cresce in un ambiente tutto al femminile, poliglotta, con una madre appassionata lettrice. Attraverso la radio scopre il jazz. Insegna nelle scuole medie superiori, e nel 1949 pubblica il poema drammatico Los Reyes , “accolto con un silenzio assoluto e cavernoso”. Bestiario , la prima importante raccolta di racconti, è del 1951. Nello stesso anno si stabilisce definitivamente a Parigi e dall’anno successivo è traduttore indipendente per l’Unesco. Nel 1961 compie un primo viaggio nella Cuba di Fidel Castro. Vi tornerà spesso come osservatore partecipe e attento. Nel 1962 pubblica le Storie di cronopios e di famas . Del 1963 è invece il successo internazionale del romanzo Rayuela (tradotto in italiano come Il gioco del mondo ). Continua nel frattempo a pubblicare libri di splendidi racconti, caratterizzati da una personalissima idea di “fantastico”. Negli anni Settanta è sempre più impegnato a denunciare gli orrori politici che sconvolgono l’America Latina tutta, e in particolare l’Argentina. Muore a Parigi, il 12 febbraio 1984.

Valentina Cervi legge Detective selvaggi

2015-05-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Valentina Cervi

introduce
Ilide Carmignani





Figlio di un camionista e di un’insegnante, Roberto Bolaño nasce in Cile nel 1953. Dopo un’infanzia agreste, nel 1968 si trasferisce con la famiglia a Città del Messico, dove non fa che leggere e scrivere poesie. Nel 1973, tornato a Santiago in autostop per sostenere Allende, arriva giusto in tempo per il golpe. Arrestato, fugge e torna in Messico, dove nel 1975, con l’amico Mario Santiago, fonda l’infrarealismo, una sorta di dada che terrorizza i salotti letterari, facendosi terra bruciata attorno. Questo isolamento, e la rottura con il primo amore, lo spinge in Catalogna, dove lavora come cameriere, scaricatore di porto, guardiano notturno in un campeggio. Nel 1985 sposa Carolina López, assistente sociale, si stabilisce con lei a Blanes e ha due figli. Per lungo tempo non riesce a pubblicare, finché nel 1995 incontra l’editore Jorge Herralde di Anagrama, che in sette anni gli pubblica nove libri, fra cui Stella distante e Notturno cileno . Seguono I detective selvaggi (1998), grande affresco generazionale latinoamericano. Intanto arriva il successo internazionale, ma il 15 luglio 2003 Bolaño muore dopo una lunga malattia. 2666 , il suo capolavoro postumo, esce nel 2003.

Omero Antonutti legge Sopra eroi e tombe

2015-03-16

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Omero Antonutti

introduce
Amanda Salvioni



Ernesto Sabato nasce nel 1911 in provincia di Buenos Aires, da famiglia di immigrati calabresi. Laureatosi in fisica e matematica, nel 1938 è a Parigi, dove lavora a esperimenti sull’energia atomica e frequenta i surrealisti, introiettando così una scissione dolorosa, mai ricomposta, fra la dimensione diurna, lucida e razionale del pensiero, e quella notturna propria dell’inconscio, dei lati oscuri dell’esistenza e dell’arte. Una profonda crisi lo induce ad abbandonare la scienza per la letteratura, come un’affermazione delle possibilità di conoscenza della sfera irrazionale. Milita nel Partito Comunista, per poi abbandonarlo in polemica con lo stalinismo; fonda e presiede la CONADEP, organismo che indaga sui desaparecidos , firmando nel 1984 il celebre rapporto finale, Mai più [Nunca más] . Nel corso della sua lunga vita, dà alle fiamme la gran parte della sua opera narrativa. Rimangono solo 3 romanzi editi: Il tunnel [El túnel] (1948), Sopra eroi e tombe [Sobre héroes y tumbas] (1961) e L’angelo dell’abisso [Abbadón, el exterminador] (1974), insieme a una corposa produzione saggistica, filosofica e autobiografica. Muore a Buenos Aires nel 2011, poco prima di compiere cento anni.

Carta Bianca a Franco D'Andrea

from 2014-11-24 to 2015-05-03

Auditorium Parco della Musica

Dopo la Carta Bianca che lo ha visto protagonista della stagione 2013 – 2014 con tre differenti progetti, in solo, in sestetto e in trio con Han Bennink e Dave Douglas e con l’uscita discografica Franco D’Andrea - Sextet Monk and The Time Machine per la Parco della Musica Records, Franco D’Andrea continua la sua collaborazione con la Fondazione Musica per Roma come artista residente. Nell’arco della stagione il pianista e compositore punto di riferimento e caposcuola del jazz italiano proporrà tre differenti progetti in trio con i quali potrà continuare a mostrare al pubblico la sua poliedrica creatività musicale. Franco D’Andrea ha tracciato con i suoi dischi, i suoi concerti e la sua attività didattica un percorso tutto personale nel jazz, portando avanti una ricerca profonda nell’ambito della musica afroamericana, dando vita a progetti ambiziosi che vanno dal solo ai grandi ensemble, sempre mantenendo una cifra estetica e poetica estremamente originale.

La struttura di una rete pronta per le esigenze multimediali

2015-02-03

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 3
Prosegue la rassegna Lezioni d’Ascolto, il ciclo di lezioni dedicate alla storia dell’Hi-Fi e all’approfondimento di tematiche legate alle tecnologie di riproduzione audio che si svolge nello Spazio Ascolto dell’Auditorium. Sette incontri dal titolo “Dal cilindro di Edison all’iPod”, curati da Giancarlo Valletta, direttore Marketing di Audiogamma, in cui si alterneranno dissertazioni teoriche di esperti e ascolti musicali ad alta risoluzione.

Software di riproduzione dell'audio...

2015-01-13

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 2
a cura di
Giancarlo Valletta direttore marketing Audiogamma


I computer, che siano MAC o PC, sono oramai la nuova sorgente audio per eccellenza, sia che si parli di un ascolto di intrattenimento, sia che ci si dedichi all'ascolto della musica. Le differenze, spesso, le fanno i software di riproduzione, da iTunes per il mondo MAC fino ai numerosi dedicati alla piattaforma Windows. Ma ci sono davvero delle differenze? Sono solo dal punto di vista della fruibilità o anche della qualità audio? E quanto importante è lo stoccaggio dei dati, soprattutto nei confronti dell'affidabilità degli Hard Disk sempre più capaci e in grado di tenere intere discoteche personal? Ascolti a confronto e considerazioni in merito.

Lezioni d'Ascolto

from 2014-11-25 to 2015-05-19

Auditorium Parco della Musica

Prosegue la rassegna Lezioni d’Ascolto, il ciclo di lezioni dedicate alla storia dell’Hi-Fi e all’approfondimento di tematiche legate alle tecnologie di riproduzione audio che si svolge nello Spazio Ascolto dell’Auditorium. Sette incontri dal titolo “Dal cilindro di Edison all’iPod”, curati da Giancarlo Valletta, direttore Marketing di Audiogamma, in cui si alterneranno dissertazioni teoriche di esperti e ascolti musicali ad alta risoluzione.

Le cuffie, queste conosciute.

2015-03-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Studio 2
Prosegue la rassegna Lezioni d’Ascolto, il ciclo di lezioni dedicate alla storia dell’Hi-Fi e all’approfondimento di tematiche legate alle tecnologie di riproduzione audio che si svolge nello Spazio Ascolto dell’Auditorium. Sette incontri dal titolo “Dal cilindro di Edison all’iPod”, curati da Giancarlo Valletta, direttore Marketing di Audiogamma, in cui si alterneranno dissertazioni teoriche di esperti e ascolti musicali ad alta risoluzione.

Progetti didattici per le scuole. Itinerari tematici per una lettura della città nella storia

from 2014-10-10 to 2015-05-31


Vi Racconto un Romanzo

from 2014-11-17 to 2015-05-25

Auditorium Parco della Musica

Dopo i tre cicli dedicati alla poesia, i tre sul romanzo europeo, italiano e statunitense, e quello sulla letteratura russa fra XIX e XX secolo, gli incontri letterari dell’Auditorium proseguono con altri otto capolavori dedicati, questa volta, agli scrittori sudamericani del Novecento. Organizzate in forma di conversazione introduttiva all’ascolto del testo, le serate dureranno circa un’ora ciascuna (senza intervallo). Insieme a Valerio Magrelli, ognuno degli studiosi invitati esaminerà alcune pagine degli autori scelti. Si partirà dalla presentazione biografica dell’autore, per passare all’analisi letteraria, cedendo infine la parola alla lettura vera e propria, eseguita da alcuni fra i più noti attori italiani. L’iniziativa vuole evitare tanto le secche dello specialismo, quanto i naufragi del dilettantismo, per dare agli spettatori non solo la possibilità di conoscere otto classici del secolo scorso, ma anche quella di scendere nel vivo dell’officina linguistica, in uno spazio troppe volte ignorato dal pubblico.

Jazz in bianco e nero? Le trappole della questione razziale

2014-12-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
a cura di
Stefano Zenni



Le razze non esistono, eppure la questione razziale ha profondamente influenzato la storia e la percezione della musica statunitense. Tra genetica e cultura e con un occhio allo sviluppo storico, è necessario smontare pregiudizi ed equivoci che ancora oggi circondano le musiche afroamericane.

Scocca la mezzanotte: genesi ed evoluzione di 'Round Midnight'

2015-04-19

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
a cura di
Stefano Zenni



Il terzo ciclo delle Lezioni di jazz si apre in parallelo al Roma Jazz Festival, la cui tematica legata allo Swing interessa anche i primi due appuntamenti della serie. Attraverso le consuete aree tematiche - “Viaggio nel capolavoro”, “Oltre la musica", “Ritratti di jazz”, “Guida all’ascolto” - le lezioni toccano temi cruciali: dall’annosa questione del colore della pelle (influenza il modo in cui si suona?) alla politica in musica, dalle ibridazioni con la musica caraibica alla nascita del jazz in Europa. Non mancano i personaggi e gli approfondimenti più musicali: i ritratti di Count Basie e Sonny Rollins, la grande linea genealogica della tromba moderna, il piano trio, la scoperta passo passo di capolavori come Summertime di Bechet e ‘Round Midnight di Monk. Tutto raccontato con lo stile che ha assicurato alle Lezioni il successo delle prime edizioni: un tono coinvolgente e divulgativo, ascolti, filmati, proiezioni, per avvicinare il pubblico alla scoperta dell’universo musicale afroamericano.

F. Navarro, C. Brown, B. Little: la genealogia maledetta della tromba moderna

2015-01-11

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
a cura di
Stefano Zenni



Tre trombettisti morti prematuramente; tre artisti che formano una catena stilistica e innovativa che ha cambiato la storia dello strumento tra la fine degli anni Quaranta e i primi anni Sessanta; tre maestri legati da un destino e da una visione artistica che ci toccano nel profondo.

Sonny Rollins, il rapsodo del sax tenore

2015-03-29

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
a cura di
Stefano Zenni



Il terzo ciclo delle Lezioni di jazz si apre in parallelo al Roma Jazz Festival, la cui tematica legata allo Swing interessa anche i primi due appuntamenti della serie. Attraverso le consuete aree tematiche - “Viaggio nel capolavoro”, “Oltre la musica", “Ritratti di jazz”, “Guida all’ascolto” - le lezioni toccano temi cruciali: dall’annosa questione del colore della pelle (influenza il modo in cui si suona?) alla politica in musica, dalle ibridazioni con la musica caraibica alla nascita del jazz in Europa. Non mancano i personaggi e gli approfondimenti più musicali: i ritratti di Count Basie e Sonny Rollins, la grande linea genealogica della tromba moderna, il piano trio, la scoperta passo passo di capolavori come Summertime di Bechet e ‘Round Midnight di Monk. Tutto raccontato con lo stile che ha assicurato alle Lezioni il successo delle prime edizioni: un tono coinvolgente e divulgativo, ascolti, filmati, proiezioni, per avvicinare il pubblico alla scoperta dell’universo musicale afroamericano.

Freedom Now! Quando il jazz fa politica

2015-05-10

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Il terzo ciclo delle Lezioni di jazz si apre in parallelo al Roma Jazz Festival, la cui tematica legata allo Swing interessa anche i primi due appuntamenti della serie. Attraverso le consuete aree tematiche - “Viaggio nel capolavoro”, “Oltre la musica", “Ritratti di jazz”, “Guida all’ascolto” - le lezioni toccano temi cruciali: dall’annosa questione del colore della pelle (influenza il modo in cui si suona?) alla politica in musica, dalle ibridazioni con la musica caraibica alla nascita del jazz in Europa. Non mancano i personaggi e gli approfondimenti più musicali: i ritratti di Count Basie e Sonny Rollins, la grande linea genealogica della tromba moderna, il piano trio, la scoperta passo passo di capolavori come Summertime di Bechet e ‘Round Midnight di Monk. Tutto raccontato con lo stile che ha assicurato alle Lezioni il successo delle prime edizioni: un tono coinvolgente e divulgativo, ascolti, filmati, proiezioni, per avvicinare il pubblico alla scoperta dell’universo musicale afroamericano.

Dallo spanish tinge all'Afro-Cuban Bop

2015-02-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
Il terzo ciclo delle Lezioni di jazz si apre in parallelo al Roma Jazz Festival, la cui tematica legata allo Swing interessa anche i primi due appuntamenti della serie. Attraverso le consuete aree tematiche - “Viaggio nel capolavoro”, “Oltre la musica", “Ritratti di jazz”, “Guida all’ascolto” - le lezioni toccano temi cruciali: dall’annosa questione del colore della pelle (influenza il modo in cui si suona?) alla politica in musica, dalle ibridazioni con la musica caraibica alla nascita del jazz in Europa. Non mancano i personaggi e gli approfondimenti più musicali: i ritratti di Count Basie e Sonny Rollins, la grande linea genealogica della tromba moderna, il piano trio, la scoperta passo passo di capolavori come Summertime di Bechet e ‘Round Midnight di Monk. Tutto raccontato con lo stile che ha assicurato alle Lezioni il successo delle prime edizioni: un tono coinvolgente e divulgativo, ascolti, filmati, proiezioni, per avvicinare il pubblico alla scoperta dell’universo musicale afroamericano.

Lezioni di Jazz

from 2014-11-16 to 2015-05-10

Auditorium Parco della Musica

Il terzo ciclo delle Lezioni di jazz si apre in parallelo al Roma Jazz Festival, la cui tematica legata allo Swing interessa anche i primi due appuntamenti della serie. Attraverso le consuete aree tematiche - “Viaggio nel capolavoro”, “Oltre la musica", “Ritratti di jazz”, “Guida all’ascolto” - le lezioni toccano temi cruciali: dall’annosa questione del colore della pelle (influenza il modo in cui si suona?) alla politica in musica, dalle ibridazioni con la musica caraibica alla nascita del jazz in Europa. Non mancano i personaggi e gli approfondimenti più musicali: i ritratti di Count Basie e Sonny Rollins, la grande linea genealogica della tromba moderna, il piano trio, la scoperta passo passo di capolavori come Summertime di Bechet e ‘Round Midnight di Monk. Tutto raccontato con lo stile che ha assicurato alle Lezioni il successo delle prime edizioni: un tono coinvolgente e divulgativo, ascolti, filmati, proiezioni, per avvicinare il pubblico alla scoperta dell’universo musicale afroamericano.

Black Bottom futurista: il jazz arriva in Europa

2015-03-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna
a cura di
Stefano Zenni



Il terzo ciclo delle Lezioni di jazz si apre in parallelo al Roma Jazz Festival, la cui tematica legata allo Swing interessa anche i primi due appuntamenti della serie. Attraverso le consuete aree tematiche - “Viaggio nel capolavoro”, “Oltre la musica", “Ritratti di jazz”, “Guida all’ascolto” - le lezioni toccano temi cruciali: dall’annosa questione del colore della pelle (influenza il modo in cui si suona?) alla politica in musica, dalle ibridazioni con la musica caraibica alla nascita del jazz in Europa. Non mancano i personaggi e gli approfondimenti più musicali: i ritratti di Count Basie e Sonny Rollins, la grande linea genealogica della tromba moderna, il piano trio, la scoperta passo passo di capolavori come Summertime di Bechet e ‘Round Midnight di Monk. Tutto raccontato con lo stile che ha assicurato alle Lezioni il successo delle prime edizioni: un tono coinvolgente e divulgativo, ascolti, filmati, proiezioni, per avvicinare il pubblico alla scoperta dell’universo musicale afroamericano.

Paolo Gallarati - La quinta Sinfonia

2015-05-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Paolo Gallarati
Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Carlo Fabiano - La seconda Sinfonia

2015-05-10

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Carlo Fabiano
a colloquio con
Giovanni Bietti
Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Fabrizio della Seta - L' ottava Sinfonia

2015-01-18

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli

Fabrizio della Seta

Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Franco Pulcini - La sesta Sinfonia Pastorale

2015-02-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Franco Pulcini
Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Giovanni Bietti - La quarta Sinfonia

2015-03-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Giovanni Bietti
Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Antonio Rostagno - La prima Sinfonia

2015-04-12

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Antonio Rostagno
Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Lezioni di Musica Le sinfonie di Beethoven

from 2014-11-23 to 2015-05-31

Auditorium Parco della Musica

Giunte alla settima edizione, le "Lezioni di Musica", seguitissima rassegna di divulgazione musicale promossa dagli Amici di Santa Cecilia e organizzata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, cambiano formula e si focalizzano su un singolo compositore: Ludwig van Beethoven, del quale saranno prese in esame le prime otto Sinfonie (la celeberrima Nona è stata già oggetto di una Lezione due anni fa). Otto incontri affidati a nomi prestigiosi – musicologi, interpreti, compositori – che ci condurranno alla scoperta dello straordinario mondo orchestrale beethoveniano, mettendo in evidenza l’evoluzione del suo pensiero musicale e sottolineando allo stesso tempo le costanti stilistiche, i punti fermi del suo percorso sinfonico. Scopriremo, insomma, le ragioni per cui questi brani continuano ancora oggi ad essere i più eseguiti e i più amati dal pubblico di ogni parte del mondo. Curata da Giovanni Bietti, l’iniziativa si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza musicale e a scoprire il ruolo che questo meraviglioso ramo del sapere ha sempre rivestito nella storia della nostra cultura e della società occidentale in genere; il carattere delle Lezioni è quindi divulgativo, il tono è volutamente accessibile e coinvolgente e ogni Lezione è inoltre arricchita da esempi musicali dal vivo, brani registrati, inserti video.

Solo

from 2014-10-11 to 2015-06-30

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Giunta alla ottava edizione la rassegna Solo mostra al pubblico dell’Auditorium Parco della Musica il sorprendente virtuosismo di grandi artisti italiani e internazionali in grado di esibirsi con un solo strumento e senza complici sul palco, rivelando anche una dimensione più intima e raccolta della loro espressività. La rassegna presenta una serie di artisti soli sul palco provenienti dai più diversi generi musicali.

Dialogo

from 2014-10-08 to 2015-06-30

Auditorium Parco della Musica

Dialogo è la rassegna che propone incontri, spesso inediti, tra musicisti che danno vita, di volta in volta, a uno spettacolo irripetibile, un confronto che permette di instaurare originali collaborazioni. Una dialettica tra stili diversi, tra voci e strumenti che si combinano, molto spesso per la prima volta, sul palcoscenico. Incontri senza confini molto amati dagli intenditori che, per una volta, potranno apprezzare il dono raro della collaborazione artistica.

Il Pianoforte

from 2014-11-01 to 2015-05-18

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica



Continua la rassegna dedicata a un solo strumento musicale, Il Pianoforte. Il parterre degli esecutori coinvolti è di livello straordinario, difficilmente riscontrabile in qualsiasi altra programmazione. Gli artisti, provenienti da generi musicali differenti condurranno il pubblico dell’Auditorium Parco della Musica in una appassionante esplorazione degli ottantotto tasti.

Lezioni di Rock - Paul McCartney

2014-12-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Sir Paul McCartney è pura leggenda. Cuore pulsante dei Beatles, divo planetario con i Wings, solista di grande classe negli anni più recenti, Macca è riuscito ad attraversare indenne l'intera storia del rock, genere che ha contribuito a creare, conquistando classifiche e cuori. Ernesto Assante e Gino Castaldo ne celebrano l'arte e la vita in una serata nella quale proveranno a raccontare cinquan’anni di grandi successi e di straordinarie emozioni.

Storia della canzone italiana 1

2015-01-09

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Quella della musica italiana moderna è una storia fantastica e ricchissima, che dagli anni cinquanta ad oggi ha coinvolto artisti straordinari che hanno, ognuno a modo loro, contribuito a dar forma alla cultura del nostro paese. Nel primo dei quattro appuntamenti ci muoveremo alla scoperta della canzone italiana moderna, quella che dagli anni Cinquanta ha letteralmente rivoluzionato il nostro modo di concepire e vivere la canzone, passando per gli anni Sessanta, il beat, la nascita della canzone d'autore e del rock. Ernesto Assante e Gino Castaldo vi accompagneranno alla scoperta delle mille strade della musica italiana, tra artisti leggendari e canzoni memorabili che hanno cambiato la nostra vita.

Storia della canzone italiana 2

2015-01-29

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Il secondo appuntamento con la storia della canzone italiana ci porterà nel cuore degli anni Settanta, in quel calderone meraviglioso e creativo di un decennio che ha visto cambiare il nostro paese in maniera spesso drammatica, un cambiamento raccontato dalla musica in maniera puntuale e affascinante. Ernesto Assante e Gino Castaldo vi porteranno nel bel mezzo del decennio che ha cambiato in maniera radicale le carte geografiche della musica italiana, con il trionfo dei cantautori, l'esplosione del rock, la disco, il punk, e molto altro ancora.

Storia della canzone italiana 3

2015-03-10

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Storia della canzone italiana 4

2015-03-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Frank Sinatra

2015-04-09

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Brazil

2015-04-16

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Crosby, Stills, Nash & Young Vol. 1

2015-04-29

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Crosby, Stills, Nash & Young Vol. 2

2015-05-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Bob Marley e il Reggae Vol. 1

2015-05-14

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Bob Marley e il Reggae Vol. 2

2015-05-26

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Lezioni di Rock

from 2014-11-08 to 2015-05-26

Auditorium Parco della Musica

Lezioni di Rock continua il suo viaggio nella storia della musica. Ernesto Assante e Gino Castaldo accompagneranno il pubblico in dodici appuntamenti dedicati ad alcuni dei grandi personaggi della storia del rock, da Elvis Presley a Paul McCartney, da Crosby, Stills, Nash & Young a Bob Marley. Ma apriranno anche alcune finestre sonore importanti, una dedicata all'universo musicale brasiliano, un'altra al "padre" di tutti i cantanti moderni, Frank Sinatra. E poi, per la prima volta, affronteranno in quattro lezioni, la storia della canzone italiana, una grande introduzione all'arte nazionale, ai personaggi e alle canzoni che hanno segnato la cultura del nostro paese.

Le Stelle di Augusto

Planetario gonfiabile a Technotown

Astronomia e astrologia dell’epoca imperiale. Dalla cometa di Cesare all’oroscopo e all’Horologium di Augusto: gli astri come strumenti del potere.

Il Planetario di Roma propone un nuovo affascinante spettacolo a complemento della mostra augustea    “Le Chiavi di Roma” presso i Mercati di Traiano.

Sviluppando i temi dell’installazione Site Specific “L’Oroscopo di Augusto”, ospitata in una taberna del Grande Emiciclo, il cielo imperiale si riaccenderà nella cupola mobile ospitata nella ludoteca Technotown di Villa Torlonia ogni sabato alle 12:00, dal 4 ottobre al 9 maggio 2015, in un inedito incontro interdisciplinare tra astronomia e archeologia.

Saranno così raccontati e approfonditi sotto le stelle i molti segreti celesti dell’Epoca Aurea inaugurata da Ottaviano in un tempo in cui Poesia, Retorica e Potere non potevano prescindere dalla conoscenza e dal “consenso” del firmamento.

Consigliato ad un pubblico adulto


Terme di Diocleziano. Bimillenario augusteo. Apertura al pubblico Aula VIII, natatio, Chiostro piccolo della Certosa di Santa Maria degli Angeli

from 2014-09-24

Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano


TABULA RASA. La Street art è finita ?

from 2014-09-27 to 2014-12-20

Laszlo Biro


A TuxTu con l'elefante Sofia - Animali e pregiudizi

from 2014-09-14 to 2014-12-28

Bioparco


Bimillenario. Tre mesi di tour gratuiti sui luoghi di Augusto

from 2014-09-13 to 2014-12-20

Area del Teatro di Marcello, Auditorium di Mecenate, Mausoleo di Augusto, Porta Tiburtina, Portico d'Ottavia, Sepolcro di Marco Virgilio Eurysace


Bimillenario di Augusto

from 2014-09-12 to 2015-06-02

Archaeological area of the Roman Forum and Palatine Hill, Area del Teatro di Marcello, Auditorium di Mecenate, Casa di Livia, Foro di Augusto, Istituto Nazionale di Studi Romani, Mausoleo di Augusto, Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps, Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo alle Terme, Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano, Museo Palatino, Piramide di Caio Cestio, Porta Tiburtina, Portico d'Ottavia, Sepolcro di Marco Virgilio Eurysace


Fontana di Trevi: IL RESTAURO IN MOSTRA. Alla scoperta della Fontana come non la si è mai vista. Scatta il tuo “selfie” ricordo

from 2014-07-04 to 2015-11-30

Fontana di Trevi

Un ponte panoramico, due monitor, un sito e un’App per seguire i lavori di restauro della Fontana di Trevi.
Per maggiori informazioni consultare i siti: www.trevifountain.it, www.restaurofontanaditrevi.it

È un cantiere innovativo, che parte dopo 23 anni dall’ultimo restauro della fontana più famosa di Roma. Mostrato in anteprima per la stampa dal sindaco di Roma Ignazio Marino, dal Sovrintendente capitolino Claudio Parisi Presicce e da Pietro Beccari, Presidente e Amministratore Delegato di FENDI, sarà visitabile da tutti i cittadini e i turisti.
Il restauro è realizzabile grazie al progetto “Fendi for Fountains” patrocinato dalla maison FENDI che interesserà assieme alla Fontana di Trevi anche il complesso delle Quattro Fontane e ha come obiettivo la valorizzazione e la conservazione di alcune delle fontane storiche di Roma, patrimoni storico-artistici della capitale.
 
Il progetto di restauro è stato redatto dai tecnici della Sovrintendenza che hanno anche la Direzione tecnico-scientifica della realizzazione dei lavori, affidati all’ATI “Trevintre”, composta dalla Cooperativa CBC, capogruppo, e dalle Società ARA s.n.c. e Tecnicon S.r.l. e che saranno completati entro l’autunno del 2015.
L’importo complessivo dell’intervento è pari a € 2.180.000, comprensivo dei lavori di restauro, della revisione e implementazione degli impianti idrico, di illuminazione artistica, di allontanamento dei volatili e di videosorveglianza.
La recinzione di cantiere è realizzata con pannelli trasparenti e sul prospetto della Fontana i lavori procederanno per fasi: si partirà dal prospetto centrale, per passare ai due laterali. Anche sulla scogliera il restauro procederà per fasi.
Un cantiere innovativo e didattico per la Fontana di Trevi
Per rendere fruibile la visita a tutti i turisti è stato allestito un cantiere innovativo, così che la Fontana sarà in parte sempre visibile e visitabile:
•    sarà possibile, come mai prima d’ora, vedere la Fontana con uno sguardo ravvicinato ed una prospettiva completamente diversa attraverso un ponte panoramico sulla vasca, che - accessibile direttamente dalla piazza - entrerà nel cantiere. Il ponte, che aprirà venerdì 4 luglio, potrà accogliere inizialmente fino a 100 persone per volta, da fine luglio 240 persone a turno.
•    saranno montati due schermi lungo la recinzione di cantiere, che mostreranno immagini attuali e storiche legate all’iconica Fontana;
•    sarà possibile per i turisti continuare il tradizionale lancio della monetina mediante un allestimento scenografico posto al centro della recinzione di cantiere;

Il cantiere si racconta
Alla Fontana di Trevi e al suo restauro sono dedicati un sito web e un'App smartphone per iPhone e dispositivi Android.  Il sito web sarà raggiungibile agli indirizzi www.trevifountain.it, www.restaurofontanaditrevi.it
L’App “Fontana di Trevi” sarà, invece, scaricabile gratuitamente su Google Play a partire da oggi per tutti i dispostivi Android, dalla prossima settimana anche su App store.
La navigazione interattiva con Timeline
Il sito web e l’app contengono una sezione tematica che illustra il progetto di RESTAURO e che consentirà al pubblico di seguire l'andamento dei lavori.
Una specifica area tematica è, inoltre, dedicata alla Fontana, di cui l'utente potrà ripercorrere la STORIA e le fasi della COSTRUZIONE.
La sezione IMMAGINARIO, infine, propone una selezione di contenuti fotografici e audio/video che mostra come Fontana di Trevi sia divenuta nel tempo uno dei monumenti più celebri al mondo.
Caratteristica del sito è la navigazione in modalità Timeline, che consente al visitatore di visualizzare i contenuti sulla base di una linea temporale grafica.
 
Scatta il tuo SELFIE!
L’app smatphone “Fontana di Trevi” consentirà a tutti i visitatori della fontana (entro una distanza georeferenziata di 200 metri) di scattare un selfie con l’apposito tasto “Scatta il Tuo Selfie”.
Le foto scattate dai visitatori saranno raccolte in un’area del sito web, mentre ogni utente, che invierà il selfie, riceverà via mail un poster della Fontana di Trevi personalizzato con la propria foto.
 
Il lancio della MONETINA
Sempre tramite l’applicazione smartphone, sarà possibile lanciare nella fontana una monetina virtuale e celebrare così il gesto che, secondo la nota tradizione, esprime il desiderio di ogni turista di ritornare un giorno a Roma.
 
I Social network
Post, approfondimenti e contenuti multimediali saranno disponibili e condivisibili anche sui relativi social network:
Facebook
Twitter


Musica a Palazzo - "Suoni e visioni di Caravaggio"

from 2014-01-01

Galleria Doria Pamphilj


Notti al museo. Late night opening of some State museums every Friday night

from 2014-07-04

Colosseo - Anfiteatro Flavio, GNAM - Galleria Nazionale d'Arte Moderna e contemporanea, Mausoleo di Adriano (Castel Sant'Angelo), Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps, Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo alle Terme, Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano

- Colosseo:
From October 3rd to October 24th entrance from 18.45 to 20.45 (last entrance at 19.45)
From October 31st to December 26th entrance from 16.45 to 18.45 (last entrance at 17.45)
Phone booking required: +39 06 399 67 700.
- Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia from 20.00 to 22.00 (last entrance at 21.00)
- Museo Nazionale Romano Palazzo Massimo from 20.00 to 22.00 (last entrance at 21.00)  
- Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps from 20.00 to 22.00 (last entrance at 21.00)
- Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano from 20.00 to 22.00 (last entrance at 21.00)
- Castel Sant'Angelo: open until 24.00 (last entrance at 23.00)
- GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna: from 20.00 to 22.00 (last entrance at 21.15)


Sunday at the Museum. Free admission for all to state museums on the first Sunday of the month

from 2014-07-06

Every first Sunday of the month, state-owned heritage places (museums, galleries, archaeological sites, monumental parks and gardens) are open with free admission for all visitors.

Sunday, December 7th 2014, open with free admission:

- Colosseum and Roman Forum / Palatine
- Domus Aurea Project. Visit to the worksite (booking required)
- The Borghese Gallery (€ 2.00 advance booking required)
- GNAM Galleria Nazionale Arte Moderna
- Museo HC Andersen, Museo M. Praz, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative e il Costume
- Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia
- Museo nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano)
- Galleria nazionale d'Arte Antica - Palazzo Barberini
- Galleria nazionale d'Arte Antica - Palazzo Corsini
- Galleria Spada
- Museo nazionale di Palazzo Venezia
- Museo nazionale di Castel Sant'Angelo
- Museo nazionale d'Arte Orientale
- Museo nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
- Museo nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"
- Museo nazionale degli Strumenti Musicali
- Museo Nazionale dell'Alto Medioevo
- Scavi di Ostia Antica
- Museo Ostiense
- Castello di Giulio II
- Mausoleo di Cecilia Metella
- Baths of Caracalla
- Villa dei Quintilii

- Hadrian's Villa in Tivoli
- Villa d'Este in Tivoli

PLEASE NOTE:
- MAXXI: open with regular fees


The sky for lovers

Planetario gonfiabile a Technotown

A romantic look at the sky, which recounts the great love stories hidden among the stars.


Stairway to the cosmos

Planetario gonfiabile a Technotown

The scale of the cosmic distances, scrambling over astronomical units, parsec, and light years.


Cose mai viste, Cose nascoste


Alla scoperta del cielo. Spettacolo per le scuole al Planetario Gonfiabile a Technotown nel villino medievale di Villa Torlonia

Lo spettacolo didattico rivolto alle scuole trasforma un’esplorazione notturna del cielo stellato sotto la cupola del planetario gonfiabile in un’occasione di scoperta e approfondimento dei principali fenomeni celesti e dei più attuali temi dell’astronomia.

Partendo dal tramonto del Sole nel cielo di Roma, scopriremo come orientarci con le stelle facendo i conti con l’inquinamento luminoso, riconosceremo la Luna, i pianeti, le costellazioni e le loro leggende. Ci soffermeremo sui colori delle stelle e sui luoghi del firmamento che ricompongono la loro storia, tra ammassi stellari e nebulose.

E ancora, perlustreremo la profondità del cielo che svela l’ampiezza della Via Lattea, la nostra galassia con la sua forma a spirale, e la sconfinata estensione dell’universo. A riportarci con i piedi per terra giungeranno infine le luci dell’alba. Lo spettacolo è svolto dal vivo dagli astronomi del Planetario di Roma. Il linguaggio utilizzato e il livello di approfondimento dei contenuti sono calibrati in funzione della fascia d’età e del curriculum scolastico.


Vintage Market

from 2014-09-21 to 2015-05-17

Circolo degli Artisti


Girotondo Stellare (per bambini)

Planetario gonfiabile a Technotown

Spettacolo nella cupola gonfiabile del Planetario a Technotown.

Giro giro tondo, casca il mondo... eh no: questa volta il mondo non casca proprio! Però gira: e noi, tutti giù per terra, ne approfitteremo per guardare le stelle per tutta la notte. Nel grande girotondo del cielo stellato, disegneremo una per una le costellazioni dello Zodiaco. Ma quante sono? E perché ognuno di noi ne segue una in particolare? Sarà quella giusta? Scopriamolo insieme, facendo girotondo con le stelle!


Calendario 2014 delle celebrazioni e udienze presiedute da Papa Francesco

from 2014-01-01 to 2014-12-31

www.vatican.va/news_services/liturgy/calendar/ns_liturgy_calendar_en.html

Please check the updated calendar of the events presided over by the Holy Father here: www.vatican.va/various/prefettura/en/biglietti_en.html

Information on how to reserve tickets:
Write to:  Prefecture of the Papal Household - 00120 Vatican City State
Fax: +39 06 6988 5863

Indicating:
- Date of the General audience or Liturgical celebration
- Number of tickets required
- Name / Group
- Mailing Address 
- Telephone and Fax numbers

The Prefecture will respond in writing only to those resident outside Rome, by fax or normal post (not by E-mail). Important Notice: TICKETS ARE ENTIRELY FREE and can be picked up at the ticket office located just inside the Bronze Door (by the right colonnade of St. Peter’s Square) at the following times:

For GENERAL AUDIENCES: from 15:00 to 19:30 on the preceding day or on the morning of the audience from 8:00 to 10:30. For LITURGICAL CERIMONIES: on the preceding day or according to prior notification.

For more info, please contact the Prefettura Pontificia, tel. +39 06 69883114  (9.00 am - 1.30 pm)


L'Universo in Miniatura

Planetario gonfiabile a Technotown

Spettacolo nella cupola gonfiabile del Planetario a Technotown

Chi l’avrebbe detto che per guardare le stelle bisogna entrare… dentro la Luna! Il Sole e la Luna, le stelle e i pianeti, le nebulose e le galassie: tutto l’universo si rianimerà davanti ai vostri occhi allo scorrere delle ore di una notte prodigiosa. Una miniatura dell’infinito da esplorare di persona: nella Luna Nera del Planetario gonfiabile si spalancherà il portale sull’universo.


Deep sky

Planetario gonfiabile a Technotown

To discover the third dimension in space. A jump into the deep to the limits of the known universe.


Black holes, monsters in space

Planetario gonfiabile a Technotown

Stellar relics of vast gravity. Immense whirlpools of material hidden in the heart of the galaxy. A close-up look at the secrets of black holes, trying not to fall inside.


Black holes, monsters in space

Planetario gonfiabile a Technotown

Stellar relics of vast gravity. Immense whirlpools of material hidden in the heart of the galaxy. A close-up look at the secrets of black holes, trying not to fall inside.


Story of a star

Planetario gonfiabile a Technotown

Peep into the sky at the birth, life and death of the stars between one constellation and another.


Il Cielo del Mese

Planetario gonfiabile a Technotown

Spettacolo nella cupola gonfiabile del Planetario a Technotown.

Alla scoperta del cielo del mese e dei suoi eventi astronomici più spettacolari, ad occhio nudo e al telescopio: segreti, storia e significato dei corpi celesti più affascinanti, dalla Terra ai confini dell'Universo.


Black holes, monsters in space

Planetario gonfiabile a Technotown

Stellar relics of vast gravity. Immense whirlpools of material hidden in the heart of the galaxy. A close-up look at the secrets of black holes, trying not to fall inside.


Chef Solidali. Stelle per il Sociale

from 2014-04-23 to 2014-12-30

La Locanda dei Girasoli


Tandem – Parigi/Roma Roma/Parigi - Progetto di scambio culturale

from 2014-03-01 to 2014-12-31

Institut Français Centre Saint-Louis de France, Lanificio, Teatro Eliseo


Colonia in festa - Acilia Piazza S. Giorgio, Piazza S. Leonardo, Stazione Metro

2014-12-29


Colonia in festa - Lungomare di Ostia, Colonia Vittorio Emanuele, Isola pedonale

2014-12-22


Market inside the Casetta Mattei Shopping Mall

from 2013-01-01

Crafts, Antiques, Collectibles, Modernism and Local Products


Manifestazioni del collezionismo amatoriale

from 2013-10-01


Sit in & Poesia


Via dei Fori Imperiali, limitazione del traffico privato

from 2013-08-03

Via dei Fori Imperiali

The new traffic system
The first step toward full pedestrianization of the Imperial Fora consists in preventing private traffic access to the street between largo Corrado Ricci and piazza del Colosseo. Here, as from 3 August 2013 a 30 km/h speed limit will be enforced, and access will be limited to bicycles, means of public transport, taxis, and car hire vehicles with chauffeur.
With this measure, we have the start of the first of the two project stages. Both stages foresee modification of the traffic and parking systems, as well as removal of architectural barriers and urban requalification, with the approval of Rome’s men and women. In this regard, before the work began, the Roma Capitale and Municipio I councils activated an urban ‘listening campaign’ in order to gather together the indications and suggestions of associations and committees of residents and traders. The ‘listening’ stage is to last until September, over the entire experimentation period for the new one-way traffic system (following which, official approval of the new traffic system will be issued).


Orti aperti

from 2013-07-07

Fattoria Sociale L'Orto Magico


Teatro & Cinema 30 e lode!

from 2013-03-11


Saldi invernali 2015

from 2015-01-03 to 2015-02-15

Winter Sale.


Circo Medrano

from 2014-12-25 to 2015-02-01


Natale a Roma hotel offerte speciali Capodanno a Roma offerte speciali hotel Roma Hotel a Roma offerte speciali per Pasqua Roma hotel offerte speciali Primo Maggio Offerte speciali hotel 25 Aprile a Roma Hotel Roma offerte speciali Facebook fan Offerte speciali hotel Roma per San Valentino Offerte Speciali hotel Febbraio a Roma Offerte Festival del Cinema Roma Aperitivo sul Tevere montesano teatro danza teatro greco concerto bob dylan Scavi Domus Romanae Mostra Archimede a Roma Concerto Baglioni a Roma mostra farfalle a Roma Casa del Jazz Roma Elisa L'anima Vola Rassegna Woody Allen Stagione Teatrale Sistina Mostra national Geographic Concerti Atlantico Roma Pinocchio al Teatro Eliseo Concerto Nick Cave Roma Secondo Ponzio Pilato al teatro visita colosseo Visite alle ville Romane Tour Vasco Rossi 2014 Mostra Augusto Scuderie Quirinale Big Match Napoli - Juventus Rugby Italia - Australia Test Match Rugby Italia - Argentina Concerto di Albano a Roma Biglietti Juventus Roma Rugantino al Sistina di Roma Claudio Baglioni in concerto a Roma Maurizio battista: orari e prezzi Romeo e Giulietta al Gran Teatro di Roma Mostra Anni Settanta al Palazzo Esposizioni Mercatini natalizi a Roma Capodanno 2014 a Roma Concerti di capodanno a Roma Mostra Pittori Maledetti a Roma Natale al Rainbow MagicLand Epifania a Roma Spettacoli teatrale a Roma Mostra dei presepi “A Christmas Tale”: a Roma le fiabe di Andersen in mostra Lillo e Greg: risate al Teatro Olimpico di Roma Neffa in tour: in concerto a Roma Venice Movie Star Photography Award a Roma: scatti dalla mostra di Venezia “Mostri. Creature fantastiche della paura e del mito”: a Roma l’esposizione Il Tesoro di Napoli a Roma: per la prima volta fuori dalla città partenopea. I capolavori della storia del cinema: la terza edizione dell’evento a Roma Sette Sposte per Sette Fratelli musical a Roma: 60° anniversario dell’uscita del film Max Gazzè in concerto a Roma: continua il tour dell’artista romano Molto rumore per nulla in teatro a Roma: un opera di William Shakespeare Wojtyla Generation Love Rock: il musical a Roma La corsa di Miguel: la 10 chilometri di Roma contro il razzismo Come tre aringhe: uno spettacolo teatrale a Roma Super Magic 2014 “Oltre!”: l’undicesima edizione del Festival della magia Lo spettacolo di Peter Pan: un grande classico al teatro Mostra Fotografica a Roma: “Madri e Figlie” di Gabriele Morrione Passaggi nella città prigioniera: memoria di Roma occupata dai nazisti Cenerentola della compagnia La Fiesta Escenica: presso l’auditorium di Roma Kodo: i famosi percussionisti giapponesi a Roma Giacometti. La Scultura: una mostra alla Galleria Borghese di Roma Roma International Estetica: tre giorni di bellezza alla fiera di Roma Ami Expo di sapori mediterranei: a Roma la prima manifestazione del cibo sano Ghost il musical a Roma: tratto dall’omonimo film Pinocchio: la fiaba più famosa al teatro Ghione di Roma Carnival Motel di Francesco Viscuso: una mostra fotografica a Roma AAA Cercasi Cenerentola: con Paolo Ruffini al Brancaccio di Roma Fotopsias: una mostra fotografica di Andrés Torca Vincenzo Salemme in Il diavolo custode: uno spettacolo al Teatro Olimpico di Roma Torneo 6 Nazioni Rubgy: Italia vs Scozia allo stadio olimpico di Roma Antonello Venditti al Pala lottomatica: in concerto a Roma Ciok in Roma: il festival del cioccolato a Roma Baci Perugina. Un amore italiano: la mostra del cioccolatino italiano a Roma maratona di Roma Skunk Anansie: a Roma in versione acustica Una mostra su Auguste Rodin a Roma Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo: a Roma la replica del musical più bello dell’anno Il paesaggio Italiano. Fotografie 1950 - 2010: a Roma una mostra fotografica del bel paese. Roma Ti Amo: la prima mostra ufficiale della storia della squadra giallo rossa Rhome, lo sguardo dei migranti sulla città: una mostra a Palazzo Braschi L’amore e la follia: uno spettacolo di Max Tortora a Roma RomaOstia 2014: la mezza maratona di Roma Rubgy Sei Nazioni all’Olimpico di Roma: Italia vs Inghilterra L’anima vola tour: Elisa in concerto a Roma I Colori delle donne: una mostra fotografica a Roma in occasione della festa della donna Casa Idea 2014: mostra dell’arredo e del design a Roma Angelo Branduardi in concerto all’Auditorium di Roma HulaHoop Club festeggia la donna: mostra dell’illustratrice Amalia Caratozzolo Occhio a quei due: a Roma lo spettacolo di Lillo e Greg Come un cenerentolo: Biagio Izzo al Teatro Ghione di Roma Renzo Arbore e l’orchestra: spettacolo al Sistina Samuele Bersani in concerto: presenta a Roma il nuovo tour Nuvola Numero Nove Giornate FAI di primavera a roma: la manifestazione del Fondo Ambiente Italiano Romics: la fiera del fumetto e dell’animazione a Roma Rock. Identikit: Piero Pelù in concerto a Roma Pasolini: mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma La Roma di Caravaggio: una visita guidata sulle opere del pittore Gli etruschi e il mediterraneo. La città di Cerveteri: la mostra a Roma Andy Wharol in mostra nella capitale Cavalli a Roma: la mostra dedicata al mondo dell’equitazione Bubbles: le bolle di sapone incantano Roma Sagra dell’asparago verde nei pressi di Roma Frida Kahlo in mostra a Roma: fino al 13 Luglio Canonizzazione papa Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII 25 Aprile: liberazione del Nazifascismo dall’italia La notte dei Musei: musei aperti di notte a Roma Natale di Roma: 21 aprile tra gladiatori, cortei ed esibizioni storiche Karol Wojtyla, la vera storia: uno spettacolo al Teatro Brancaccio di Roma Concerto del Primo Maggio: a Roma in Piazza San Giovanni Ars Urbe a Roma presenta una visita guidata agli scavi di Ostia Antica Mercatino dell’antiquariato a Roma: mostra presso i giardini di Vigna Clara Giorgia in concerto al Palalottomatica di Roma Pablo e Pedro in Nozze di Coccio: uno spettacolo teatrale a Roma International Tatoo Expo: la più importante rassegna di tatuaggi a Roma Ave Cinecittà: il set di Roma Antica apre al pubblico Francesco Renga in tour all’Auditorium di Roma Musei Vaticani: aperti fino alle 23.00 Sabrina ferilli torna al teatro a Roma con “Signori… Le patè de la maison” Mondovisione Tour - Stadi 2014: Luciano Ligabue in concerto a Roma Ville di Roma a porte aperte fino al 15 Giugno La luna sul Foro Romano: visite notturne dal 6 Giugno 2014 Festival dell’oriente 2014 a Roma Cake Festival 2014: a roma la quarta edizione Mostra collettiva d’arte e fotografia contemporanea “De rerum Natura” presso la Cascina Farsetti a R Apertura del Roseto comunale a Roma: passeggiata tra una vasta carietà di rose Lungo Tevere: torna ad illuminare l’estate romana 40 Anni di design all’ISIA di Roma Rock In Roma: il 21 Giugno i The Prodigy Live da non perdere Marco Arduini in mostra al Chiostro del Bramante a Roma Creativity Day: la XIV edizione a Roma Per Appiam 2014: la terza edizione del festival internazionale di arti a Roma Roma Fringe Festival 2014: la vetrina italiana del teatro e dello spettacolo indipendente! Melodies & Wine: manifestazione d’Opera Italiana e degustazione di vini Letterature: lo storico festival della capitale Festival di Villa Adriana: torna la manifestazione di teatro, danza, circo e musica Il Lago dei Cigni: uno spettacolo alle Terme di Caracalla di Roma Shilling Ostia: ogni giovedì beach party, apericena e discoteca a Roma Il passetto del borgo: apertura serale straordinaria a Roma Lucca Comics on Tour: il via del tour è a Roma La Grande Biretta: la festa degli amanti della birra a Roma La Diversamente Band: Gli Scooppiati al Teatro Arvalia a Roma Rassegna Live a Porta di Roma: un evento musicale da non perdere! Feria! Barbecue, Musica e Relax sul tetto del Lanificio di Roma Vintage Market: il mercatino vintage a Roma La festa de Noantri: una delle feste popolari più belle di Roma Fabrizio Moro in concerto a Roma: un evento da non perdere! Roma Dance Festival 2014: i riflettori si riaccendono a Conca d’Oro I Calligrammi di Daniele Tozzi: in mostra a Roma! Musica nel parco di Villa Pamphilj a Roma: i Concerti nel Parco 2014 Roma Fiction Fest 2014 Concerti Gianicolo Roma Mostra sulla I Guerra mondiale a Roma Tram Storico Roma I comici di Colorado a Roma: non perdere l’appuntamento al Teatro Olimpico! Concerto gratuito degli Stadio a Roma Meteoriti. Quando lo spazio comunica, una mostra a Roma I concerti dell’Angelo a Roma: programma completo autunno 2014 Escher in mostra a Roma! Uscirò dalla tua vita in taxi: uno spettacolo teatrale a Roma Zero Emission Rome 2014: la fiera della sostenibilità a Roma EurHop Beer Festival 2014 a Roma: il salone internazionale della birra artigianale! Maker Faire: la mostra dell’innovazione a Roma! Supercar Roma Auto Show: alla Fiera di Roma Gladiatores e Agone Sportivo: armi e armature dell’Impero Romano Mummie, i segreti delle tombe: una mostra a Roma Festival Internazionale del film di Roma: proiezioni, incontri ed eventi speciali Cirque du Soleil: acrobazie e tanto altro al Pala Lottomatica di Roma Cesare Cremonini in tour: a Roma l’11 Novembre 2014! Halloween a Roma: dove andare? Mario Sironi. 1885 - 1961: la mostra al Vittoriano di Roma Francesco Renga in concerto all’Auditorium di Roma Ufo Rock Band a Roma: speciale Halloween Il mio testimone di nozze: uno spettacolo al Teatro Brancaccio di Roma Anche se sei stonato: uno spettacolo teatrale a Roma Il successo di Alessandro Baricco a Roma: Novecento, De Paola al teatro Sergio Ceccotti in “La vita enigmistica”: una mostra a Roma Alan Soul e Alanselzer: a Roma presso il Crossroads club Body Worlds a Roma: torna la mostra dedicata al corpo umano Zomboy World Tour 2014: nella capitale a ritmo di Dubstep&Emd Aggiungi un posto a tavola: il 40° anniversario a Roma Mitsuko Nagone: le fotografie in una mostra a Roma Vangi. Opere 1994-2014: una mostra al Macro di Roma Un mese di Jazz all’Elegance Cafè di Roma Simona Marchini in “La Mostra” al Teatro Sistina di Roma Pop Punto Roma: rassegna d’arte contemporanea a Roma Disney Live: l’avventura musicale di Topolino a Roma Club Dogo a Roma: un concerto all’Orion Club Natale 2014 all’Auditorium di Roma: gli eventi da non perdere! Paolo Conte al Teatro Sistina di Roma Tutti insieme appassionatamente: uno spettacolo teatrale a Roma Le “Storie Brevi” di Paolo Ventura in mostra a Roma “Zero” la mostra retrospettiva su Renato Zero a Roma Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo: nuove date a Roma Mercatini di Natale a Piazza Navona: atmosfera natalizia nel cuore di Roma Arti e Mestieri EXPO 2014: mostra mercato dell’artigianato a Roma Le migliori foto naturalistiche del mondo in mostra a Roma Maurizio Battista: speciale Capodanno 2015 all’Auditorium di Roma Il Lago dei Cigni e lo Schiaccia Noci al Teatro Olimpico di Roma Food, il futuro del cibo: una mostra fotografica a Roma Christmas Show: il via agli eventi di Natali alla Galleria Porta di Roma Capodanno Amore Festival 2015 alla Nuova Fiera di Roma Vivi i Musei 2014 a Roma: musei gratuiti fino all’epifania L’Accademia e l’Eros: la mostra del nudo artistico a Roma Il Capodanno 2015 è Shake: il nuovo modo di divertirsi nella capitale Capodanno 2015 tra risate e divertimento al Futurarte Atmosfera natalizia a Cinecittà World Feet Fantasy: uno spettacolo di Monsieur David al Teatro Lo Spazio di Roma Sogni e Bisogni: Vincenzo Salemme al Teatro Olimpico di Roma Il fascino di un mito: oggetti d’epoca e modernariato a Roma
Hotel roma centro

Albergo Roma | Home
Posizione
Punti di interesse a Roma
Come Raggiungerci
Offerte Speciali
F.A.Q

Camere
Sale Relex
Albergo
Colazione
Bar
Giardino
Sale Conferenze

Hotel Reviews
Galley
Laurentia
Carlo Magno
La Pergola
Ateneo Garden

Loading
centro hotel roma
. Ateneo Garden Palace ™ Hotel Address: Via dei Salentini 1/3, Roma, Italia.
Tel: +39 06/4440042. Fax: +39 06/4453621. City Zone of Roma : City Center Termini University La Sapienza San Lorenzo
GeoCoordinates +41° 53' 54.86", +12° 30' 40.25"