Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 4 stelle Roma, San Lorenzo, Hotel di Charme
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rom hotel Sonderangebote
I woulld like to thank you from Hotel Staff who helped us to go to hospital, then called a private doctor to come to our room to visit my wife who was very sick. Also I would like to thank you Hotel S ..by TripAdvisor"




 

JULES ET JIM

2015-09-08

JULES ET JIM FRANCIA, 1962, 105’. v.o. sott.it

Parigi, 1907. Nel quartiere di Montparnasse, due studenti, uno austriaco, Jules, e uno francese, Jim, sono legati da una profonda amicizia perché accomunati dagli stessi gusti artistici e letterari. L'incontro casuale con Catherine, una giovane in cui ritrovano lo strano sorriso di una statua che li aveva molto colpiti, non rompe la loro amicizia, anche se la donna, pur sentendosi legata ad ambedue, sposa Jules. Durante la guerra Jules e Jim sono costretti a combattere sui due fronti opposti, ma appena questa è terminata, Jules e Catherine, che vivono in uno chalet delle Alpi austriache, invitano l'amico a tornare con loro. Jim accetta, e accortosi che l'amore tra i due, benché sia nata una bambina, è diminuito per il carattere insoddisfatto e passionale di Catherine, a poco a poco ne diventa l'amante. Jules è al corrente di questa situazione, ma si rassegna. Nel tempo, la relazione dei tre registra continue ripicche e riconciliazioni...

   

LA FEMME D'À CÔTÉ - LA SIGNORA DELLA PORTA ACCANTO

2015-09-12

LA FEMME D'À CÔTÉ - LA SIGNORA DELLA PORTA ACCANTO FRANCIA, 1981, 106’.  v.o. sott. it

Dieci anni prima, Bernard e Mathilde s'erano conosciuti, amati appassionatamente e separati violentemente. Il caso vuole che Mathilde, dopo tanti anni, venga ad abitare in una villetta di fronte a quella in cui vive Bernard con la moglie Arlette e il figlio Thomas. Anche Mathilde si è sposata, con Philippe, un controllore di volo dell'aeroporto di Grenoble. La passione riprende a divampare violenta fra i due ex amanti, in un gioco alterno di rifiuto e di attrazione. Alla fine è Bernard a prendere l'irrevocabile decisione di troncare una relazione inutile e ingiusta ma Mathilde non si rassegna ed è costretta addirittura a recarsi in una clinica per malattie nervose. Tutti le rimangono accanto, Philippe amareggiato ma comprensivo, Bernard, che cerca di mostrare almeno la sua amicizia, Arlette, che aspetta un secondo bambino. Mathilde sembra guarita e decide di cambiare casa. Vuole un ultimo appuntamento con Bernard e si incontra con lui di notte nella casa vuota.


VIVEMENT DIMANCHE! FINALMENTE DOMENICA!

2015-09-13

VIVEMENT DIMANCHE! FINALMENTE DOMENICA! FRANCIA, 1983, 111’  v.o. sott. it

Dieci anni prima, Bernard e Mathilde s'erano conosciuti, amati appassionatamente e separati violentemente. Il caso vuole che Mathilde, dopo tanti anni, venga ad abitare in una villetta di fronte a quella in cui vive Bernard con la moglie Arlette e il figlio Thomas. Anche Mathilde si è sposata, con Philippe, un controllore di volo dell'aeroporto di Grenoble. La passione riprende a divampare violenta fra i due ex amanti, in un gioco alterno di rifiuto e di attrazione. Alla fine è Bernard a prendere l'irrevocabile decisione di troncare una relazione inutile e ingiusta ma Mathilde non si rassegna ed è costretta addirittura a recarsi in una clinica per malattie nervose. Tutti le rimangono accanto, Philippe amareggiato ma comprensivo, Bernard, che cerca di mostrare almeno la sua amicizia, Arlette, che aspetta un secondo bambino. Mathilde sembra guarita e decide di cambiare casa. Vuole un ultimo appuntamento con Bernard e si incontra con lui di notte nella casa vuota.


LE DERNIER METRO - L’ULTIMO METRÒ

2015-09-15

LE DERNIER METRO - L’ULTIMO METRÒ FRANCIA, 1980, 130’ v.o. sott. it

Nella Parigi occupata dai nazisti - dove, partito il metrò delle 20,30 scatta il coprifuoco, ma la gente non ha perso, malgrado tutto, nè la voglia di far teatro, nè quella di andarci - il piccolo Thèatre de Montmartre è alle prese con l'allestimento di una commedia norvegese. Il suo direttore, Lucas Steiner, ebreo, ha fatto credere d'essere fuggito in America e d'aver affidato le sorti della compagnia e del teatro a sua moglie Marion, che ne è anche la prima attrice, e al suo fidato collaboratore, il regista Jean-Loup Cottins. In realtà, ma lo sa solo Marion, Steiner è nascosto nella cantina del teatro e di lì, con l'abile mediazione della moglie, che lo va a trovare ogni sera, guida la messinscena della nuova commedia e la regia dell'inconsapevole Jean Loup. Tra gli attori ce n'è uno, Bernard, che proviene dal Grand-Guignol ed è stato scritturato per far da partner alla prima attrice. Impenitente dongiovanni (ma in segreto lavora per la Resistenza), Bernard fa breccia anche nel cuore di Marion, che deve vedersela, intanto, con la censura; con i problemi personali degli attori e della scenografia; con il critico teatrale Daxiat, soprattutto, filo-nazista e antisemita. Mentre continuano le prove - e Steiner, pur avendo intuito quel che è successo a Marion, incita la moglie a recitare col massimo impegno anche le scene d'amore - Daxiat, che non ha creduto alla fuga di Lucas, fa perquisire la cantina dalla Gestapo, ma inutilmente. La commedia va finalmente in scena, con successo, ma dopo le prime recite, Bernard se ne va per unirsi ai partigiani. All'indomani della Liberazione, la commedia torna in scena. Sul palco, a prendersi gli applausi, ci sono Steiner e Bernard e, in mezzo a loro, Marion, che stringe le mani del marito e dell'amante.


LA PEAU DOUCE - LA CALDA AMANTE

2015-09-19

LA PEAU DOUCE - LA CALDA AMANTE FRANCIA, PORTOGALLO, 1964, 116’ v.o. sott. it

Sull'aereo che da Parigi lo trasporta a Lisbona Pierre Lachenay, notissimo scrittore ed editore francese, rimane affascinato da Nicole, una delle hostess. Anche la ragazza non si dimostra insensibile alle attenzioni di Lachenay e, ben presto, l'avventura si tramuta in passionale amore. La nuova situazione provoca un cambiamento nella condotta di Pierre destando i primi sospetti nella moglie, la quale intuisce l'esistenza di un'altra donna. Con l'andar del tempo il sentimento che unisce i due amanti si affievolisce fino ad estinguersi definitivamente. Abbandonato quindi da Nicole, a Lachenay rimane una sola via d'uscita: ritornare dalla moglie, dalla famiglia; un ritorno peraltro privo di intimo convincimento. Ma non farà in tempo a mettere in atto il suo proposito perchè la moglie, venuta in possesso casualmente di alcune foto comprovanti l'adulterio del marito, lo uccide.


BAISERS VOLÉS - BACI RUBATI

2015-09-20

BAISERS VOLÉS - BACI RUBATI FRANCIA, 1968, 90’ v.o. sott. it

Il giovane Antoine Dionel, allontanato dall'esercito per scarso rendimento, si consola con donne dai facili costumi, trascurando la fidanzata Christine. Impiegatosi, quindi, come portiere di notte in un alberghetto ospitale, viene licenziato per aver aiutato un detective privato a cogliere in flagrante un'adultera. Entrato a sua volta alle dipendenze di un'agenzia di investigazioni, si finge, per lavoro, commesso nel negozio del signor Tabard, della cui moglie si innamora come un collegiale. Conclusa la fuggevole avventura, lascia l'agenzia, e si mette a riparare televisori a domicilio. Un giorno, Christine, che non vuole lasciarselo sfuggire, lo chiama in casa per un guasto e si getta fra le sue braccia. Antoine, ormai maturo, le promette di sposarla.


L'AMOUR EN FUITE - L’AMORE FUGGE

2015-09-20

L'AMOUR EN FUITE - L’AMORE FUGGE FRANCIA, 1978 , 94’  v.o. sott. it Continua la narrazione della vita di Antoine Dionel. il personaggio emblematico della sua generazione, interpretato da Jean Pierre Léaud. Dopo aver divorziato da Christine, Antonio diventa scrittore e ricostruisce la sua "vita" cinematografica con citazioni dai suoi film precedenti.

LES DEUX ANGLAISES ET LE CONTINENT LE DUE INGLESI

2015-09-22

LES DEUX ANGLAISES ET LE CONTINENT LE DUE INGLESI FRANCIA, 1971 , 132’  v.o. sott. it

Ospite della signora Claire, Anne Brown parla della sorella Muriel al figlio della stessa, Claude, e lo invita a passare un periodo nella propria casa. Il parigino si reca nel Galles, e, vivendo presso i Brown, si avvicina sempre più a Muriel, favorito in questo dall'apparentemente altruista Anne. Mrs. Brown, favorevole al matrimonio dei due giovani, in un primo momento chiede a Claude di trasferirsi, per ragioni di rispettabilità, nella villetta di un vicino; in seguito, per indurre gli stessi a chiarire i loro sentimenti, un anno di separazione. Claude, trasferitosi nuovamente a Parigi, conosce diverse donne e dopo soli sei mesi scrive una lettera di congedo a Muriel che, fingendo di accettare, rimane estremamente colpita. Nel frattempo Anne, giunta a Parigi per dedicarsi alla scultura, diviene l'amante di Claude; poi l'abbandona per unirsi in un primo momento con Diurka che la porta con sé in Persia, e poi con Nicolas. Claude pubblica il diario di Muriel, contenente la poco edificante spiegazione della debolezza alla vista di cui soffre, e diviene famoso. Morta sua madre ed essendo gravemente ammalata Anne, Claude avvicina nuovamente Muriel. Questa, dopo avergli confessato di averlo sempre amato, diviene sua amante, ma rifiuta di sposarlo.


UNE BELLE FILLE COMME MOI MICA SCEMA LA RAGAZZA FRANCIA, 1972 , 98’ v.o. sott. it

2015-09-27

UNE BELLE FILLE COMME MOI  MICA SCEMA LA RAGAZZA FRANCIA, 1972 , 98’  v.o. sott. it

Stanislao Prévine, giovane sociologo, avvia un suo saggio sulla criminalità femminile intervistando Camilla, che bambina, provocò proditoriamente la morte del padre, manesco e ubriacone. Ma qualcosa la portò in riformatorio per qualche tempo, fino a quando riuscì a fuggire, rifugiandosi nell'abitazione di Clovis Briss, dal quale si fece sposare. Adesso, oltre che con Clovis, ha rapporti amorosi col cantante Sam Golden, col derattizzatore Arthur e con l'avvocato Murene. Quando scopre che quest'ultimo le ha fatto firmare, con inganno, una confessione di adulterio, decide di eliminarlo, insieme col marito (geloso e beone), mediante asfissia, nella casa di Arthur. Ma questi li salva, e poi, preda di una crisi, si dà la morte, dopo che Camilla gli ha lasciato credere che si sarebbe suicidata con lui: incriminata per omicidio, è lo stesso Stanislao, ormai innamorato di lei, a tirarla fuori dai guai. Sarà sempre Stanislao, poi a scontare la pena per l'uccisione di Clovis, compiuta dalla donna. E a nulla varrà il tentativo dell'ingenuo sociologo - resosi finalmente contro d'essere stato raggirato - per far finire in prigione pure Camilla, colpevole anche d'un secondo delitto (l'assassinio della suocera): le prove di questo crimine saranno rese innocue dall'avvocato di Stanisalo, divenuto nel frattempo amico di Camilla.


TIRATE SUL PIANISTA TIREZ SUR LE PIANISTE FRANCIA, 1960 , 85’ v.o. sott. it

2015-09-27

TIRATE SUL PIANISTA TIREZ SUR LE PIANISTE FRANCIA, 1960 , 85’  v.o. sott. it

Un tempo concertista di successo, dopo il suicidio della moglie Charlie si è ridotto a suonare il piano in una piccola bettola di Parigi. Un giorno incontra Chico, uno dei suoi fratelli, inseguito da due malviventi. Ben presto Charlie si ritroverà coinvolto in una resa di conti tra gangster e a farne le spese sarà Lena, la sua nuova compagna, cassiera del locale in cui si esibisce e l'unica a essere a conoscenza del passato di Charlie.


FRANCOIS TRUFFAUT - 11 capolavori

from 2015-09-08 to 2015-09-27

La Casa del Cinema, in collaborazione con BIM, presenta undici capolavori del maestro della Nouvelle Vague Francois Truffaut. La rassegna verrà inugurata l'8 settembre in occasione dell'apertura della mostra fotografica "Francois Truffaut, poeta dell'immagine" con il film "I quattrocento colpi". A seguire, e fino al 27 settembre, "La signora della porta accanto",  "L'ultimo metro", "Jules e Jim", Baci rubati", "Finalmente domenica", "La calda amante", "L'amore fugge", "Le due inglesi", "Mica scema la ragazza", e "Tirate sul pianista".  

LES 400 COUPS - I 400 COLPI

2015-09-13

LES 400 COUPS - I 400 COLPI FRANCIA, 1959, 93’. v.o. sott. it

Antoine, un ragazzo parigino di dodici anni, svogliato ed irrequieto, preoccupa seriamente i suoi genitori. Spinto da un'indole insofferente e ribelle combina ogni sorta di guai. D'altra parte l'ambiente della famiglia e il comportamento dei genitori non possono esercitare un'influenza favorevole sul suo sviluppo. Antoine è nato da una relazione prematrimoniale della madre, la quale, anche dopo sposata, non ha rinunciato ad allacciare relazioni irregolari. Il patrigno è un uomo debole, sciocco e presuntuoso, sempre pronto ad attaccare lite con la moglie e a rinfacciarle quanto ha fatto per lei e per Antoine, dando un nome ed una casa ad un figlio non suo. Il ragazzo, che si trova a disagio in famiglia ed è incompreso a scuola, comincia a marinare le lezioni e a vagabondare per Parigi in compagnia dell'amico Renè, spendendo senza risparmio i soldi che è riuscito a racimolare. Sorpreso a rubare una macchina da scrivere nell'ufficio del patrigno, Antoine viene messo in una casa di correzione: i genitori sono lieti di potersi liberare di lui e della responsabilità che loro spetta per il suo comportamento. Nell'istituto il ragazzo è costretto a umilianti esperienze, finché un giorno decide di evadere. Approfittando di un rallentamento della sorveglianza riesce a fuggire ma non torna a casa. Prima di affrontare l'ignoto, vuole soddisfare un desiderio che da molto tempo nutre nel segreto dell'animo: vedere il mare.


My other life (videoistallazione)

from 2015-09-03 to 2015-09-12

Di M. Staub, regia di M. Staub, B. Seidel (fotografia), musiche di A. Brunner, con I visitatori della rassegna, presentato da Short Theatre 10.
Video progetto con i visitatori del Festival. Matthias o Franziska, Sofia o Francesco, Ben o Emma. Il nome viene dato alla nascita. Una volta registrato, resta con noi per una vita intera. Ma che ruolo gioca il nostro nome nelle nostre vite? È lui a formarci o siamo noi a riempirlo di significati? Come ci si sentirebbe a essere qualcun altro e vivere con un diverso nome? Nel suo ultimo progetto lo svizzero Mats Staub si interroga sui nomi. In una prima fase del festival, Mats Staub invita artisti, membri del team del festival, frequentatori della manifestazione di fronte la sua macchina fotografica, di modo da rivelare come si sarebbero chiamati se fossero stati di sesso opposto. Dopo monterà il footage raccolto nel corso di quattro giorni per creare una video installazione. La confluenza dei diversi volti, che appaiono sotto il loro ''altro'' nome, suggerisce una riflessione su questioni fondamentali: identità, famiglia, comunità e i vincoli che attraversano e stringono l¿umanità..

Storie sospese

Le storie di un gruppo di rocciatori di alta montagna che per la chiusura del cantiere vengono licenziati. Il delicato equilibrio tra la salvaguardia della montagna e una sicurezza economica.

The Visit - Un incontro ravvicinato

Il regista danese Michael Madsen nel suo documentario affronta il problema di una possibile visita extraterrestre. E' un'analisi morale e scientifica sulla natura umana al confronto con un eventuale contatto alieno.

Bolgia totale

L'ispettore Cruciani ormai alcolizzato, si fa scappare un giovane spacciatore psicopatico, appena arrestato. L'ispettore capo Bonanza gli concede tre giorni per riacciuffare il fuggitivo...

Sinister 2

Secondo capitolo del fortunato film uscito nel 2012. Dopo gli sconvolgenti eventi del primo Sinister, lo spirito malvagio di Bughuul continua a farsi sentire con un'intensità spaventosa.

Un'occasione da Dio

Un gruppo di alieni decide di radere al suolo il pianeta terra, considerandolo inutile e pasticcione. Prima di distruggerlo però decidono di dare al pianeta un'ultima chance ...

Southpaw - L'ultima sfida

Billy "The Great" Hope è un campione di boxe all'apice della carriera, l'incontro con il suo rivale Miguel "Magic" Canto cambierà la sua vita per sempre.

Città di carta

Tratto dal romanzo di John Green ("Colpa delle Stelle"), Città di carta è la storia di Quentin e della sua enigmatica vicina di casa Margo.

CiakPolska Film Festival presenta L’Insurrezione di Varsavia 1944 nei film di Jan Komasa

2015-09-26

CiakPolska Film Festival presenta

L’Insurrezione di Varsavia 1944 nei film di Jan Komasa ingresso libero fino ad esaurimento posti

  ore 18.30  introduce Marco Patricelli, storico e giornalista. Incontro con il regista Jan Komasa dopo la proiezione di

Insurrezione di Varsavia / Powstanie Warszawskie Polonia, 2014, col., 85’, v.o.sott.it

regia: Jan Komasa ǀ sceneggiatura: Joanna Pawluśkiewicz, Jan Ołdakowski, Piotr C. Śliwowski ǀ montaggio: Joanna Brühl ǀ suono: Bartosz Putkiewicz ǀ musica: Bartosz Chajdecki ǀ produzione: Muzeum Powstania Warszawskiego ǀ anteprima italiana

Sei ore di materiale documentario originale sull’Insurrezione di Varsavia nell'agosto 1944, 1440 ore di colorazione e restauro, 112 000 immagini: sono solo alcune delle cifre che testimoniano l’enorme lavoro realizzato per montare l’Insurrezione di Varsavia. Quando uscì nel 2014, il film suscitò subito la curiosità della stampa, anche quella italiana che diede notizia della sua prima mondiale. Infatti, si tratta probabilmente del primo film di guerra non di finzione al mondo ad essere montato interamente sulla base di cronache autentiche e a colori. Il film racconta – attraverso le vere immagini girate nel 1944 da due giovani fratelli reporter e cameramen dell'ufficio d'informazione e propaganda della resistenza polacca, colorate e restaurate per l’occasione – la storia dell’Insurrezione a Varsavia in una storia di finzione. I due piani si mescolano e le immagini, viste prima d’ora soltanto in bianco e nero, si rivestono di un’incredibile attualità. Con terrore osserviamo la vita quotidiana di Varsavia durante l’occupazione tedesca e i volti dei soldati impegnati nella lotta per la libertà. Ognuno di noi può liberamente riconoscersi in uno dei volti che attraversano il film, sapendo che trattasi di persone realmente esistite alle quali questo straordinario film rende omaggio.

  Per realizzare il suo film di 85 minuti e raccontare questi eventi storici con un realismo senza precedenti, Jan Komasa ha collaborato con una squadra di esperti di restauro audiovisivo. La chiave dell'operazione è stata la colorazione guidata da Piotr Sobociński (direttore della fotografia, fra gli altri, di “Rosa” e “Traffic Department”). Le immagini sono state colorate una per una, con il massimo del realismo possibile, senza alcuna stilizzazione e al termine di un'analisi storica dettagliata degli oggetti e dei vestiti dell'epoca conservati nei musei e nelle collezioni private. Da notare anche la qualità del montaggio (Joanna Brühl) e della musica del film (Bartosz Chajdecki). (Cineuropa) Sito ufficiale del film: warsawuprising-thefilm.com  

ore 21.00 proiezione alla presenza del regista

 

Varsavia 44 / Miasto 44 Polonia, 2014, col., 127’, v.o. sott.it

regia e sceneggiatura: Jan Komasa ǀ fotografia: Marian Prokop ǀ musica: Antoni Komasa-Łazarkiewicz ǀ montaggio: Michał Czarnecki ǀ produzione: Akson Studio ǀ interpreti: Józef Pawłowski, Zofia Wichłacz, Anna Próchniak, Antoni Królikowski, Maurycy Popiel, Filip Gurłacz trailer: https://youtu.be/CRmdNnyD41U  

Una storia d’amore, di gioventù e di lotta durante la brutale e sanguinosa Insurrezione di Varsavia del 1944. Stefan, un ragazzo di 18 anni, assume i doveri di capofamiglia dopo che suo padre, un ufficiale dell’esercito clandestino polacco, muore nella campagna di settembre del 1939. Lavora nella fabbrica di cioccolato Wedel e mantiene sua madre e il fratello minore. Promette alla madre di non impegnarsi nell’organizzazione clandestina, ma quando un giorno viene licenziato dal lavoro cede alla sua amica d’infanzia, Kama e si fa coinvolgere nella cospirazione. Quando il primo agosto del 1944 scoppia l’insurrezione contro l’occupante tedesco, Stefan insieme ai suoi amici si arruola in uno dei reparti più coraggiosi. Posto al centro della guerra, il protagonista vive momenti durissimi, ma l’insurrezione si rivela anche il tempo della sua iniziazione amorosa. Il film presenta il drammatico destino dei giovani insorti sullo sfondo dell’apocalittica storia di Varsavia, ridotta in macerie nell’arco di 63 giorni.

La più grande e imponente produzione del cinema polacco del 2014 con un budget di 5,8 milioni di euro, diretta dal regista ritenuto il più brillante dei giovani talenti del cinema polacco. Gli effetti speciali di Varsavia 44 sono stati curati da Richard Bain, specialista di Hollywood, che ha lavorato ai film King Kong di Peter Jackson, Inception di Christopher Nolan e Parnassus di Terry Gilliam. La sceneggiatura del film Varsavia 44 aderisce perfettamente alla sensibilità e alle aspettative della giovane generazione. Komasa si arruola insieme agli insorti, mescola gli stili musicali e plastici, sfrutta la tecnologia, trucchi cinematografici ed effetti speciali. In ogni caso, non per il puro effetto e neanche per creare un grottesco macabro, ma per far vedere la verità, che diventerà magari una confessione collettiva dei giovani. (Łukasz Maciejewski, Dziennik.pl) Sito ufficiale del film: miasto44.pl  

In collaborazione con: Ambasciata della Repubblica di Polonia Muzeum Powstania Warszawskiego

Info: Istituto Polacco di Roma Via Vittoria Colonna 1 00193 Roma Tel. +39 06 36 000 723 www.istitutopolacco.it

La buca

2015-09-05

LA BUCA
Un film di Daniele Ciprì
Con Sergio Castellitto, Rocco Papaleo, Valeria Bruni Tedeschi, Jacopo Cullin, Ivan Franek
(ITALIA 2014 – Drammatico 90′)


La teoria del tutto

2015-09-06

LA TEORIA DEL TUTTO
Un film di James Marsh
Con Eddie Redmayne, Felicity Jones, Charlie Cox, Emily Watson, Simon McBurney.
(GRAN BRETAGNA 2014 – Biografico 123′)


Latin Lover

2015-09-05

Latin Lover
Un film di Cristina Comencini con Virna Lisi, Marisa Paredes,
Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi
ITA/FRA - 2015 - 114'


Tempo instabile con probabili schiarite

2015-09-06

Tempo instabile con probabili schiarite
Un film di Marco Pontecorvo
Con Luca Zingaretti, Pasquale Petrolo, John Turturro, Carolina Crescentini, Lorenza Indovina
(ITALIA 2015 - Commedia 100')


Il racconto dei racconti (regista presente in sala) - Proiezione del film vincitore del XV sondaggio-2009 - Rinascere in Puglia - La milonga dell'isola

2015-09-05

Arena Groupama
21.30 - Ciak d’Italia
Il racconto dei racconti
di Matteo Garrone - Ita 2015 - 125’
Regista presente in sala
-------------------------------
Cinelab
20.00 - Vent’anni di Cinema
1995 - 2015
Proiezione del film vincitore
del XV sondaggio - 2009
Ingresso gratuito

22.00 - La notte della Cabala
Rinascere in Puglia
di Yael Katzir
Isr 2015 - 55’
-----------------------------
Spazio Luce (ingresso gratuito)
20.00 - La milonga dell’Isola
Organizzata in collaborazione
con Barcobar
---------------------------

06 58333113

Mamma Roma e i suoi quartieri-IV edizione - Proiezione del film vincitore del XVI sondaggio-2010 - Omaggio a Ettore Scola: Romanzo di un giovane povero - Giornata della cultura ebraica: Ebrei a Roma (regista presente in sala)

2015-09-06

Arena Groupama
21.30 - Mamma Roma e i suoi quartieri - IV edizione
Serata speciale ad ingresso gratuito
Premiazione e proiezione del cortometraggio vincitore

23.00 - Cinema Inventato
Proiezione di cortometraggi
di giovani leoni del cinema italiano
A. Amadei, M. Chiarini, A. Haber, S. Landini, E. tagliavini
-------------------------------
Cinelab
20.30 - Vent’anni di Cinema 1995 - 2015
Proiezione del film vincitore del XVI sondaggio - 2010
Serata speciale ad ingresso gratuito

22.00 - La luce dell’immaginario
Omaggio a Ettore Scola
Romanzo di un giovane povero
di Ettore Scola - Ita 1995 - 120’
-----------------------------
Spazio Luce (ingresso gratuito)
22.15 - Giornata della cultura ebraica
Ebrei a Roma di Gianfranco Pannone
Ita 2012- 56’
Regista presente in sala
---------------------------

06 58333113

Tempo instabile con probabili schiarite

2015-09-05

Tempo instabile con probabili schiarite
Un film di Marco Pontecorvo
Con Luca Zingaretti, Pasquale Petrolo, John Turturro, Carolina Crescentini, Lorenza Indovina
(ITALIA 2015 - Commedia 100')


Noi e la Giulia

2015-09-06

NOI E LA GIULIA
Un film di Edoardo Leo
Con Luca Argentero, Edoardo Leo, Claudio Amendola, Anna Foglietta, Stefano Fres
(ITALIA 2015 – Commedia 115′)

Diego è un venditore di auto senza più la capacità di costernarsi, Claudio l'ex gestore di una gastronomia che ha chiuso i battenti, Fausto un piazzista televisivo inseguito dai creditori. Li accomuna il sogno di cambiare vita e un identico piano B: aprire un agriturismo - la versione per quarantenni del chiringuito ai tropici. I tre uniscono le forze per completare l'acquisto dell'immobile giusto ma devono subito affrontare mille problemi pratici, da un bagno intasato ai camorristi locali che esigono il pizzo. Nella loro avventura verranno coinvolti anche Sergio, un veterocomunista fermo al '68, ed Elisa, incinta e fuori di testa.


La famiglia Belier

2015-09-05

LA FAMIGLIA BELIER
Un film di Eric Lartigau
Con Karin Viard, François Damiens, Eric Elmosnino, Louane Emera, Roxane Duran
(FRANCIA 2015 – Commedia, 100′)
Paula Bélier ha sedici anni e da altrettanti è interprete e voce della sua famiglia. Perché i Bélier, agricoltori della Normandia, sono sordi. Paula, che intende e parla, è il loro ponte col mondo: il medico, il veterinario, il sindaco e i clienti che al mercato acquistano i formaggi prodotti dalla loro azienda. Paula, divisa tra lavoro e liceo, scopre a scuola di avere una voce per andare lontano. Incoraggiata dal suo professore di musica, si iscrive al concorso canoro indetto da Radio France a Parigi. Indecisa sul da farsi, restare con la sua famiglia o seguire la sua vocazione, Paula cerca in segreto un compromesso impossibile. Ma con un talento esagerato e una famiglia (ir)ragionevole niente è davvero perduto.


Grand Budapest Hotel

2015-09-06

GRAND BUDAPEST HOTEL
Un film di Wes Anderson
Con Ralph Fiennes, F. Murray Abraham, Mathieu Amalric, Adrien Brody, Willem Dafoe
(USA 2014 – Commedia 100')


Storia di una ladra di libri

2015-09-05

STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI
Un film di Brian Perciva
Con Geoffrey Rush, Emily Watson, Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch
(USA/GERMANIA 2013 – Drammatico 125′)

La piccola Liesel è una bambina vivace, affidata a dei genitori adottivi. Testimone suo malgrado degli orrori del nazismo, si appassiona alla lettura dopo aver rubato un libro. Sarà solo l'inizio di una collezione...


Ma che bella sorpresa

2015-09-06

MA CHE BELLA SORPRESA
Un film di Alessandro Genovesi
Con Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Chiara Baschetti, Ornella Vanoni
(ITALIA 2015 – Commedia 91′)


Non tradirmi con me


CityFest | Arena Forlanini - L’Italia vista da Roma

from 2015-08-28 to 2015-09-13


IL CINEMA ATTRAVERSO I GRANDI FESTIVAL: i film di Venezia e Locarno a Roma

from 2015-09-15 to 2015-09-22

Dopo il successo della rassegna LE VIE DEL CINEMA DA CANNES A ROMA, l’edizione 2015 del progetto “IL CINEMA ATTRAVERSO I GRANDI FESTIVAL” proseguirà a settembre con la presentazione di una ricca selezione di film del 68° Festival del film Locarno (5/15 agosto) e della 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2/12 settembre), a breve distanza dalla loro conclusione.

Dal 15 al 22 settembre numerose sale cinematografiche romane ospiteranno la rassegna.

I FILM DI VENEZIA E LOCARNO a ROMA, un’occasione unica per vedere, in anteprima nazionale, film d’autore in lingua originale con sottotitoli in italiano. Un evento irrinunciabile per chi ama il cinema di qualità.

Pagina Facebook Anec Lazio


IL CINEMA ATTRAVERSO I GRANDI FESTIVAL: i film di Venezia e Locarno a Roma

from 2015-09-15 to 2015-09-22

Dopo il successo della rassegna LE VIE DEL CINEMA DA CANNES A ROMA, l’edizione 2015 del progetto “IL CINEMA ATTRAVERSO I GRANDI FESTIVAL” proseguirà a settembre con la presentazione di una ricca selezione di film del 68° Festival del film Locarno (5/15 agosto) e della 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2/12 settembre), a breve distanza dalla loro conclusione.

Dal 15 al 22 settembre numerose sale cinematografiche romane ospiteranno la rassegna.

I FILM DI VENEZIA E LOCARNO a ROMA, un’occasione unica per vedere, in anteprima nazionale, film d’autore in lingua originale con sottotitoli in italiano. Un evento irrinunciabile per chi ama il cinema di qualità.

Pagina Facebook Anec Lazio


Partisan

Gregori è il leader carismatico di una comunità di donne e bambini maltrattati, è il loro protettore. I problemi nascono quando Alexander, figlio adottivo prediletto di Gregori, mette in discussione la sua autorità.

In un posto bellissimo

Lucia è da anni sposata con Andrea, al quale ha sempre lasciato la responsabilità di decidere in ogni situazione. Quando scopre il tradimento del marito, per Lucia è arrivato il momento di dare una svolta alla propria vita.

Il grande quaderno

Attraverso la storia di due fratelli gemelli si raccontano gli anni dell'ultimo conflitto mondiale.

A blast

Maria è madre di tre bambini, è una moglie amorevole e una figlia presente, ma i problemi finanziari della famiglia la fanno crollare psicologicamente.

Qualcosa di buono

Tratto dal romanzo di Michelle Wildgen, il film è la storia di Kate una giovane donna affetta da SLA e di Bec un'estroversa studentessa universitaria, che si trova quasi per caso a farle da badante.

Love is in the air - Turbolenze d'amore

Partita da New York con un volo diretto a Parigi, dove tutto è pronto per il suo matrimonio, Julie si ritrova seduta accanto ad Antoine, l'affascinante donnaiolo di cui era innamorata tre anni prima...

Professore per amore

Dopo una vita costellata di successi, lo sceneggiatore Keith Michaels si trova alla soglia dei cinquant'anni, divorziato e sull'orlo del lastrico.

Minions

Da millenni al servizio di padroni sgradevoli e tiranni, i Minios si ritrovano da soli e cadono in depressione. Ma il trio di piccoli Minios composto da Kevin, Stuart e Bob, decidono di andare alla ricerca di un nuovo malvagio padrone.

Taxi Teheran

Seduto sul suo taxi, in balia dei passeggeri che si confidano con lui, Jafar Panahi percorre le animate strade di Teheran.

Mission: Impossible - Rogue Nation

Una nuova missione impossibile per Ethan Hunt e il suo team. Questa volta dovranno eliminare un'organizzazione criminale, incaricata di distruggere la IMF, attraverso una serie di attacchi terroristici.

L'A.S.S.O. nella Manica

Bianca è una liceale vicina al diploma, per caso scopre che a scuola è soprannominata come L'A.S.S.O. nella Manica, che sta per: Amica Sfigata Strategicamente Oscena! Questa rivelazone cambierà la sua vita...

The Gallows - L'Esecuzione

Un gruppo di giovani studenti decide di mettere in scena, dopo vent'anni, la stessa recita scolastica che allora provocò un terribile incidente.

Breaking Dance

Casey sogna di diventare una ballerina di successo, con un gruppo di amici si diverte a creare coreografie che pubblica su You Tube. L'occasione che aspettava, arriva quando un talent scout vede il suo video...

Operazione U.N.C.L.E.

Durante gli anni della guerra fredda, l'agente della CIA Napoleon Solo e quello del KGB Illya Kuryakin, si alleano per eliminare una pericolosa organizzazione criminale.

Arcipelago Film Festival

from 2015-11-04 to 2015-11-08

23° Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini.

Come ti rovino le vacanze

Rusty, giovane padre di famiglia, decide di organizzare una vacanza on the road alla volta di un fantastico parco divertimenti, ma...

Ant-Man

Scott ladro di professione, accetta un ultimo colpo, ma quando apre la cassaforte anziché soldi trova una strana tuta. Decide di indossarla attivando un meccanismo di miniaturizzazione che lo trasforma in un piccolissimo guerriero...

Arena Ostia

from 2015-08-06 to 2015-09-15

Durante la rassegna verranno proiettati i migliori film della ultima stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, onde dare alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di qualità e di apprezzare quei film un po’ più "difficili" che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.

La rassegna cinematografica sarà arricchita da una serie di appuntamenti speciali con proiezioni che avverranno alla presenza di registi e/o cast che al termine del film apriranno un dibattito aperto con il pubblico. Tra i primi appuntamenti si segnalano i film: “Arance e martello” di Diego Bianchi, "Diario di un maniaco per bene" di Michele Picchi, "Mi chiamo Maya" di Tommaso Agnese, "Sarà un Paese" di Nicola Campiotti, "Onde Road" di Massimo Ivan Falsetta, "Il colore verde della vita" di Pier Luigi Sposato, "La dolce arte di esistere" di Pietro Reggiani, "Le badanti" di Marco Pollini, “Spaghetti Story” di Ciro De Caro, "Io sto con la sposa" di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry.

Inoltre, la rassegna proporrà uno specifico appuntamento settimanale riservato alla proiezione di film dedicati tema della legalità e della lotta alla mafia ed alla criminalità comune. Al loro termine, le proiezioni saranno occasione di incontro e dibattito con il pubblico sulle tematiche di impegno civile e sociale, temi scomodi e delicati, che quando vengono proposti in maniera originale e innovativa non mancano di interessare, emozionare e coinvolgere il pubblico.


Rango

2015-09-05

GO WEST, BOY!
RANGO di Gore Verbinski (animazione)
USA, 2011, 107’, versione italiana

Rango è un camaleonte domestico, abituato a vivere nel suo comodo e tranquillo terrario, che a causa di uno sbandamento dell'auto dei suoi proprietari, si troverà perso in nel mezzo del deserto. Tuttavia, il suo coraggio e la sua voglia di protagonismo lo faranno diventare l'imprevisto eroe di una cittadina del West chiamata Dirt...


Fino a qui tutto bene

2015-09-06

EXPO 2015: le storie
FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson
Italia, 2015, 80’

Cinque ragazzi che hanno studiato e vissuto nella stessa casa a Pisa, stanno per trascorrere il loro ultimo fine settimana tutti insieme in quel luogo che ha visto amori nati e finiti, nottate insonni sui libri e festeggiamenti dopo gli esami. Fra tre giorni, infatti, ognuno di loro andrà incontro alle scelte che determineranno il corso di una vita...


Arena Piazza Vittorio

from 2015-07-22 to 2015-09-15

L'edizione 2015 di Arene di Roma che si svolgerà fino al 15 settembre offrirà una serie di eventi collaterali tutti caratterizzati dalla multidisciplinarità e dalla contaminazione tra le arti. Sotto i riflettori saranno infatti posti direttamente i “veri” protagonisti delle varie espressioni della cultura contemporanea: attori, registi, musicisti, pittori, scultori, performer, designer, scrittori, poeti, saggisti della scena capitolina e internazionale si alterneranno infatti sui palchi delle Arene che al termine del film offriranno esibizioni ed incontri arricchiti da dibattiti con il pubblico moderati da esperti, critici e giornalisti.


Arena Cinecittà

from 2015-07-25 to 2015-09-15

L'edizione 2015 di Arene di Roma che si svolgerà fino al 15 settembre offrirà una serie di eventi collaterali tutti caratterizzati dalla multidisciplinarità e dalla contaminazione tra le arti. Sotto i riflettori saranno infatti posti direttamente i “veri” protagonisti delle varie espressioni della cultura contemporanea: attori, registi, musicisti, pittori, scultori, performer, designer, scrittori, poeti, saggisti della scena capitolina e internazionale si alterneranno infatti sui palchi delle Arene che al termine del film offriranno esibizioni ed incontri arricchiti da dibattiti con il pubblico moderati da esperti, critici e giornalisti.


Arena Garbatella

from 2015-07-24 to 2015-09-15

L'edizione 2015 di Arene di Roma che si svolgerà fino al 15 settembre offrirà una serie di eventi collaterali tutti caratterizzati dalla multidisciplinarità e dalla contaminazione tra le arti. Sotto i riflettori saranno infatti posti direttamente i “veri” protagonisti delle varie espressioni della cultura contemporanea: attori, registi, musicisti, pittori, scultori, performer, designer, scrittori, poeti, saggisti della scena capitolina e internazionale si alterneranno infatti sui palchi delle Arene che al termine del film offriranno esibizioni ed incontri arricchiti da dibattiti con il pubblico moderati da esperti, critici e giornalisti.


Arena Villa Lazzaroni

from 2015-07-24 to 2015-09-15

L'edizione 2015 di Arene di Roma che si svolgerà fino al 15 settembre offrirà una serie di eventi collaterali tutti caratterizzati dalla multidisciplinarità e dalla contaminazione tra le arti. Sotto i riflettori saranno infatti posti direttamente i “veri” protagonisti delle varie espressioni della cultura contemporanea: attori, registi, musicisti, pittori, scultori, performer, designer, scrittori, poeti, saggisti della scena capitolina e internazionale si alterneranno infatti sui palchi delle Arene che al termine del film offriranno esibizioni ed incontri arricchiti da dibattiti con il pubblico moderati da esperti, critici e giornalisti.


Viaggio a Tokyo


Fuochi d'artificio in pieno giorno

Cina, estate 1999. L'ispettore Zhang indaga sul ritrovamento di un cadavere. In seguito ad un conflitto a fuoco in cui perdono la vita due colleghi, rinuncia al caso, e viene trasferito in una fabbrica come guardia di sicurezza.

PREMIO CARLO BIXIO 2015 PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE DI FICTION

from 2015-07-17 to 2015-09-30

PREMIO CARLO BIXIO - PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE DI FICTION E' al via la quarta edizione del “Premio Carlo Bixio” per la migliore sceneggiatura originale di fiction indetta da Mediaset, RAI e APT. Il concorso è riservato ai candidati di età compresa tra i 18 e i 40 anni, autori di una sceneggiatura originale adatta allo sfruttamento multimediale (cinema, tv, web) senza limiti di genere. Il vincitore si aggiudicherà quindicimila euro, a fronte di un contratto di licenza di 12 mesi con Mediaset. Il vincitore sarà premiato dal Comitato Promotore composto da Antonino Antonucci Ferrara, Giancarlo Scheri, Tinny Andreatta, Francesco Nardella e Chiara Sbarigia. La Giuria, chiamata a valutare le sceneggiature, è presieduta da Gabriella Campennì Bixio ed composta da Francesca Galiani, Leonardo Ferrara, dai registi Riccardo Milani e Francesco Vicario, dagli sceneggiatori Ivan Cotroneo e Graziano Diana. Le sceneggiature dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 settembre 2015 alla Segreteria del Premio Carlo Bixio, presso la Sede dell'APT-Associazione Produttori Televisivi (Via Giunio Bazzoni, 3 00195 Roma) secondo le modalità previste dal regolamento. Il bando e il modulo di adesione possono essere scaricati dai siti: www.fiction.mediaset.it, www.apt.it , www.rai.it. Bando IV edizione_ ultima formula EntryForm_Informativa Privacy IV edizione      

Destiny

2015-09-06

directed by Youssef Chahine.  France, Egypt, 1997, 135 min., Italian version.

A master of the Egyptian cinema, and one of the most significant and innovative directors in the Arab world, addresses an event that casts a fascinating light on Islamic history and on the clashes of the mighty that accompanied the Arab domination of Andalucia in the 12th century.  The story focuses on the philosopher Averroes and his brave thought, a dramatic historical testimony against fundamentalism.


Oum Kalthoum, l’Astre de l’Orient

2015-09-08

directed by Feriel Ben Mahmoud, Nicolas Daniel.  Documentary, France, 2008, 52 min., original version with Italian subtitles.

With her talent and her personality, Egyptian singer Umm Kulthum personifed the Arabs' lifestyle in the 20th century.  An artiste with an unmistakable voice, she became "the voice of the Arabs" in the eyes of the whole world at the time, and she continues to symbolise an era and the unachieved dream of political unity more than thirty years after her death.  Using pictures from the archives and the many interviews that she gave both in France and in the Arab world, this film explores the art and the unique destiny of a woman whose immense charisma and influence have meant that she continues to enjoy an extraordinary cult following even today.


Arabian Nights

2015-09-09

directed by John Rawlings. USA, 1942, 86 min., Italian version.

This film is a milestone in the cinema's traditional approach to the "remote and mysterious Orient", about which the West fantasised for decade before recent events revealed that it is in fact dramatically close to home.  Hollywood set out from its earliest days to fuel the lure of the exotic, reinventing a fantasy world for the screen with images of extraordinary visual richness.  Everything is gorgeously extravagent in this major film from the 'forties, which takes its inspiration from the celebrated tales of Scheherazade to tell the story of a dancing girl who aspires to marry a king.


The Good Muslim: Law and Virtue

2015-09-10

Ida Zilio-Grandi

Università Ca' Foscari di Venezia

A good Muslim behaves in such a way as to please God by complying with the tenets of the Qu'ran and with the Prophet Muhammad's example, "following what God has ordered" such as fasting in the holy month of Ramadan or offering legal alms.  But being a good Muslim also means embracing the values of moderation and fairness, it means showing gratitude for benefits received, and it includes the ability to repent and to forgive, and to show kindness to children and to animals.  The Qu'ran calls this loftier and subtler path "that which God loves".


Le Grand Voyage

2015-09-10

directed by Ismaël Ferroukhi. France, Morocco, 2004, 95 min., Italian version.

The journey from France to Mecca offers a child and his ageing father a final chance to really get to know each other and to break down the barrier of incomprehension between two generations of Muslims that are totally different from, and at odds with, one another.  This unusual family road movie, an extremely rare document "from life", marks the very first occasion on which a director and and actors have been authorised to film the impressive sight of the crowds of teeming pilgrims in Mecca.


Azur & Asmar: The Princes' Quest

2015-09-11

directed by Michel Ocelot.  Cartoon, France, Belgium, Spain, Italy, 2006, 99 min., Italian version.

This wonderful cartoon by French artist Michel Ocelot appeals to audiences of all ages with its portrayal of ancient legend and its dream of integration between distant worlds and cultures.  Once upon a time, two children called Azur and Asmar, one blond and blue-eyed, the other with black eyes, hair and skin, were brought up as brothers by the same Arab nurse, but they were later separated by order of Azur's noble and strict father.  They meet again as adults in a fabulous adventure played out in the Maghreb amid fates, gremlins, beggars and wise old men.


Monsieur Ibrahim and the Flowers of the Koran

2015-09-12

directed by François Dupeyron. France, 2003, 96 min., original version with Italian subtitles

Travel as formative experience, again:  a young Jewish boy with family issues sets out on the path to maturity thanks to his friendship with an old Arab grocer, played with outstanding expressive grace by world-class actor Omar Sharif.  Together they set out on a journey to the Orient, following a path decked with the "flowers of the Qu'ran", in other words the pearls of wisdown that the ageing Sufi pronounces in the course of his conversations with his young friend.


London River

2015-09-13

directed by Rachid Bouchareb. Great Britain, France, Algeria, 2009, 87 min., Italian version.

After the public transport blasts in London in 2005, an English mother and an African father travel to the British capital in a desperate search for their respective children.  They meet and discover that their two children are in love.  This important film observes one of the most dramatic events of the past decade through the eyes of normal people, and using their emotions, it points to a potential area for interaction and encounter between very different human and social cultures and experiences.


Under Exposure

from 2015-06-29 to 2015-09-06

Torna l’estate e il piacere del cinema all’aperto con la rassegna della Casa del CinemaUNDER EXPOSURE” che presenterà 70 serate dal 29 giugno al 6 settembre, tutte ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
La settimana inizia e finisce con EXPO 2015: le storie (in programma la domenica) un viaggio dal nord al sud dell’Italia tra utopie, sogni e difficoltà di una nuova generazione ed EXPO 2015: i panorami (in programma il lunedì) che racconta la bellezza del territorio italiano, anche nei suoi aspetti meno noti.

Il martedì con SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock si presentano documentari e biografie per raccontare i miti del rock, del jazz, del pop.

Il mercoledì, in collaborazione con Classica HD (Sky canale 138) e Unitel Classica, l’arena della Casa del Cinema ospita alcuni dei più importanti film d’opera realizzati su set cinematografici o su palcoscenici teatrali con la rassegna UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema che vede come protagonisti i più celebri artisti del firmamento musicale e teatrale: Luciano Pavarotti, Claudio Abbado, Plácido Domingo, Edita Gruberová, Mirella Freni, Georg Solti e molti alti ancora.

Il giovedì è la volta di FOR QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri, rassegna dedicata alla premiata ditta inglese “P&P” (Michael Powell e Emeric Pressburger) che ha raccontato per decenni splendore e miserie del declino di un impero con storie indimenticabili.

Si prosegue il venerdì con SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi in collaborazione con BadTaste.it - il Nuovo Gusto del Cinema. In programma 9 film che hanno rappresentato l’evoluzione del genere, a partire da X-Men. Film che hanno rivoluzionato un'industria (Iron Man), blockbuster che hanno segnato una generazione (Il Cavaliere Oscuro), progetti dal taglio revisionista (Chronicle) e pellicole sempre più mature e articolate (Captain America: the Winter Soldier, Watchmen).

Il sabato si guarda ad ovest con la rassegna GO WEST, BOY! un viaggio nelle avventure senza tempo del western americano.

Infine, dal 9 all’11 luglio la programmazione sarà dedicata alla prima edizione del ROMAFRICA FILM FESTIVAL che si propone di far conoscere le ricchezze i sogni e le contraddizioni del continente africano attraverso la sua più interessante produzione cinematografica. Il RAFF è organizzato da Le Réseau, Itale20, Network for Economic Diplomacy, Internationalia, in collaborazione con il Fespaco di Ouagadougou.
Programma e aggiornamenti sono disponibili su www.romafricafilmfest.com

La Casa del Cinema è una struttura promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Dipartimento Cultura, con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio, la direzione di Giorgio Gosetti e la gestione Zètema Progetto Cultura.

Direzione di Giorgio Gosetti
Gestione di Zètema Progetto Cultura
In collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution
Sponsor tecnici Deluxe; Kodak


L'Isola del Cinema 2015

from 2015-06-19 to 2015-09-06

19 giugno- 6 settembre: 80 serate, 200 film, 3 sale cinematografiche, concorsi, terrazze sul fiume.
Questa è L’Isola del Cinema, la maratona di cinema, arte e cultura che da vent’anni anima la splendida Isola Tiberina (Patrimonio Artistico dell’Umanità) ospitando anteprime, il meglio del cinema italiano e internazionale e grandi personaggi del mondo del cinema e della cultura.

Emblematico il titolo di questa edizione: L’Ilè Lumière, in riferimento ai mitici omonimi Fratelli nel 120esimo anniversario dalla prima proiezione in pellicola pubblica. Senza dimenticare, a proposito di celebrazioni, che l’anno 2015 è stato proclamato dall’Unesco “Anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce”.

Ricchissimo il programma così come le sezioni artistiche. Immancabile lo spazio dato al Cinema italiano con la sezione Ciak d’Italia dedicata all’omaggio agli autori affermati che che saranno protagonisti anche di incontri con il pubblico, e con il concorso Groupama Assicurazioni Opere Prime e Seconde: un focus sulle opere dei giovani registi

06 58 333113

Parte dal 29 giugno la rassegna: UNDER EXPOSURE - 70 serate di cinema a Villa Borghese

from 2015-06-22 to 2015-09-06

UNDEREXPOSURE

70 serate di cinema a Villa Borghese

29 giugno - 6 settembre Teatro all’aperto  e  Sala Deluxe

Torna  l’estate e il piacere del cinema all’aperto con la rassegna della Casa del Cinema “UNDER EXPOSURE”  che presenterà 70 serate dal 29 giugno al 6 settembre, tutte ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Dal lunedì alla domenica lo schermo dell’arena estiva alla Casa del Cinema si accende quest’anno per una proposta cinematografica che fa della varietà, dei generi, delle passioni il suo filo conduttore – racconta il direttore Giorgio Gosetti. L’idea è quella di offrire, attraverso 70 film italiani e internazionali, un caleidoscopio di ciò che è il nostro cinema: l’Italia nell’anno e nei temi di Expo 2015, l’eco della colonna sonora dei nostri tempi e quella, immortale, della grande opera lirica, la battaglia sempre combattuta e sempre perduta degli Eroi (leggendari cowboys a cavallo) e dei Supereroi (una stirpe di nevrotici di talento), l’omaggio al cinema d’autore che sa essere grande spettacolo. E l’emozione continua …

 

La settimana inizia e finisce con EXPO 2015: le storie (in programma la domenica) un viaggio dal nord al sud dell’Italia tra utopie, sogni e difficoltà di una nuova generazione ed EXPO 2015: i panorami (in programma il lunedì) che racconta la bellezza del territorio italiano, anche nei suoi aspetti meno noti.

Il martedì con SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock si presentano documentari e biografie per raccontare i miti del rock, del jazz, del pop.

Il mercoledì, in collaborazione con Classica HD (Sky canale 138) e Unitel Classica, l’arena della Casa del Cinema ospita alcuni dei più importanti film d’opera realizzati su set cinematografici o su palcoscenici teatrali con la rassegna UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema che vede come protagonisti i più celebri artisti del firmamento musicale e teatrale: Luciano Pavarotti, Claudio Abbado, Plácido Domingo, Edita Gruberová, Mirella Freni, Georg Solti e molti alti ancora.

Il giovedì è la volta di FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri, rassegna dedicata alla premiata ditta inglese “P&P” (Michael Powell e Emeric Pressburger) che ha raccontato per decenni splendore e miserie del declino di un impero con storie indimenticabili.

Si prosegue il venerdì con SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi in collaborazione con BadTaste.it - il Nuovo Gusto del Cinema. In programma 9 film che hanno rappresentato l’evoluzione del genere, a partire da X-Men. Film che hanno rivoluzionato un'industria (Iron Man), blockbuster che hanno segnato una generazione (Il Cavaliere Oscuro), progetti dal taglio revisionista (Chronicle) e pellicole sempre più mature e articolate (Captain America: the Winter Soldier, Watchmen).

Il sabato si guarda ad ovest con la rassegna GO WEST, BOY! un viaggio nelle avventure senza tempo del western americano.

Infine, dal 9 all’11 luglio la programmazione sarà dedicata alla prima edizione del ROMAFRICA FILM FESTIVAL  che si propone di far conoscere le ricchezze i sogni e le contraddizioni del continente africano attraverso la sua più interessante produzione cinematografica. Il RAFF è organizzato da Le Réseau, Itale20, Network for Economic Diplomacy, Internationalia, in collaborazione con il Fespaco di Ouagadougou. Programma e aggiornamenti sono disponibili su www.romafricafilmfest.com

Con il contributo di: 

Noi siamo Francesco

Francesco frequenta l'università e non ha ancora assaporato le gioie dell'amore. Con l'aiuto dell'inseparabile amico Stefano, troverà la strada per superare gli ostacoli e vivere serenamente la sua disabilità.

RANGO di Gore Verbinski

2015-09-05

GO WEST, BOY! RANGO di Gore Verbinski (animazione) USA, 2011, 107’, versione italiana

Rango è un camaleonte domestico, abituato a vivere nel suo comodo e tranquillo terrario, che a causa di uno sbandamento dell'auto dei suoi proprietari, si troverà perso in nel mezzo del deserto. Tuttavia, il suo coraggio e la sua voglia di protagonismo lo faranno diventare l'imprevisto eroe di una cittadina del West chiamata Dirt...


FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson

2015-09-06

EXPO 2015: le storie FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson Italia, 2015, 80’ Cinque ragazzi che hanno studiato e vissuto nella stessa casa a Pisa, stanno per trascorrere il loro ultimo fine settimana tutti insieme in quel luogo che ha visto amori nati e finiti, nottate insonni sui libri e festeggiamenti dopo gli esami. Fra tre giorni, infatti, ognuno di loro andrà incontro alle scelte che determineranno il corso di una vita...

EXPO 2015: LE STORIE - I PANORAMI

from 2015-06-29 to 2015-10-06

        EXPO 2015: le storie Nell’anno di Expo 2015 tutta una società si mette in gioco e si mostra al mondo. Le speranze dei giovani, le utopie di chi crede che un mondo diverso è possibile, l’antica arte di arrangiarsi e quella, nuovissima, di adattarsi. E’ un viaggio dal nord al sud dell’Italia che non porta più i segni del cinema di una volta e che mette in scena i volti e i protagonisti di una nuova generazione. Tourists in Life. SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia  - Italia, 2013, 100’, v.o.sott. ing. ANDIAMO A QUEL PAESE di Ficarra&Picone - Italia, 2014, 90’ SI PUÒ FARE di Giulio Manfredonia - Italia, 2008, 111’, v.o.sott. ing. MINE VAGANTI di Ferzan Ozpeteck - Italia, 2009, 106’, v.o.sott.ing. IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti - Italia, 2005, 110’, v.o.sott.ing. C’È CHI DICE NO Giambattista Avellino - Italia, 2010, 95’, v.o.sott.ing.   PRANZO DI FERRAGOSTO di Gianni Di Gregorio - Italia, 2008, 75’, v.o.sott.ing THE SECRET OF SANTA VITTORIA-Il segreto di Santa Vittoria di Stanley Kramer-USA, 1969, 139’, v.o.sott.it LA GIUSTA DISTANZA di Carlo Mazzacurati - Italia, 2007, 106’, v.o.sott. ing. FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson - Italia, 2015, 80’   EXPO 2015: i panorami Il cinema italiano racconta la sua terra, la sua bellezza, il cibo e il vino: ne nasce il ritratto di un paese sospeso tra folklore per stranieri, radici profonde, modernità arrembante. Lo raccontiamo grazie a film, registi, attori che il pubblico ha imparato ad amare e che – tutti insieme – compongono un mosaico sorprendente, pieno di sorrisi, drammi, emozioni, panorami mozzafiato. L’Italia che non conosci…. Italy for beginners. LEZIONI DI CIOCCOLATO di Claudio Cupellini - Italia, 2007, 107’, v.o. sott.ing. MONDOVINO, di Jonathan Nossiter - USA, Francia, Argentina, Italia, 2004, 132’, doc, v.o.sott.it. VINODENTRO di Ferdinando Vicentini Orgnani - Italia, Germania, 2012; v.o. sott.ing. BASILICATA COAST TO COAST  di Rocco Papaleo - Italia, 2010, 105 BIÙTIFUL CAUNTRI, di Giuseppe Ruggiero, Peppe Ruggiero, Andrea  D'Ambrosio, Esmeralda  Calabria Italia, 2007, 72’, doc. THE TOURIST di Florian  Henckel von Donnersmarck - USA, 2010, 103’, v.o.sott.it LOVE IS ALL YOU NEED  di Susanne Bier - Danimarca, 2012, 110’, v.o.sott.it BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero - Italia, 2010. 102’, v.o.sott.ing. SLOW FOOD STORY di Stefano Sardo - Italia, 2013, 73’, doc., v.o.sott.ing. LA NOSTRA TERRA di Giulio Manfredonia - Italia, 2014, 100’, v.o.sott.ing.      

Torno indietro e cambio vita

Marco è sposato con una donna bellissima, ha un figlio e un ottimo lavoro. Tutto sembra perfetto, finché sua moglie, gli annuncia che ha un altro uomo e vuole la separazione.

Albert e il diamante magico

Albert è un bambino intelligente e sfacciato molto temuto per i suoi scherzi in tutta la città. Quando distrugge accidentalmente la statua dell'eroe locale,decide di partire all'avventura per diventare come lui.

Il gusto della memoria - Festa del Cinema Vintage 2015

from 2015-10-30 to 2015-10-31


Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet

T.S. Spivet è un bambino prodigio di 10 anni con la passione per le invenzioni. Un giorno riceve una telefonata che gli annuncia la vittoria di un prestigioso premio per una sua invenzione, decide di non dire nulla alla famiglia e di partire da solo...

Youth - La Giovinezza

In un elegante albergo Fred e Mick, due vecchi amici alla soglia degli ottant'anni, trascorrono insieme una vacanza, consapevoli che il loro futuro si va velocemente esaurendo.

Il racconto dei racconti

Liberamente tratto da "Lo Cunto de li cunti¿ di Giambattista Basile, autore di fiabe napoletano del '600.

Forza maggiore

Una famiglia svedese si reca sulle Alpi francesi per godersi una vacanza. Le piste sono fantastiche, ma durante un pranzo in un rifugio, una slavina travolge ogni cosa.

Mia madre

Margherita è una regista di successo in crisi creativa e con alcune difficoltà anche nella vita privata, la malattia della madre e un rapporto che sta finendo...

Se Dio vuole

Tommaso e Carla hanno due figli: Bianca, simpatica scansafatiche, e Andrea, brillante studente di medicina. Tutto viene stravolto dalla decisione del ragazzo di farsi prete!

Fantafestival 2015 - 35a edizione

from 2015-06-22 to 2015-09-09


Vergine giurata

Hana cresce sulle montagne albanesi, dove vige una cultura arcaica e maschilista, per sfuggire al suo destino si appella proprio alla legge della sua terra, il Kanun: giura di rimanere vergine, prende il nome di Mark e si fa uomo...

Grandi capolavori restaurati

from 2015-03-01 to 2015-09-27


Grandi Maestri del Cinema Argentino 2015 - Fernando Birri, Leonardo Favio

from 2015-03-13 to 2015-12-02


Ma che bella sorpresa

Il film racconta le vicende di Guido, romantico sognatore e professore di letteratura al liceo, la cui vita va in pezzi quando la sua fidanzata con cui convive da anni lo lascia per un altro uomo.

La Famiglia Belier


Nessuno si salva da solo

Delia e Gaetano, coppia separata con due figli, si ritrovano in un ristorante, per discutere e organizzare le vacanze dei loro ragazzi... l'incontro si trasformerà in un viaggio dentro la loro storia d'amore...

Noi e la Giulia


Timbuktu


Il sale della terra

Un viaggio alla scoperta di territori inesplorati, un omaggio alla bellezza del nostro pianeta. Un omaggio a Sebastião Salgado che da quarant'anni attraversa i continenti sulle tracce di un'umanità in pieno cambiamento e di un pianeta che a tale cambiamento resiste.

Anime Nere

Il film racconta la storia di una famiglia criminale vista dall'interno, negli aspetti più emotivi e contraddittori, che si spingono fino agli archetipi della tragedia greca.

La bella gente

Susanna è una cinquantenne dall'aria giovanile, dalla battuta pronta e intelligente. Vive a Roma e un giorno andando in campagna resta colpita da una giovane prostituta che viene picchiata da un uomo. In un attimo la vita di Susanna cambia.

Mission impossible

Un virus letale, frutto di una manipolazione genetica, è finito nelle mani sbagliate. E' in atto una crisi internazionale di proporzioni enormi. I servizi delle super potenze sono in fibrillazione: ma sembra abbiano le man legate. Sean Ambrose (Dougray Scott) un criminale che conosce troppo bene il mondo dei servizi, è entrato in possesso di un virus micidiale. Peggiore dell'ebola, letale in pochi attimi. E sta minacciando il mondo. Lui è l'unico a possedere anche l'antidoto. E l'agente Ethan Hunt (Tom Cruise) è l'unico in grado di neutralizzarlo

Il terzo uomo

Completamente restaurato in occasione del cinquantesimo anniversario, il classico noir "The third man" di Carol Reed, tratto da un romanzo di Graham Greene, torna sul grande schermo. Scritto e girato nel clima allucinato del dopoguerra, in una Vienna ancora sotto shock, il film, che vinse la Palma d'oro a Cannes nel 1949, una specie di monumento all'ambiguità umana.

No man's land

Nel 1993, durante la guerra in Bosnia, due soldati, Ciki e Nino, uno bosniaco e uno serbo, si ritovano bloccati tra le due lineee nemiche, nella terra di nessuno del titolo. Mentre Ciki e Nino cercano un modo per uscire da quella bizzarra situazione, un coraggioso sergente delle NU va ad aiutarli, malgrado gli sia stato ordinato di non intervenire. La stampa lo segue, trasformando una notizia giornalistica in un incidente internazionale.

Lo specchio


Il pranzo di Babette


hotel san lorenzo roma


free wifi hotel termini
Hotel di Charme Roma
centro hotel roma

Hotel 4 stelle Roma: Ateneo Garden Palace ™ Hotel Address:Via dei Salentini,  1/3 - 00185 ROMA (RM)
 Tel +39 06/4440042 Fax +39 06/4453621 City Zone of Rome : City Center Termini University La Sapienza San Lorenzo