Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 4 stelle Roma, San Lorenzo, Hotel di Charme
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rom hotel Sonderangebote
My wife and I had a very pleasant, comfortable stay at the Laurentia while I attended a conference. The room were simply appointed but clean; the staff were always very helpful, and the breakfasts wer ..by GuestReview"




Colpa delle Stelle

L'incontro travolgente tra Hazel e Augustus, malati di cancro, rende i due adolescenti immuni a tutte le problematiche della malattia e proiettati solo verso la loro romantica storia d'amore.

Moliere in bicicletta

2014-09-02

MOLIERE IN BICICLETTA
di Philippe Le Guay.
Con Fabrice Luchini, Lambert Wilson, Maya Sansa, Laurie Bordesoules, Camille Japy
(commedia, 104’)


Tutta colpa di Freud

2014-09-03

TUTTA COLPA DI FREUD
di Paolo Genovese

Con Marco Giallini, Anna Foglietta, Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni, Laura Adriani


La mafia uccide solo d'estate

2014-09-01

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE
di Pif.
Con Cristiana Capotondi, Pif, Ginevra Antona, Alex Bisconti (commedia, 90’)


STORIA DI UNA LADRA DEI LIBRI - SONG’E NAPULE

2014-09-02

A) h. 21.15 - STORIA DI UNA LADRA DEI LIBRI di Brian Percival. Con Geoffrey Rush, Emily Watson,
Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch (dramm. 125’)

B) h. 21.30 - SONG’E NAPULE di Marco Manetti, Antonio Manetti. Con Alessandro Roja, Giampaolo Morelli,
Serena Rossi, Paolo Sassanelli, Carlo Buccirosso. (commedia, 114’)


SPAGHETTY STORY - FROZEN

2014-09-03

A) h. 21.15 – SPAGHETTY STORY di Ciro De Caro. Con Valerio Di Benedetto, Cristian Di Sante, Sara Tosti
(commedia, 85’)

B) h. 21.30 - FROZEN di Chris Buck, Jennifer Lee [II]. Con Kristen Bell, Idina Menzel, Jonathan Groff
(animazione, 100’)


STORIA DI UNA LADRA DEI LIBRI - LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE

2014-09-01

A) h. 21.15 – STORIA DI UNA LADRA DEI LIBRI di Brian Percival. Con Geoffrey Rush, Emily Watson,
Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch (dramm. 125’)

B) h. 21.30 - LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE di Pif. Con Cristiana Capotondi, Pif, Ginevra Antona,
Alex Bisconti (commedia, 90’)


Allacciate le cinture

2014-09-02

ALLACCIATE LE CINTURE
di Ferzan Ozpetek

Con Kasia Smutniak, Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Francesco Scianna, Carolina Crescentini (commedia 110')


A proposito di Davis

2014-09-03

A PROPOSITO DI DAVIS
di Joel Coen, Ethan Coen

Con Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake, Ethan Phillips, Robin Bartlett (dramm.105’)


LA GENTE CHE STA BENE

2014-09-01

LA GENTE CHE STA BENE
di Francesco Patierno.
Con Claudio Bisio, Margherita Buy, Diego Abatantuono, Jennipher Rodriguez, Laura Baldi (commedia, 105’)


La mafia uccide solo d'estate - Dallas Buyers Club

2014-09-02

A) ore 21.15
LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE
di Pif.
Con Cristiana Capotondi, Pif, Ginevra Antona, Alex Bisconti (commedia, 90’)

.
B) ore 21.30
DALLAS BUYERS CLUB
di Jean-Marc Vallée.
Con Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner (dramm. 117’)


Philomena - Bomber

2014-09-03

A) ore 21.15
PHILOMENA
di Stephen Frears
con Judi Dench, Steve Coogan, Sophie Kennedy Clark
(dramm.98’)

.
B) ore 21.30
BOMBER
di Paul Cotter.
Con Shane Taylor, Benjamin Whitrow, Eileen Nicholas, Ulrike Arndt, Michael Asmussen (commedia, 90’, 2013)


Noi 4 - The Butler. Un maggiordomo alla Casa Bianca

2014-09-01

A) ore 21.15
NOI 4
di Francesco Bruni.
Con Ksenia Rappoport, Fabrizio Gifuni, Lucrezia Guidone
(commedia, 90’)

.
B) ore 21.30
THE BUTLER - UN MAGGIORDOMO ALLA CASA BIANCA
di Lee Daniels.

Con Forest Whitaker, Oprah Winfrey, Mariah Carey, John Cusack, Jane Fonda (drammatico, 132’)


Il capitale umano

2014-09-02

IL CAPITALE UMANO
di Paolo Virzì

Con Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio (thriller, 109)


ORE 18 IN PUNTO

2014-09-03

ORE 18 IN PUNTO
di Giuseppe Gigliorosso
Con Paride Benassai, Salvo Piparo, Roberta Murgia, Valentina Gebbia, Giuseppe Santostefano (dramm. 97’)


Smetto quando voglio

2014-09-01

SMETTO QUANDO VOGLIO
di Sydney Sibilia

Con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi (commedia, 100’)


La gente che sta bene

2014-09-02

LA GENTE CHE STA BENE
di Francesco Patierno
con Diego Abatantuono, Claudio Bisio, Margherita Buy, Carlo Buccirosso (commedia, 105’)


QUEL CHE SAPEVA MAISIE

2014-09-03

QUEL CHE SAPEVA MAISIE
di Scott McGehee, David Siegel.
Con Julianne Moore, Alexander Skarsgård, Onata Aprile, Joanna Vanderham, Steve Coogan (drammatico, 99’)


Allacciate le cinture

2014-09-01

ALLACCIATE LE CINTURE
di Ferzan Ozpetek

Con Kasia Smutniak, Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Francesco Scianna, Carolina Crescentini (commedia 110')


La mafia uccide solo d'estate

2014-09-02

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE
di Pif

Con Cristiana Capotondi, Pif, Ginevra Antona, Alex Bisconti (commedia, 90’)


SPAGHETTY STORY

2014-09-03

SPAGHETTY STORY di Ciro De Caro. Con Valerio Di Benedetto, Cristian Di Sante, Sara Tosti, (comm., 85’)


UN FIDANZATO PER MIA MOGLIE

2014-09-01

UN FIDANZATO PER MIA MOGLIE
di Davide Marengo
Con Paolo Kessisoglu, Luca Bizzarri, Geppi Cucciari, Dino Abbrescia (commedia, 97’)


The Butler: un maggiordomo alla Casa Bianca

2014-09-02

THE BUTLER – UN MAGGIORDOMO ALLA CASA BIANCA
di Lee Daniels.

Con Forest Whitaker, Oprah Winfrey, Mariah Carey, John Cusack, Jane Fonda (drammatico, 132’)


LA COLPA DEL MIO PADRE - L'UOMO CHE AVEVA PICCHIATO LA TESTA

2014-09-01

Proiezione speciale con REGISTA
h. 21.00 LA COLPA DEL MIO PADRE
di Chloé Barreau, Andrés Arce Maldonado (docum., 52’)

h. 23.00 L'UOMO CHE AVEVA PICCHIATO LA TESTA
di Paolo Virzì. Con Bobo Rondelli, Paolo Virzì, Stefano Bollani, Paolo Ruffini, Paolo Mingone (docum. 76’)


Noi 4 - Scialla!

2014-09-03

ARENA
ore 21.30
NOI 4
di Francesco Bruni - ITA 2014 - 90’

--------------------------------

CINELAB GROUPAMA
ore 22.00
SCIALLA!
di Francesco Bruni - ITA 2011 - 95'

Accessibile ai disabili


A proposito di Davis - Sacro GRA

2014-09-01

ARENA
ore 21.30
A proposito di Davis
di Joel Coen, Ethan Coen con Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake, Ethan Phillips, Robin Bartlett (dramm.105’)
V.O. con sottotitoli in italiano

--------------------------------

CINELAB GROUPAMA ore 22.00
SACRO GRA di Gianfranco Rosi (IT, dramm. 2013)

Accessibile ai disabili


Magic Men - 20 sigarette

2014-09-02

ARENA
ore 21.30
Magic Men
di Guy Nattiv ISR 2014 90'
V.O. con sottotitoli in italiano

--------------------------------

CINELAB GROUPAMA
ore 22.00
20 sigarette
di Aureliano Amadei ITA 2010 90'

Accessibile ai disabili


SMETTO QUANDO VOGLIO

2014-09-02

Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia. Con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio
Aprea, Paolo Calabresi (commedia, 100’)


PHILOMENA

2014-09-03

PHILOMENA
di Stephen Frears con Judi Dench, Steve Coogan, Sophie Kennedy Clark
(dramm.98’)


ZORAN, IL MIO NIPOTE SCEMO

2014-09-01

Zoran, il mio nipote scemo
di Matteo Oleotto. Con Giuseppe Battiston, Teco Celio,
Rok Presnikar, Marjuta Slamic, Roberto Citran (commedia, 103’)


Winx Club: Il mistero degli abissi

Il Winx Club torna negli Abissi dell'Oceano, vivendo una nuova emozionante avventura!

DOTTOR JEKYLL E GENTILE SIGNORA - CONVIENE FAR BENE L'AMORE - LA RAGAZZA DAL PIGIAMA GIALLO

2014-09-06

ORE 17.00 - DOTTOR JEKYLL E GENTILE SIGNORA DI STENO (1979)
Nella lunga filmografia di Steno questo film, pur mantenendo lo stile del Maestro della commedia all’italiana, affronta in chiave parodistica il filone dedicato a Dr. Jekyll e Mr. Hide. Il film, sceneggiato dallo stesso Steno con Leo Benvenuti e Piero De Bernardi, si avvale della interpretazione di Paolo Villaggio, a metà tra Fracchia e Fantozzi, affiancato da una splendida Edwige Fenech nel pieno della sua bellezza già affermata icona di tante commedie di successo di quegli anni.

ORE 19.00 - CONVIENE FAR BENE L’AMORE DI PASQUALE FESTA CAMPANILE (1975)
Il film scritto e diretto dallo stesso regista è la trasposizione cinematografica di un suo romanzo.Molto originale l’idea di base che si propone come rimedio alla crisi energetica: una clamorosa scoperta da parte di un eccentrico scienziato, ottenuta con l’atto sessuale di due volontari che riescono a far scaturire energia da produrre su scala industriale. Nel film appaiono, accanto all’istrionico protagonista Gigi Proietti ed una affascinante Adriana Asti, due giovanissime attrici poco più che ventenni Eleonora Giorgi e Agostina Belli. Il film può essere catalogato come una commedia erotica con elementi fantascientifici debitrice delle teorie di Wihelm Reich, autore di “La funzione dell’orgasmo.”

ORE 21.00 - LA RAGAZZA DAL PIGIAMA GIALLO DI FLAVIO MOGHERINI (1977)
Mogherini è stato sostanzialmente uno scenografo di successo che ha lavorato con tutti i più grandi Maestri del nostro cinema come Mario Monicelli, Mario Soldati, Roberto Rossellini, Luigi Zampa, Pierpaolo Pasolini, Mario Bava, Carlo Lizzani. Dal ’70 in poi si dedica anche alla regia soprattutto nelle commedie, alcune delle quali molto gustose, come “Per amare Ofelia” con Renato Pozzetto e Giovanna Ralli. “La ragazza dal pigiama giallo”, film un po’ anomalo nella sua filmografia, non per questo meno interessante, mette particolarmente in evidenza la straordinaria bellezza di una giovanissima Dalila Di Lazzaro, appena ventiquattrenne, accanto a Michele Placido. Il film impostato su una originale trovata narrativa, è costruito con abilità e ritmo, e si conclude con un efficace colpo di scena.


NIRVANA - LA MASCHERA DI CERA - CARAMELLE DA UNO SCONOSCIUTO

2014-09-07

ORE 17.00 - NIRVANA DI GABRIELE SALVATORES (1997)
Prodotto e diretto da Salvatores, Nirvana, una coproduzione italo-fancese con un cast internazionale, è un film di fantascienza con una trama cyberpunk che utilizza in un modo massiccio effetti speciali generati al computer. Questo film di genere, unico nella filmografia di Salvatores, già insignito del premio Oscar per “Mediterraneo”, rappresenta nel panorama del cinema italiano, forse, una sorta di risposta all’inimitabile “Blade runner” di Ridley Scott . Il maggior successo commerciale del regista è anche il film di fantascienza più premiato dal pubblico, il Fantafestival nello stesso anno gli ha attribuito un Pipistrello d’oro nella cerimonia in cui è stato premiato Michelangelo Antonioni. Nel film oltre ai protagonisti Christopher Lambert ed Emanuelle Seigner, appaiono Stefania Rocca e Amanda Sandrelli.
ORE 19.00 - LA MASCHERA DI CERA DI SERGIO STIVALETTI (1997)
Il film è basato su un dramma di Gaston Leroux rielaborato in chiave più orrorifica. “La maschera di cera” segna l’esordio alla regia di Stivaletti, noto creatore di effetti speciali visivi, che si è avvalso della collaborazione di registi affermati come Lucio Fulci e Dario Argento con cui lui aveva lavorato in precedenza. Nel film appare come protagonista femminile Romina Mondello, attrice di cinema, conosciuta soprattutto per le varie serie televisive di successo da lei interpretate.

ORE 21.00 - CARAMELLE DA UNO SCONOSCIUTO DI FRANCO FERRINI (1987)
Storico sceneggiatore per numerosi registi quali Sergio Leone, Dario Argento, Carlo Vanzina, Carlo Verdone, Maurizio Ponzi, Ferrini firma la sua unica regia con “Caramelle da uno sconosciuto” un horror-thriller sul mondo della prostituzione ispirandosi a Maestri come Hitchcock e De Palma. La città è in allarme perché durante la notte un maniaco uccide in modo sadico giovani prostitute finchè un solerte ispettore riuscirà a smascherare l’assassino. Nel film appaiono giovani attrici all’inizio della loro carriera come Barbara De Rossi, Marina Suma, Mara Venier, Sabrina Ferilli, Antonella Ponziani, Anna Galiena.


One on One

Una liceale viene brutalmente assassinata. Uno dei sette uomini dietro all'omicidio viene rapito da alcuni soldati e costretto a una confessione.

Under the skin

Tratto dall'omonimo romanzo di Michel Faber, la storia di Isserley, un'aliena che percorre le autostrade deserte a caccia di prede umane, sfruttando la sua bellezza come esca.

Pazza idea - Xenia

Dany e suo fratello Odysseas, 16 e 18 anni, alla morte della madre, decidono di partire per la Grecia in cerca del padre che non hanno mai conosciuto.

Mud

Ellis e Neckbone, 14 anni, durante una delle loro scorribande quotidiane scoprono uno uomo nascosto su un'isola in mezzo del Mississippi...

Quel momento imbarazzante

Tre amici si fanno una promessa: quella di rimanere single per non annullare la loro personalità. L'incontro con tre ragazze, gli faranno cambiere idea...

The Stag - Se sopravvivo mi sposo

Per l'addio al celibato, Fionnan insieme ai suoi amici, si appresta ad un rilassante week end, ma suo fratello Ruth lo strasformerà in un'avventura indimenticabile.

La ragazza del dipinto

La vera storia di Dido Elizabeth Belle, figlia illegittima del rinomato ammiraglio Sir John Lindsay

Il fuoco della vendetta - Out of the furnace

Russell Baze dopo aver scontato una lunga condanna per omicidio, intende tornare ad una vita normale e sposare la sua ragazza.
Tutto cambia però, quando scopre che suo fratello è coinvolto in un giro di scommesse clandestine...

Live Cinema Festival - 19 settembre

2014-09-19

Venerdì 19 Settembre 2014

21:00 – 21:45 | Elektro Moon Vision (PL/HU) | Underconstructions
22:15 – 23:00 | Okapi + unz.snu (IT) - Opera Riparata, Tribute to Bruno Munari

Underconstructions
‘Underconstructions’ è una performance audiovisiva ispirata al sistema di traffico sotterraneo, in base al suo senso unico di transito nello spazio e nel tempo. Spastarsi con la metropolitana crea un tempo specifico e una sospensione dello spazio – l’esperienza di ogni giorno rende questo fatto no riconosciuto come un viaggio, piuttosto come un rapido trasferimento dal punto A al punto B dove il movimento è ridotto al solo riflesso dove la destinazione mira e il viaggio stesso è uno spazio vuoto senza il rapporto visivo con il paesaggio.
[multichannel projection / 3 screens / 4:1 ]
Thanx to support of ADAM MICKIEWICZ INSTITUTE.

Opera Riparata – Tribute to Bruno Munari
Opera Riparata (Fixed Opera) is a tribute to Bruno Munari and to his Broken Opera (created with Davide Mosconi).
Starting from the original text written in 1989 by Munari and Mosconi, the musician Økapi and the visual artist More*Tv*V-Unz de-structure and re-compose 40 famous Operas, following the contemporary framework of digital remix (cutting, breaking down, juxtaposing and overlapping).
While Munari and Mosconi’s monumental game/engine forecasted several performers and the whole scenic equipment, the Fixed Opera re-handles the same elements of the Opera language using only digital audio and visual instruments.
The possibility of digitalizing amongst every kind of cultural product, and the easiness of their retrieval turns that “availability of the whole music history” described in the original project into something which today is more real than ever, and brings Munari’s words into a new level, more prophetic than visionary as well. The Fixed Opera implies two different parts: studio session and live performance. In the first step, Økapi and More*Tv*V-Unz work on parallel paths mashing up the 40 Operas in short audio/visual portions of 1′11” time length each. The strictness of the writing mode is controverted in the latter part, when these rational and individual means meet, crash and melt, following the logic and the spontaneity of contemporary improv modules.
Just like in a child’s play, the Fixed Opera, though following strict principles and methods of academic composition, at the same time thrives on keeping itself close to the aim of staying free from ties and rules. It therefore suggests curiosity as a way of knowledge and creation but also as a transgression from primary forms to reach an unexpected result.


Live Cinema Festival - 20 settembre

2014-09-19

Sabato 20 Settembre 2014

21:00 – 21:45 | Byzond (BL) | Metal Underground
22:15 – 23:00 | Peter Kirn (DE) | P KIRN live audiovisual set

P KIRN live audiovisual set
Attingendo a una formazione classica come pianista e compositore, ma fusa con i ritmi elettronici sintetizzati della sua vecchia casa di Manhattan e la nuova di Berlino, la musica cinematografica di P. KIRN è generata insieme a visuals attraverso astratte, interfacce generative di sua creazione. Produrre musica come una sorta di architettura virtuale, il suo live set insieme visualizza sia la struttura musicale sia fornisce un’interfaccia interattiva per la performance. Costruito utilizzando libpd, una libreria open source a cui egli contribuisce, la musica e le immagini possono essere composte insieme.
Peter Kirn, nato in Kentucky, è conosciuto come l’editor di Create Digital Music e Create Digital Motion.

Laserlove Townsheeps
Urban cinema­drift nelle migliori tradizioni dell’arte psicogeografica. Questa è la storia di due persone sole, con abilità straordinarie che li rendono antisociali.


Live Cinema Festival - 18 settembre

2014-09-18

Giovedì 18 Settembre 2014

21:00 – 21:45 | VJ Emiko (PL) | Exosphere in. Entalpia.
22:15 – 23:00 | Dies_ (IT) | Magnetic Variations

Esosfera in. Entalpia "videopoesia a / v project, di vj Emiko, oscilla intorno a qualcosa di imprecisato, indefinito.
Gli esseri umani sentono la mancanza di spazio, ossigeno, il tempo, il senso di essere e hanno un problema con l’identità.
Siamo situati da qualche parte in / tra. Solo l’ Entalpia­ l’energia vitale ­ci permette di mantenere questo equilibrio.

Magnetic variations
La performance si concentra sul confronto materico e virtuale tra un’opera pittorica astratta su lamiera e la corrispettiva immagine proiettata e modificata nel tempo in base agli eventi sonori che interagiscono nello spazio.
L’opera reale stessa diventa strumento musicale quando viene percossa, modificando in tempo reale gli eventi visivi dell’opera immateriale.


Live Cinema Festival

from 2014-09-17 to 2014-09-20

La prima edizione di Live Cinema Festival si svolge dal 17 al 20 Settembre a Roma negli spazi del Teatro Quarticciolo.

Live Cinema Festival è una rassegna di cinema dal vivo che indaga e promuove tutti i fenomeni artistici cui si attribuisce il termine Live Cinema, attraverso le esibizioni di artisti provenienti da Italia, Germania, Inghilterra, Olanda, Polonia e Bielorussia, che hanno fatto di questa tecnica narrativa la loro cifra stilistica.

Per Live Cinema si intende una tecnica narrativa sperimentale applicata al video performativo, che dà vita alla creazione simultanea di suoni e di immagini in tempo reale, in cui i parametri tradizionali del cinema narrativo rappresentati dalla soggettività fotografata della camera, si espandono in una concezione più ampia. Cinema è inteso come l’atto di creare simultaneamente immagini e suoni che dialogano tra loro e che prendono forma in un approccio sinestetico che si traduce in performance audio-video realizzate in real-time, davanti alle quali la percezione dello spettatore è in continua tensione tra sperimentazione e rievocazione.

Le performance proposte durante questa prima edizione tendono a esplorare temi legati al sociale, ai nuovi media, ma anche a concetti più introspettivi, che emergono sullo schermo in una veste nuova, permeata di nuovi linguaggi e nuovi significati.


Live Cinema Festival - 17 settembre

2014-09-17

Mercoledì 17 Settembre 2014

21:00 – 21:45 | Light Surgeons (UK/NL) | SuperEverything
22:15 – 23:00 | Drøp + FAX (DE) | Transition

Super Everything è una performance audio-video che esplora il paesaggio culturale della Malesia attraverso il rapporto tra identità, rituale e luogo. E’ un arazzo di storie e temi convergenti che mira a trascendere i confini culturali e a provocare il pubblico a riesaminare una serie di argomenti che ci fanno effetto.Si tratta di un progetto che tenta di rilevare la nostra ricerca collettiva di senso, dal nostro interesse sull’identità alla urbanizzazione del paesaggio alle nostre cattedrali alla cultura del consumo, al fine di porre domande fondamentali sulla nostra condizione umana nel ventunesimo secolo.

Transition è una performance audio / video tra Giuseppe Bifulco (sound designer) e Andrea familari (visual designer). Lo spettacolo indaga sul set vuoto (ø), l’unica di tutto che non contiene elementi, attraverso la più possibile astrazione e riduzione di entrambi gli oggetti visivi e sonori coinvolti. E ‘un viaggio in cui tutte le forze di guida esistenti si esauriscono per diventare niente, un ensemble rarefatta formata solo da microsuoni, gitch e convulsioni. La performance è stata sviluppata e prodotta dalla etichetta Records Label Arboretum, una piattaforma di cooperazione per esperimenti Audio / Video.


Omaggio a Robin Williams: One hour photo - La leggenda del re pescatore - Eliminate Smoochy

2014-09-01

Serata omaggio a Robin Williams. Proiezione dei films:

ONE HOUR FOTO
di Mark Romanek.
Con Robin Williams, Connie Nielsen, Michael Vartan, Eriq La Salle, Lee Garlington.
Thriller, durata 96 min. - USA 2002.

LA LEGGENDA DEL RE PESCATORE
di Terry Gilliam.
Con Robin Williams, Jeff Bridges, Amanda Plummer, Mercedes Ruehl, William Marshall.
Drammatico, durata 137' min. - USA 1991.

ELIMINATE SMOOCHY
di Danny DeVito.
Con Robin Williams, Danny DeVito, Edward Norton, Catherine Keener, Todd Graff.
Comico, durata 109 min. - USA, Gran Bretagna, Germania 2002.


La Roma del Luce 1926-1943 - La balia

2014-09-07

Ore 11:30
La Roma del Luce 1926-1943 (2004)
di Nicola Caracciolo e Gianni Borgna

Ore 18:30
La balia (1999)
di Marco Bellocchio


Roma occupata - Celluloide

2014-09-08

Ore 11:30
Roma occupata (1984)
di Ansano Giannarelli

Ore 18:30
Celluloide (1995)
di Carlo Lizzani


Città aperta. Vita culturale a Roma - Compagna di viaggio

2014-09-09

Ore 11:30
Città aperta. Vita culturale a Roma (2008)
di Gianni Borgna e Antonio De Benedetti

Ore 18:30
Compagna di viaggio (1996)
di Peter Del Monte


L'eternità e un giorno - Anija. La nave

2014-09-10

Ore 11:30
L'eternità e un giorno (1998)
di Theo Angelopoulos

Ore 18:30
Anija. La nave (2013)
di Roland Sejko


Pasta Nera - Francesco

2014-09-11

Ore 11:30
Pasta Nera (2011)
di Alessandro Piva

Ore 18:30
Francesco (1989)
di Liliana Cavani


Il cavaliere inesistente - Terramatta

2014-09-12

Ore 11:30
Il Cavaliere inesistente (1969)
di Pino Zac

Ore 18:30
Terramatta (2012)
di Costanza Quatriglio


La grande olimpiade - Il sorriso del capo

2014-09-13

Ore 11:30
La grande olimpiade (1960)
di Romolo Marcellini

Ore 18:30
Il sorriso del capo (2012)
di Marco Bechis


Un eroe borghese - Civico zero

2014-09-14

Ore 11:30
Un Eroe Borghese (1995)
di Michele Placido

Ore 18:30
Civico Zero (2007)
di Francesco Maselli


Lettera al Presidente - Lunga vita alla signora!

2014-09-15

Ore 11:30
Lettera al Presidente (2013)
di Marco Santarelli

Ore 18:30
Lunga vita alla signora! (1987)
di Ermanno Olmi


Romanzo di un giovane povero - Le cose belle

2014-09-16

Ore 11:30
Romanzo di un giovane povero (1995)
di Ettore Scola

Ore 18:30
Le cose belle (2013)
di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno


Gloria - Scipione l'africano

2014-09-17

Ore 11:30
Gloria (1934)
di Roberto Omegna

Ore 18:30
Scipione l'africano (1937)
di Carmine Gallone


Il processo di Norimberga - La condanna

2014-09-18

Ore 11:30
Il processo di Norimberga (1946)
di di Joe J.Heydecker e Johannes Leeb

Ore 18:30
La condanna (1991)
di Marco Bellocchio


Compagna di viaggio - La passione di Laura

2014-09-19

Ore 11:30
Compagna di viaggio (1996)
di Peter Del Monte

Ore 18:30
La passione di Laura (2011)
di Paolo Petrucci


Pagine chiuse - Senza pelle

2014-09-20

Ore 11:30
Pagine chiuse (1968)
di Gianni Da Campo

Ore 18:30
Senza Pelle (1994)
di Alessandro d'Alatri


L'Ultimo Capodanno - L'ultimo pastore

2014-09-21

Ore 11:30
L'Ultimo Capodanno (1998)
di Marco Risi

Ore 18:30
L'ultimo pastore (2013)
di Marco Bonfanti


Rossini! Rossini! - Monicelli: la versione di Mario

2014-09-06

Ore 11:30
Rossini! Rossini! (1991)
di Mario Monicelli

Ore 18:30
Monicelli: la versione di Mario (2012)
di Mario Canale, Felice Farina, Mario Gianni, Wilma Labate, Annarosa Morri


Giorni di gloria - Gloria

2014-09-03

Ore 11:30
Giorni di gloria (1944)
Luchino Visconti, Marcello Pagliero, Mario Serandrei, Giuseppe De Sanctis

Ore 18:30
Gloria (1934)
di Roberto Omegna


I padri della psicoanalisi: Emilio Servadio - La condanna

2014-09-01

Ore 11:30
I padri della psicoanalisi: Emilio Servadio (1985)
di Giovanna Gagliardo

Ore 18:30
La condanna (1991)
di Marco Bellocchio


Civico zero - Storia d'amore

2014-09-02

Ore 11:30
I padri della psicoanalisi: Emilio Servadio (1985)
di Giovanna Gagliardo

Ore 18:30
La condanna (1991)
di Marco Bellocchio


Ça ira il fiume della rivolta - Il diavolo in corpo

2014-09-05

Ore 11:30
Ça ira il fiume della rivolta (1964)
di Tinto Brass

Ore 18:30
Il diavolo in corpo (1968) V.M. 18
di Marco Bellocchio


I padri della psicoanalisi: Cesare Musatti - Un certo giorno

2014-09-04

Ore 11:30
I padri della psicoanalisi: Cesare Musatti (1985)
di Fabio Carpi

Ore 18:30
Un certo giorno (1968)
di Ermanno Olmi


Omaggio a Massimo Troisi

2014-09-05

Omaggio a Massimo Troisi
Proiezione del film Scusate il ritardo, di Massimo Troisi (1h e 52’)
Con la presenza della sceneggiatrice Anna Pavignano.


Liberaci dal Male

Ralph Sarchie, poliziotto di New York, si trova a dover investigare su di una serie di crimini orribili e combattere le spaventose possessioni demoniache che stanno terrorizzando la città.

Cattivi vicini

Una giovane coppia con il proprio bambino va a vivere in una bella casa, grande e accogliente. Ma non avevo fatto i conti con i nuovi vicini di casa: una confraternita guidata dal terribile Teddy Sanders.

Into The Storm

In una sola giornata, la cittadina di Silverton viene colpita e devastata da una serie di cicloni inaspettati e mortali.

Hercules: Il Guerriero

Hercules guida un gruppo di mercenari, con l'obiettivo di dare termine a una guerra civile e di ritornare a regnare sul proprio trono.

Planes 2 - Missione Antincendio

Il film è la nuova avventura aerea che parla di seconde opportunità e che vede protagonista una coraggiosa squadra di velivoli antincendio impegnati nella salvaguardia dello storico Parco Nazionale Piston Peak colpito da un vasto incendio.

Dragon Trainer 2

Dragon Trainer ritorna con il fantastico mondo del vichingo Hiccup e il suo leale drago Sdentato. I due protagonisti dovranno salvare il futuro degli uomini e dei draghi...

Step Up: All In

Una delle saghe dance più famose della storia del cinema, porta la competizione a livelli incredibili con il nuovo Step Up All In.

Le quattro volte

2014-09-11

Le Quattro volte di Michelangelo Frammartino


Private

2014-09-24

Private di Saverio Costanzo


20 sigarette

2014-10-07

20 sigarette di Aureliano Amadei


Via Castellana bandiera

2014-10-10

Via Castellana Bandiera di Emma Dante


Identità e Documentari. Retrospettiva

from 2014-07-04 to 2014-09-21

Retrospettiva di film e documentari nell'ambito della mostra "LUCE - L'immaginario italiano".

IDENTITA'. Questa selezione di 30 titoli, curata da Gianni Canova, rappresenta l’evoluzione dell’identità del Luce come produttore e co-produttore, e il suo essere termometro delle svolte e dei sintomi, esposti o nascosti, del Paese.

Dal 1933 di Camicia nera di Giovacchino Forzano al 1999 de La balia di Marco Bellocchio, ri-scopriamo imperdibili irregolari come il Pino Zac de Il cavaliere inesistente o Gianni Da Campo di Pagine chiuse; il Francesco di Liliana Cavani con il Don Chisciotte di Scaparro; o film che negli anni ’90 segnalavano un rinnovato paesaggio visivo, come Senza pelle di D’Alatri, Un eroe boghese di Placido, L’ultimo capodanno di Marco Risi o Compagna di viaggio di Peter Del Monte, insieme alle visioni contemporanee di maestri come Monicelli, Scola, Maselli e Olmi.

DOCUMENTARI. Dalla sua fondazione, il racconto della realtà è nel dna dell’Istituto Luce. E ancora oggi il Luce è una centrale propulsiva di cinema del reale, una vera e propria casa del documentario. La selezione di 30 film tra centinaia di titoli prodotti e distribuiti nei decenni, curata da Nathalie Giacobino e Beppe Attene di Luce-Cinecittà, porta al pubblico il senso di una ricerca che coniuga registrazione della vita italiana e linguaggio cinematografico.

Da Gloria (1934) di Omegna, il primo documentario italiano sulla prima Guerra mondiale, ai recenti exploit di film come Terramatta di Costanza Quatriglio, Anija di Roland Sejko o Le cose belle di Ferrente e Piperno, passando per grandi narrazioni come Il Processo di Norimberga di Heydecker e Leeb, La grande Olimpiade di Marcellini, Ça ira di Brass, e ritratti appassionanti come Il sorriso del capo di Bechis, Non mi avete convinto di Vendemmiati su Ingrao, Profezia – L’Africa di Pasolini di Borgna e Menduni, e uno sguardo che va dai padri della psicanalisi ai protagonisti del nostro cinema.

Storia e politica, culture e costumi, pubblico e privato, arti e lavoro, realtà e sogni. Il film del Paese si può vedere qui.


L'Intervallo

2014-10-01

L'Intervallo di Leonardo Di Costanzo


Corpo Celeste

2014-09-09

Corpo celeste di Alice Rohrwache


XXI Secolo. Retrospettiva

from 2014-07-01 to 2014-10-10

Retrospettiva di film, a cura di Luciano Sovena di Luce-Cinecittà, nell'ambito della mostra "LUCE - L'immaginario italiano" in corso al Complesso del Vittoriano.

Negli ultimi dieci anni alcune opere prime e seconde di produzione italiana sono riuscite a imporsi all’attenzione di critica e pubblico, e di importanti Festival nazionali ed esteri. Non pochi di questi film portano il marchio di distribuzione dell’Istituto Luce, che per storia e passione ricerca nuovi talenti e narrazioni.

Questi film ricostruiscono un ritratto mutevole e ricco della società italiana, attraverso gli occhi dei suoi figli più giovani e attenti: Aureliano Amadei, Carmine Amoroso, Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, Saverio Costanzo, Emma Dante, Leonardo Di Costanzo, Michelangelo Frammartino, Claudio Giovannesi, Guido Lombardi, Francesco Munzi, Alessandro Rak, Alice Rohrwacher.

Con questa rassegna il MAXXI diventa il luogo in cui i migliori talenti degli ultimi anni vengono a mostrare il loro film di esordio e ragionano con i loro colleghi e con il pubblico in diretta e senza intermediazioni di alcun genere.

Ogni proiezione sarà accompagnata dall’incontro con il regista.


Sporchi da morire

2014-09-01

SPORCHI DA MORIRE di Marco Carlucci (1h e 33’)


Omaggio ad Alessandro Haber - Scacco Pazzo - Sarà presente il regista ed il protagonista

2014-09-02

OMAGGIO AD ALESSANDRO HABER
SCACCO PAZZO di Alessandro Haber (1h e 33’)
Sarà presente il regista e protagonista.


La variabile umana - Sarà presente la protagonista Sandra Ceccarelli

2014-09-03

LA VARIABILE UMANA di Bruno Oliviero (1h e 23’)
Sarà presente la protagonista Sandra Ceccarelli.


Smetto quando voglio

2014-09-04

SMETTO QUANDO VOGLIO
di Sydney Sibilia.
Con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi (commedia, 100’)


Chef - La ricetta perfetta

Quando lo chef Carl Casper perde improvvisamente il lavoro in un prestigioso ristorante di Los Angeles, decide di acquistare un furgone-ristorante per ricominciare daccapo...

Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie

Una banda di umani sopravvissuti al devastante virus diffuso dieci anni prima, minaccia la nazione delle scimmie guidata da Caesar.

Era una notte buia e tempestosa

2014-09-01

ERA UNA NOTTE BUIA E TEMPESTOSA

di Alessandro Benvenuti

(1985)


Cronaca di una morte annunciata

2014-09-02

CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA

di Francesco Rosi

(1987)


Cuore di cane

2014-09-03

CUORE DI CANE

di Alberto Lattuada

(1976)


A domani

2014-09-04

A DOMANI

di Gianni Zanasi

(1999)


Tu ridi / Salomè

2014-09-05

Ore 21.30
TU RIDI
di Paolo e Vittorio Taviani(1998)

Ore 23.15
SALOME'
di Carmelo Bene (1972)


EFFETTO LUCE a Santa Croce

from 2014-07-28 to 2014-09-05

In occasione dei 90 anni dalla fondazione dell'Istituto Luce e nell'ambito della mostra in corso al Complesso del Vittoriano "LUCE-L'immaginario italiano", piazza di Santa Croce in Gerusalemme diventa la location di una retrospettiva di film, documentari e cortometraggi prodotti e distribuiti da Istituto Luce dal 1933 al 2013, capolavori del passato e film contemporanei, molti dei quali in copie 35mm.

La rassegna, curata da Gianni Canova, racconta le diverse declinazioni del Luce nel ruolo di promotore del cinema pubblico dagli anni '60 al 1999, e si aggiunge alle altre rassegne già in corso al Complesso del Vittoriano e al MAXXI.


Arena Villa Bonelli

from 2014-07-08 to 2014-09-07

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Arena di Piazza Vittorio

from 2014-07-18 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Arena di Castel Sant'Angelo

from 2014-07-18 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Arena Cinecittà

from 2014-07-19 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente
italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Arena Farnesina

from 2014-07-19 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente
italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Arena Montesacro

from 2014-07-05 to 2014-09-07

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente
italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Transformers 4 - L'Era dell'Estinzione

Un'antica e potente minaccia Transformer prende di mira la Terra. L'epica avventura e battaglia tra bene e male, libertà e schiavitù ricomincia.

FAUSTINA (La Roma di Gigi Magni)

2014-09-21

SALA DELUXE
La Roma di Gigi Magni : Roma, anno 1964
FAUSTINA.
Italia, 1968, 106’

Struttura promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Dipartimento Cultura con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio
Direzione artistica di Caterina d’Amico
Gestione di Zètema Progetto Cultura
In collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution
Sponsor tecnici: Deluxe; Kodak


NEMICI D’INFANZIA (La Roma di Gigi Magni)

2014-09-20

SALA DELUXE
La Roma di Gigi Magni: Roma, anno 1943
NEMICI D’INFANZIA
Italia, 1995, 100’

Struttura promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Dipartimento Cultura con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio
Direzione artistica di Caterina d’Amico
Gestione di Zètema Progetto Cultura
In collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution
Sponsor tecnici: Deluxe; Kodak


9 SETTIMANE E MEZZO ALLA CASA DEL CINEMA

from 2014-07-13 to 2014-09-21

Con l’estate torna l’imperdibile rassegna ospitata dal Teatro all’aperto della Casa del Cinema: dal 13 luglio al 21 settembre saranno “9 settimane e mezzo” di cinema declinato in 7 rassegne pensate, come di consueto, per pubblici diversi e articolate in appuntamenti settimanali.
Il lunedì con Tutti al mare anche chi è rimasto in città potrà andare in spiaggia rivivendo l’estate degli italiani attraverso i decenni, dai primi anni ’50 fino ad oggi e scoprirà (o ricorderà) come è cambiata la vita in spiaggia, dall’innocenza di “Domenica d’agosto” all’amara alienazione di “Tutti al mare” con l’ombra tragica di “Terraferma”. Il martedì, invece, sarà dedicato all’Omaggio a Suso Cecchi d’Amico e Pietro Germi che quest’estate avrebbero compiuto 100 anni; il mercoledì sarà la volta di Da Salisburgo a Villa Borghese, rassegna dedicata a tutti i melomani che potranno ammirare otto capolavori dell'opera lirica; il giovedì si celebreranno i Maestri della scena, costumisti e scenografi che hanno contribuito in modo determinante a creare l'immagine del cinema italiano; il venerdì con Chi è di scena saranno proposte le versioni cinematografiche di alcuni classici del teatro mondiale; il sabato con Amici miei sarà una giornata dedicata agli amici animali, protagonisti di tante pellicole. Infine, la domenica sarà possibile ripassare la storia della nostra Roma, facendosela raccontare da Gigi Magni grazie alla rassegna La Roma di Gigi Magni che accompagna la mostra “Gigi Magni: epigrammi all’inchiostro di china” ospitata dalle sale interne della Casa del Cinema dal 14 luglio al 21 settembre.

Struttura promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Dipartimento Cultura con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio
Direzione artistica di Caterina d’Amico
Gestione di Zètema Progetto Cultura
In collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution
Sponsor tecnici: Deluxe; Kodak


ARRIVANO I BERSAGLIERI (La Roma di Gigi Magni)

2014-09-14

SALA DELUXE
La Roma di Gigi Magni: Roma, anno 1870
ARRIVANO I BERSAGLIERI
Italia, 1980, 120’

Struttura promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Dipartimento Cultura con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio
Direzione artistica di Caterina d’Amico
Gestione di Zètema Progetto Cultura
In collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution
Sponsor tecnici: Deluxe; Kodak


Arena Ostia

from 2014-07-11 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente
italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Aquila sotto le stelle

from 2014-07-17 to 2014-09-05

Il Nuovo Cinema Aquila sposa la sua mission di programmazione filmica di alta qualità – che da sempre lo vede vicino alle cinematografie meno note e alle proposte culturali meno diffuse – alla politica del ben noto spazio polifunzionale Elsa Morante, sito nel quartiere Laurentino, che fa della particolare attenzione e sensibilità rivolta verso il pubblico giovane il suo tratto distintivo.

In stretta continuità con l’intento – fin dall’ apertura dimostrato – di sposare il cinema popolare a quello di ricerca, questo spazio della cultura visiva offre in occasione di questo specialissimo incontro con il cinema all’aperto una proposta filmica a larghissimo spettro, che va dalla commedia al film d’autore, dal documentario al cartoon, dal cinema indipendente al cult-movie, con ampio spazio dedicato al cinema italiano. Le pellicole saranno presentate dai responsabili dell’iniziativa, che coinvolgeranno registi, attori, critici cinematografici, operatori del settore.


I DEMONI DI SAN PIETROBURGO di Giuliano Montaldo

2014-09-04

Maestri della scena: Francesco Frigeri I DEMONI DI SAN PIETROBURGO di Giuliano Montaldo Italia, 2007, 118’ Con Miki  Manojlovic , Carolina  Crescentini , Roberto  Herlitzka, Anita  Caprioli, Filippo  Timi, Patrizia  Sacchi, Sandra  Ceccarelli   1860. La città di Pietroburgo viene sconvolta da un attentato in cui muore un componente della famiglia imperiale. Pochi giorni dopo lo scrittore Fedor Dostoevskij conosce casualmente Gusiev, un giovane ricoverato in un ospedale psichiatrico che, in evidente stato confusionale, gli rivela di far parte di un gruppo terroristico che sta organizzando un piano per eliminare un altro componente della famiglia imperiale. A sua volta, anche lo scrittore attraversa un periodo terribile, è inseguito dai creditori, pressato dal suo editore per la consegna di un nuovo libro, ed è anche preda di attacchi di epilessia. Quando si ritrova tra le mani delle informazioni sul capo dei terroristi, Aleksandra, capisce che deve fare di tutto per trovarla e, mentre di giorno detta alla giovane Anna il suo nuovo libro, "Il giocatore", di notte cerca senza sosta Aleksandra per convincerla a fermarsi prima che sia troppo tardi. Ma, senza accorgersene, il suo libro acquista toni rivoluzionari...

LA VIACCIA

2014-09-11

Maestri della scena: Piero Tosi LA VIACCIA di Mauro Bolognini Italia, Francia, 1961, 103’ Con Jean-Paul  Belmondo, Claudia  Cardinale, Pietro  Germi,  Romolo  Valli Amerigo Monti, figlio di Stefano, si trasferisce a Firenze per lavorare nella bottega dello zio Nando. In una casa chiusa conosce Bianca e si invaghisce di lei. Per frequentare Bianca, Arrigo ruba dei quattrini allo zio che, accortosene, lo caccia. Il ragazzo torna alla "viaccia" ma il padre, venuto a conoscenza della cosa, lo riaccompagna a Firenze. Amerigo non viene ripreso nella bottega dello zio, e continua a frequentare Bianca. Andando a zonzo nella città conosce alcuni anarchici e vorrebbe seguire il gruppo, ma l'amore per Bianca lo trattiene a Firenze. Una sera Amerigo viene accoltellato da un amante di Bianca. Ricoverato in ospedale ne fugge, nonostante la ferita per andare a trovare la donna che ama. Ma gli dicono che è partita e ad Amerigo morente non resta che ritornare alla "viaccia".

MOZART - DON GIOVANNI

2014-09-03

Da Salisburgo a Villa Borghese MOZART - DON GIOVANNI Festival di Salisburgo 1954, 178' Wilhelm Furtwängler, dir.- Herbert Graf, reg. Storico film d’opera, interamente girato nel Festspielhaus di Salisburgo nel 1954, questo “Don Giovanni” è una delle testimonianze filmate più preziose dell’arte del leggendario direttore d’orchestra Wilhelm Furtwängler, alla testa dei Wiener Philharmoniker. Con Anton Dermota, Cesare Siepi, Elisabeth Grümmer, Lisa Della Casa, Otto Edelmann.  

VERDI – IL TROVATORE

2014-09-10

Da Salisburgo a Villa Borghese VERDI – IL TROVATORE Festival di Salisburgo 2014 Daniele Gatti, dir. – Alvis Hermanis, reg. Una nuova edizione del “Trovatore” sotto la direzione di Daniele Gatti, già più volte applaudito dal pubblico del Festival di Salisburgo. A rendere l’evento assolutamente imperdibile c’è un cast stellare: Anna Netrebko veste i panni di Leonora, affiancata da Francesco Meli, nel ruolo di Manrico. La vera attesa della serata è il Conte di Luna interpretato da Plácido Domingo: il grande tenore, dopo i debutti nei ruoli di “Rigoletto” e “Simon Boccanegra”, torna a cimentarsi con un ruolo per baritono. (Festival di Salisburgo, 2014)  

DA SALISBURGO A VILLA BORGHESE

from 2014-07-23 to 2014-09-10

DA SALISBURGO A VILLA BORGHESE

PUCCINI - LA BOHÈME Festival di Salisburgo, 2012 Daniele Gatti, dir. – Damiano Michieletto, reg. Durata 120 minuti VERDI – LA TRAVIATA Festival di Salisburgo 2005 Carlo Rizzi, dir. – Willy Decker, reg. Durata 149 minuti STRAUSS – DIE FRAU OHNE SCHATTE - La donna senz'ombra Festival di Salisburgo 2011 Christian Thielemann, dir. - Christof Loy, reg. Durata 220 minuti VERDI – FALSTAFF Festival di Salisburgo 2013 Zubin Mehta, dir. – Damiano Michieletto, reg. Durata 120 minuti MOZART – DIE  ZAUBERFLOTE - Il flauto magico Festival di Salisburgo 2006 Riccardo Muti, dir. – Pierre Audi, reg. Durata 170 minuti VERDI – DON CARLO Festival di Salisburgo 2013 Antonio Pappano, dir. – Peter Stein, reg. Durata 240 minuti MOZART - DON GIOVANNI Festival di Salisburgo 1954 Wilhelm Furtwängler, dir.- Herbert Graf, reg. Durata 178 minuti VERDI – IL TROVATORE Festival di Salisburgo 2014 Daniele Gatti, dir. – Alvis Hermanis, reg.    

HARRY & TONTO - Harry e Tonto di Paul Mazursky

2014-09-06

Amici miei: il gatto HARRY & TONTO - Harry e Tonto di Paul Mazursky USA, 1974, 111', v. o. sott. it

Harry, vedovo da molti anni e insegnante in pensione, vive a New York dividendo il proprio tempo tra il gatto Tonto e l'amico Jacob Rivetowski. Sloggiato a viva forza dall'appartamentino che possiede in uno stabile in demolizione, Harry viene accolto dal figlio Burt e dai nipoti Norma e Junior che lo amano. Piuttosto indisponente, invece, è la burbera Elaine, moglie di Burt. Harry allora decide di raggiungere la figlia Shirley a Chicago ove, disdegnando Tonto l'aereo, il vecchietto giunge avventurosamente e in compagnia della 16enne Ginger, una ragazza fuggita dalla propria famiglia e da lui accolta paternamente. Ormai interessato alla conoscenza dei paesi mai visti, Harry affida Ginger a Norman e raggiunge Los Angeles ove vive un altro figlio, un Eddie che menzognere notizie danno come uomo giunto al benessere. Il padre, invece, lo trova in miseria e disperato; ma non lo abbandona e gli passa tutti i risparmi. La California lo affascina e vi si stabilisce. Dopo la morte di Tonto, ormai molto vecchio, riprende a dare lezioni di ripetizione ai fanciulli e, forse, proprio nei fanciulli ritrova lo slancio per gli ultimi anni della vita.

Art Carney ricevette l’Oscar come migliore attore protagonista e nello stesso anno il gatto Tonto venne premiato con il Patsy Award   *Si chiamava PATSY Award (cioè “Picture Animal Top Star of the Year”), il premio che ha avuto luogo tutti gli anni ad Hollywood, tra il 1951 e il 1986, e che veniva assegnato all’animale protagonista di un film che meglio aveva interpretato la sua parte. Un premio importante, seguito anche dalla critica, ma che ora non esiste più. Era composto da quattro categorie: cani, cavalli, animali selvatici e un gruppo che comprendeva uccelli, capre e gatti domestici.  


BLACKFISH di Gabriella Cowperthwaite

2014-09-13

Amici miei: l'orca BLACKFISH di Gabriella Cowperthwaite USA, 2013, 90', v. o. sott. it Tilikum è la gigantesca orca del Sea World di Orlando. Nonostante continui ad esibirsi regolarmente richiamando folle di spettatori, Tilikum è responsabile della morte di tre persone in tre differenti incidenti. Il primo incidente, verificatosi nel febbraio del 1991, ha visto Tilikum e altre due orche accanirsi contro un allenatore scivolato nella loro vasca; il secondo, nel luglio del 1999, è costato la vita a un ventisettenne che, rimasto da solo nel parco dopo la chiusura, era entrato incautamente nella vasca; il terzo, nel febbraio del 2010, ha invece portato alla morte della quarantenne allenatrice Alba Brancheau davanti a 12 spettatori...  


TERRAFERMA di Emanuele Crialese

2014-09-01

Tutti al mare TERRAFERMA di Emanuele Crialese Italia, Francia,  2011, 88' In un'isola siciliana abitata da pescatori, rimasta intatta e poco battuta dal turismo, i comportamenti e la mentalità degli isolani sta cominciando a mutare, anche a causa dei continui sbarchi di clandestini. E' qui che si svolgono le vicende della famiglia Puccillo, in cui a dettare le regole è un vecchio di grande autorità, che si intrecciano con quelle di Sara, una donna che arriva dall'Africa insieme al figlio Ernesto di nove anni...  

TUTTI AL MARE di Matteo Cerami

2014-09-08

Tutti al mare TUTTI AL MARE di Matteo Cerami Italia, 2011, 95' Maurizio è il proprietario di un chiosco in riva al mare frequentato, dall'alba al tramonto, da un campionario di varia umanità. Dai clienti al personale, ognuno di loro è rappresentante di uno spaccato del nostro paese, un'Italia stracarica di immagini, di feticci, di simulacri e falsi miti in cui è impossibile togliersi la maschera, anche se si indossa solo un costume da bagno...

TUTTI AL MARE

from 2014-07-14 to 2014-09-08

TUTTI AL MARE

Domenica d’agosto di Luciano Emmer Italia, 1950, 88'

La spiaggia di Alberto Lattuada Italia, 1954, 100' Sapore di mare di Carlo Vanzina Italia, 1983, 95' Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto di Lina Wertmuller Italia, 1974, 125' Pranzo di ferragosto di Gianni Di Gregorio Italia, 2008, 75'

Ferie d’agosto di Paolo Virzì Italia, 1996, 108'

Che ne sarà di noi di Giovanni Veronesi Italia, 2003, 100'

Terraferma di Emanuele Crialese Italia, Francia, 2011, 88'

Tutti al mare di Matteo Cerami Italia, 2012, 95'


OCI CIORNIE di Nikita Mikhalkov

2014-09-02

Omaggio a  Suso Cecchi D’Amico OCI CIORNIE di Nikita  Mikhalkov Italia, URSS, 1987, 113’ Primi anni del Novecento. Su una nave da crociera, Romano incontra Pavel, un russo in viaggio di nozze. Tra i due nasce una spontanea confidenza e Romano racconta del suo infelice matrimonio con una ricca borghese e della passione che, anni dopo, sboccerà tra lui e una misteriosa russa incontrata alle Terme di Montecatini. Romano, che nella sua vita non ha mai osato, si lascia sfuggire l’ultima occasione di “riscatto” che l’amore gli offre. Non gli resta che il lavoro da cameriere su una nave per ricchi turisti e il ricordo di due grandi occhi neri (oci ciornie). Interpreti e personaggi: Marcello Mastroianni (Romano), Silvana Mangano (Elisa), Marthe Keller (Tina), Elena Sofonova (Anna), Pina Cei (la suocera), Vsevolod Larionov (Pavel), Innokentij Smoktunovskij (il governatore di Sisoiev), Roberto Herlitzka (l’avvocato), Paolo Baroni (Manlio), Oleg Tabakov (Sua Grazia), Yury Bogatiriov (il maresciallo), Dimitri Zolothuchin (Konstantin) e il cagnolino Jasha Regia: Nikita Michalkov Soggetto: le novelle La signora col cagnolino, Mia moglie, Giorno di festa, L’ordine di Anna di Anthon P. Cechov Sceneggiatura: Alexandr Adabascjan e Nikita Michalkov con la collaborazione di Suso Cecchi D'Amico Fotografia: Franco Di Giacomo Scenografia: Mario Garbuglia, Alexandr Adabascjan Montaggio: Enzo Meniconi Musiche: Francis Lai Produzione: EXCELSIOR FILM-TV / RAIUNO Produttori: Silvia D'Amico Bendicò, Carlo Cucchi Origine: Italia / URSS, 1987 Formato immagine: 1,33:1, colore Distribuzione italiana: Titanus Premi: Ciak d’oro, David di Donatello, Nastro d’argento, Festival di Cannes 1987 per la miglior interpretazione maschile a Marcello Mastroianni © 1987 EXCELSIOR FILM-TV / RAIUNO.  © 2002 RIPLEY’S FILM Srl. Tutti i diritti riservati. Si ringrazia  

UN MALEDETTO IMBROGLIO di Pietro Germi

2014-09-09

Omaggio a  Pietro Germi UN MALEDETTO IMBROGLIO di Pietro Germi Italia 1959, 110’ In un appartamento di una vecchia casa signorile, nel centro di Roma, viene perpetrato un furto. Il commissario Ingravallo della squadra mobile, ha appena iniziato le indagini per scoprirne l'autore, quando nello stesso edificio, nell'appartamento contiguo, viene commesso un assassinio. L'uccisa è Liliana Banducci, una donna ancora giovane e piacente, timida e riservata. Il nuovo delitto costringe il commissario ad estendere le indagini, che da principio procedono a stento, poiché gli indizi sono slegati e frammentari. Ingravallo si interessa soprattutto alle persone più vicine alla vittima: un cugino, sedicente medico, che l'uccisa riforniva periodicamente di denaro; il marito, uomo taciturno e schivo; una servetta imbarazzata e sconcertante. I sospetti del commissario si accentrano sui due primi personaggi e le sue indagini lo portano a scoprire che entrambi mantengono dei rapporti con Virginia, una ragazza che, a suo tempo, prestò servizio in casa di Liliana. Attraverso pazienti indagini, alternate con astuti tranelli, il commissario s'avvicina a poco a poco alla verità, che appare in piena luce quando il ritrovamento di alcuni gioielli rubati permette di collegare il furto e l'assassinio. Il ladro e l'assassino sono la stessa persona... Si ringrazia  

CHI E' DI SCENA

from 2014-07-18 to 2014-09-12

CHI E' DI SCENA

SHAKESPEARE THE MERCHANT OF VENICE - Il mercante di Venezia di Michael Radford   USA, Italia, Lussemburgo, GB, 2004, 124’ TENNESSEE WILLIAMS A STREETCAR NAMED DESIRE   - Un tram che si chiama desiderio di Elia Kazan USA, 1951, 122’ CECOV VANYA ON 42ND STREET - Vanya sulla 42esima strada  di  Louis Malle USA, 1994, 119', v.o.sott.it PIRANDELLO ENRICO IV - Marco Bellocchio   Italia, 1984, 85’ GOLDONI CACCIA ALLA VEDOVA di Giorgio Ferrara Italia, 1991, 83’ MACHIAVELLI LA MANDRAGOLA di Alberto Lattuada  Italia, Francia, 1965, 103’ EDMOND ROSTAND CYRANO DE BERGERAC di J-P. Rappeneau Francia, 1990, 138’ EDUARDO MATRIMONIO ALL’ITALIANA di Vittorio De Sica Italia, Francia, 1964, 102’  

MAESTRI DELLA SCENA

from 2014-07-17 to 2014-09-11

MAESTRI DELLA SCENA

Piero Tosi MORTE A VENEZIA di Luchino Visconti Italia, 1971, 135’ LA VIACCIA di Mauro Bolognini Italia, Francia, 1961, 103’ Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo HUGO -  Hugo Cabret  di Martin Scorsese USA, 2011, 125’, v.o. sott.it. Maurizio Millenotti REALITY  di Matteo Garrone Italia, Francia, 2012, 115’ Marco Dentici VINCERE di Marco Bellocchio Italia, Francia, 2009, 128’ I VICERÉ di Roberto Faenza Italia, 2007, 120’ Giancarlo Basili LA PASSIONE di Carlo Mazzacurati Italia, 2010, 106’ Italia, 1981, 151’ I DEMONI DI SAN PIETROBURGO di Giuliano Montaldo Italia, 2007, 118’    

9 settimane e 1/2 alla Casa del Cinema 2014

from 2014-07-13 to 2014-09-21

Lunedì      ● Tutti al mare

Martedì     ● Omaggio a Suso Cecchi D’Amico e Pietro Germi

Mercoledì  ● Da Salisburgo a Villa Borghese 

Giovedì       ● Maestri della scena

Venerdì      ● Chi è di scena

Sabato        ● Amici miei

Domenica   ● La Roma di Gigi Magni

  Scarica il programma DEPLIANT_9 settimane e mezzo

IN NOME DEL PAPA RE

2014-09-07

La Roma di Gigi Magni: Roma, anno 1867 IN NOME DEL PAPA RE Italia, 1977, 105’ Con Nino Manfredi, Danilo Mattei, Carmen Scarpitta  Roma 1867, poco prima della sconfitta di Garibaldi a Mentana. La caserma Serristori viene fatta saltare provocando la morte di 23 zuavi. Vengono arrestati tre giovani rivoluzionari: Gaetano Tognetti, Giuseppe Monti e Cesare Costa. La madre naturale di quest'ultimo, la contessa Flaminia, per salvarlo ricorre a Mons. Colombo di Priverno, giudice della Sacra Consulta o tribunale penale supremo dello Stato Pontificio. Il prelato, già in crisi non di vocazione sacerdotale ma di fiducia nella necessità del potere temporale e, per conseguenza, disposto alle dimissioni, quando viene a sapere dalla donna di avere con lei generato il figlio 19 anni prima in un irripetuto rapporto tra i torbidi del '49, interviene; ottiene la liberazione di Cesarino e finisce per accoglierlo nella propria cantina. Tuttavia, mentre il Tognetti e il Monti verranno condannati a morte e decapitati, il conte Ottavio crede alla diceria universale su di un rapporto amoroso della moglie con il ragazzo; attende questi al varco e lo ferisce mortalmente per vendicare il proprio onore. Mons. Colombo, che ha pronunciato un discorso rivoluzionario in tribunale, incappa nelle ire del "papa nero", il generale dei Gesuiti, e verrà arrestato.  

ARRIVANO I BERSAGLIERI

2014-09-14

La Roma di Gigi Magni: Roma, anno 1870 ARRIVANO I BERSAGLIERI Italia, 1980, 120’ Roma, il 20 settembre 1870, cade sotto l'avanzata dei bersaglieri di La Marmora. Lo zuavo Don Alfonso dell'Aquila d'Aragona, ignaro che i papalini hanno innalzato la bandiera bianca, uccide il bersagliere Urbano, della nobile famiglia dei S.Agata, quindi, ferito, va a rifugiarsi proprio nella casa del principe Don Prospero di S.Agata. Nella casa patrizia vivono, oltre al principe, sua moglie Costanza, la principessina Olimpia, la domestica Nunziatina e lo zio di Costanza, il prelato Don Pietro. Don Prospero, fedele al potere temporale e apparentemente fanatico, accoglie il ferito Don Alfonso. Costanza, poi, gli riserva esplicite quanto illecite attenzioni. Ma nella stessa casa arriva il tenente Gustavo Martini, di Desenzano del Garda, militante nel 34º Reggimento Bersaglieri come Urbano, il quale, avendo assistito alla morte del commilitone, intende portarne notizia alla famiglia e, soprattutto, alla giovane Olimpia, di cui l'amico gli ha sempre parlato. Il bersagliere finisce per trovarsi di fronte all'assassino e si confida con Olimpia e con Nunziatina; poi inizia un duello con Don Alfonso che, però è costretto a continuare, senza sparare, con Don Prospero. Il principe ha un collasso e, prossimo a morire, svela i suoi segreti mentre gli viene riferita la morte del figlio. Olimpia e Gustavo rimarranno soli, sotto gli occhi benevoli di Nunziatina.

NEMICI D’INFANZIA

2014-09-20

La Roma di Gigi Magni: Roma, anno 1943 NEMICI D’INFANZIA Italia, 1995, 100’ A Roma occupata dai tedeschi, rimasto orfano di madre nella primavera 1944, il dodicenne Paolo, un romano del quartiere Prati, vive col padre, disorientato e come assente, in un modesto appartamento all'ultimo piano di un palazzo, tra i cui vicini - in occasione del lutto - viene a conoscere la famiglia di un gerarca fascista che ha sposato una tedesca. Lo colpisce Luciana, pressoché sua coetanea, figlia dei due, venuta con loro a porgere le condoglianze, per uno sguardo intenso ed amichevole che gli rivolge. Da quel momento Paolo trascura i pochi amici con i quali gioca alla guerra e a combinare rischiose monellerie durante il coprifuoco, passando invece ore sul terrazzo sotto i tetti, nella speranza d'intravedere la ragazza di cui si è candidamente infatuato. Nasce, così, timidamente, fra i due, una storia d'amore, furtiva e costretta ad incessanti cautele, per evitare complicazioni per entrambi. Ad appesantire la situazione contribuisce sia il breve "permesso" che riporta in famiglia per il lutto il figlio maggiore Marco, fidanzato con Marisa, figlia di una vicina, partito volontario per la X MAS, un diciottenne fragile ed insicuro come tanti altri coetanei, travolti dagli eventi, che Paolo non riesce né ad amare né a rifiutare, sia l'arrivo di un inquilino invalido civile, silenzioso e schivo, che ha trovato alloggio nell'abbaino e che Paolo intravede dal lucernario (su cui è salito per cercare di vedere apparire Luciana) intento a pulire una pistola. Gli diventa amico, gli rende qualche piccolo servizio, ne ascolta con ammirazione i pacati ragionamenti e le sagge riflessioni e gli offre di nascondergli la pistola al sopravvenire della polizia: è Corsini, un antifascista, che una sera (mentre Paolo segue per la strada a distanza Luciana, che rientra con i genitori dal cinema) e da lui visto - unico testimone - mentre spara al padre di lei. Pur di non tradirlo accetta di perdere Luciana che invano gli ha chiesto di denunciare l'assassino: Paolo porterà con sé nella vita il tremendo segreto di quella morte.

FAUSTINA

2014-09-21

La Roma di Gigi Magni: Roma, anno 1964 FAUSTINA Italia, 1968, 106’ Faustina è una mulatta, figlia di un militare americano nero e di una romana. Essa vive con il marito, Quirino, il quale si arrangia ricercando in antiche tombe pezzi rari e rivendendoli ai turisti: sogna e crede sempre di fare il colpo grosso e di far diventare una vera signora la moglie ma, intanto, la picchia in ogni occasione. Un giorno Faustina conosce Enea, un giovane che suonava la chitarra nelle trattorie e che ora, perduto lo strumento in una rissa, vive in miseria sognando anche lui l'aiuto e il lavoro promessogli da un conte. La sua semplicità, la sua timidezza e la sua educazione conquistano la ragazza che, stanca delle lotte del marito, propone al giovane di fuggire con lei. Dopo averle suonate di santa ragione al marito, che si è fatto legare spontaneamente per evitare di menar le mani durante una discussione, i due iniziano la loro fuga. Ma la sera tornano delusi a casa: qui i carabinieri attendono Faustina, che è stata denunciata dal marito, e l'arrestano. Dopo sei mesi di carcere essa esce ed è in attesa di un figlio: Quirino crede che questi non sia suo e picchia Enea. Faustina, vedendo che il marito non ha perso il suo vizio e non volendo che il figlio abbia un padre manesco, prende Enea per la mano e va con lui.

La Roma di Gigi Magni

from 2014-07-13 to 2014-09-21

LA ROMA DI GIGI MAGNI

Roma, anno 187 a.C. SCIPIONE DETTO ANCHE L’AFRICANO Italia, Francia, 1971, 114’ Roma, anno 1550-1580 STATE BUONI SE POTETE Italia, 1982, 115’ Roma, anno 1800 LA TOSCA Italia, 1973, 104’ Roma, 1825 NELL’ANNO DEL SIGNORE Italia, Francia, 1969, 114’ Roma, 1825 LA CARBONARA Italia, 1999, 117’ Roma, anno 1849 IN NOME DEL POPOLO SOVRANO Italia, 1990, 112’ Roma, anno 1862 ‘O RE Italia, 1988, 95’ Roma, anno 1867 IN NOME DEL PAPA RE Italia, 1977, 105’ Roma, anno 1870 ARRIVANO I BERSAGLIERI Italia, 1980, 120’ Roma, anno 1944 NEMICI D’INFANZIA Italia, 1995, 100’ Roma, anno 1964 FAUSTINA. Italia, 1968, 106’  

AMICI MIEI

from 2014-07-19 to 2014-09-13

AMICI MIEI

La tigre LIFE OF PI - Vita di Pi di Ang Lee Usa, 2012, 127' Il maiale BABE - Babe maialino coraggioso di Chris Noonan USA, Australia, 1995, 94' La volpe LE RENARD ET L'ENFANT - La volpe e la bambina di Luc Jacquet Francia, 2007, 90' L'orso L'OURS - L'orso di Jean-JAcques Annaud Francia, 1988, 96' Il cane HACHIKO: A DOG'S STORY - Hachiko. Il tuo migliore amico di Lasse Hallstrom USA, 2009, 93' Il gorilla GORILLAS IN THE MIST: THE STORY OF DIAN FOSSEY Gorilla nella nebbia - La storia di Dian Fossey di Michael Apted USA, 1988, 130' Il gatto HARRY & TONTO - Harry e Tonto di Paul Mazursky USA, 1974, 111' L'orca BLACKFISH di Gabriella Cowperthwaite USA, 2013, 90'  

Mai così vicini

Egocentrico e rancoroso, Oren scopre di avere una nipote di cui non sapeva nulla. Da quel momento l'uomo mette in discussione tutta la sua vita...

Arena Villa Carpegna

from 2014-07-09 to 2014-09-07

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


34° Fantafestival

from 2014-07-14 to 2014-09-07

La XXXIV edizione del FANTAFESTIVAL (Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico – dal 14 luglio al 7 settembre 2014), diretta da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli, sarà davvero ricca di novità.
Tra queste, due premi nuovi di zecca, che si andranno ad affiancare agli ormai consueti quattro Pipistrelli d’Oro (al Miglior Cortometraggio Italiano, al Miglior Cortometraggio Straniero, al Miglior Lungometraggio Italiano e al Miglior Lungometraggio Straniero) .
Ha un taglio femminile il Premio “Mary Shelley”, Premio Internazionale alla Migliore Regista, nato per celebrare l’impegno creativo delle donne all’interno di un genere cinematografico popolato, in maggioranza, da registi uomini. Non poteva che essere intitolato a Mary Shelley, la scrittrice inglese autrice del romanzo gotico “Frankenstein”.
Lamberto Bava, il regista di cult come “Demoni” e “Fantaghirò”, assegnerà, invece, il Premio “Mario Bava”, dedicato alla memoria del maestro del cinema del brivido in occasione del centenario dalla sua nascita. Annunciato già durante l’edizione del 2013, il Premio “Mario Bava” sarà assegnato alla Migliore Opera Prima tra i film italiani selezionati. Regista, sceneggiatore, direttore della fotografia e creatore di effetti speciali, Mario Bava ha dato vita ad una straordinaria stagione del cinema di genere horror e sci-fi italiano, pochi mezzi e tante idee, realizzando una serie di cult-movie amati in tutto il mondo, come “La maschera del demonio”, “La frusta e il corpo”, “I tre volti della paura”, “Terrore nello spazio” e “Reazione a catena”.
A settembre presso la Sala Trevi, spazio alle eroine del genere, grazie alla rassegna “Le eroine del cinema fantastico italiano”, realizzata in collaborazione con il Centro Sperimentale - Cineteca Nazionale, uno sguardo al cinema di genere italiano dalla fine degli anni ’70 alla fine degli anni ’90. Un programma un po’ sui generis con dei titoli meno visti nelle varie rassegne presentate in passato, e con autori diversi fra loro sia per lo stile che per i film realizzati: da Steno a Gabriele Salvatores, da Pasquale Festa Campanile a Flavio Mogherini, Franco Ferrini e Sergio Stivaletti.


Identità e Documentari. Retrospettiva

from 2014-07-04 to 2014-09-21

Retrospettiva di film e documentari nell'ambito della mostra "LUCE - L'immaginario italiano".

PER LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

IDENTITA'. Questa selezione di 30 titoli, curata da Gianni Canova, rappresenta l’evoluzione dell’identità del Luce come produttore e co-produttore, e il suo essere termometro delle svolte e dei sintomi, esposti o nascosti, del Paese.

Dal 1933 di Camicia nera di Giovacchino Forzano al 1999 de La balia di Marco Bellocchio, ri-scopriamo imperdibili irregolari come il Pino Zac de Il cavaliere inesistente o Gianni Da Campo di Pagine chiuse; il Francesco di Liliana Cavani con il Don Chisciotte di Scaparro; o film che negli anni ’90 segnalavano un rinnovato paesaggio visivo, come Senza pelle di D’Alatri, Un eroe boghese di Placido, L’ultimo capodanno di Marco Risi o Compagna di viaggio di Peter Del Monte, insieme alle visioni contemporanee di maestri come Monicelli, Scola, Maselli e Olmi.

DOCUMENTARI. Dalla sua fondazione, il racconto della realtà è nel dna dell’Istituto Luce. E ancora oggi il Luce è una centrale propulsiva di cinema del reale, una vera e propria casa del documentario. La selezione di 30 film tra centinaia di titoli prodotti e distribuiti nei decenni, curata da Nathalie Giacobino e Beppe Attene di Luce-Cinecittà, porta al pubblico il senso di una ricerca che coniuga registrazione della vita italiana e linguaggio cinematografico.

Da Gloria (1934) di Omegna, il primo documentario italiano sulla prima Guerra mondiale, ai recenti exploit di film come Terramatta di Costanza Quatriglio, Anija di Roland Sejko o Le cose belle di Ferrente e Piperno, passando per grandi narrazioni come Il Processo di Norimberga di Heydecker e Leeb, La grande Olimpiade di Marcellini, Ça ira di Brass, e ritratti appassionanti come Il sorriso del capo di Bechis, Non mi avete convinto di Vendemmiati su Ingrao, Profezia – L’Africa di Pasolini di Borgna e Menduni, e uno sguardo che va dai padri della psicanalisi ai protagonisti del nostro cinema.

Storia e politica, culture e costumi, pubblico e privato, arti e lavoro, realtà e sogni. Il film del Paese si può vedere qui.


LUCE – L’IMMAGINARIO ITALIANO. Retrospettiva film e documentari

from 2014-07-01 to 2014-10-10

Il cinema sarà protagonista assoluto di un grande evento che accompagna la mostra LUCE – L’Immaginario italiano per tutta la sua durata: quattro retrospettive di film, documentari e cortometraggi prodotti e distribuiti da Istituto Luce dal 1933 al 2013, per un totale di oltre 130 titoli, che saranno proiettati in quattro location suggestive della Capitale: i Fori Imperiali, Piazza Santa Croce in Gerusalemme, il Complesso del Vittoriano, il MAXXI – Museo delle Arti del XXI secolo.

Un evento che coinvolge la città e tutti gli appassionati della Settima arte nella visione su grande schermo di capolavori del passato e film contemporanei, molti dei quali in copie 35mm.

L’occasione per rivedere, o scoprire, titoli che hanno fatto la storia del cinema italiano e internazionale, e che si annuncia come uno degli appuntamenti più particolari dell’estate romana.

Le retrospettive film e documentari sono organizzate da Istituto Luce-Cinecittà, con il patrocinio di Mibact e Regione Lazio, e in collaborazione con Roma Capitale nell’ambito dell’Estate Romana 2014, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e MAXXI – Museo nazionale delle Arti del XXI secolo.


XXI SECOLO. Retrospettiva

from 2014-07-01 to 2014-10-10

Retrospettiva di film, a cura di Luciano Sovena di Luce-Cinecittà, nell'ambito della mostra "LUCE - L'immaginario italiano" in corso al Complesso del Vittoriano.

Negli ultimi dieci anni alcune opere prime e seconde di produzione italiana sono riuscite a imporsi all’attenzione di critica e pubblico, e di importanti Festival nazionali ed esteri. Non pochi di questi film portano il marchio di distribuzione dell’Istituto Luce, che per storia e passione ricerca nuovi talenti e narrazioni.

Questi film ricostruiscono un ritratto mutevole e ricco della società italiana, attraverso gli occhi dei suoi figli più giovani e attenti: Aureliano Amadei, Carmine Amoroso, Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, Saverio Costanzo, Emma Dante, Leonardo Di Costanzo, Michelangelo Frammartino, Claudio Giovannesi, Guido Lombardi, Francesco Munzi, Alessandro Rak, Alice Rohrwacher.

Con questa rassegna il MAXXI diventa il luogo in cui i migliori talenti degli ultimi anni vengono a mostrare il loro film di esordio e ragionano con i loro colleghi e con il pubblico in diretta e senza intermediazioni di alcun genere.

Ogni proiezione sarà accompagnata dall’incontro con il regista.

PROGRAMMA

martedì 1 luglio L'arte della felicità di Alessandro Rak

martedì 8 luglio La casa sulle nuvole di Claudio Giovannesi

martedì 15 luglio Et in terra pax di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini

martedì 22 luglio Saimir di Francesco Munzi

martedì 29 luglio Cover boy di Carmine Amoroso

martedì 5 agosto La-Bas Educazione criminale di Guido Lombardi

martedì 9 settembre Corpo celeste di Alice Rohrwacher

giovedì 11 settembre Le Quattro volte di Michelangelo Frammartino

mercoledì 24 settembre Private di Saverio Costanzo

mercoledì 1 ottobre Intervallo di Leonardo Di Costanzo

martedì 7 ottobre 20 sigarette di Aureliano Amadei

venerdì 10 ottobre Castellana Bandiera di Emma Dante


Cinema d’Estate a Eutropia - L'Altra Città. Proiezioni cinematografiche su Maxischermo

from 2014-08-02 to 2014-09-01

Tutte le sere un film su Maxischermo

Dal 2 agosto Eutropia si trasforma nella più accogliente arena cinematografica di Roma.
Nello spazio dell’ex Mattatoio, tutte le sere, saranno proiettati i migliori titoli in programmazione quest’anno. Nel cartellone due eventi speciali: il 7 agosto (ingresso € 10,00) la sonorizzazione live di “Profondo Rosso” con Claudio Simonetti’s Goblin, evento rappresentato in tutto il modo e per la prima volta a Roma, uno spettacolo davvero unico per gli appassionati sia del film che del progressive dei Goblin. Si tratta della proiezione integrale del film, con gli interventi musicali suonati dal vivo.
Per il 15 agosto, invece, una grande festa per tutti quelli che, come noi, restano in città.
Nell’area, oltre agli stand di ristorazione etnica e non, sarà allestito un nuovo e comodissimo punto bar attrezzato con comodi divani e ombrelloni per l’ora dell’aperitivo.
Un ulteriore servizio che Eutropia offre al proprio pubblico. Infatti, presentando al bar il biglietto d’ingresso, sarà possibile consumare comodamente un aperitivo accompagnato da ottimi snack a soli € 4,00 per iniziare la bella serata, che continua con la proiezione del film in programma per poi ballare fino a tardi con Summer Dance, la nostra discoteca.

Area parcheggio convenzionata con capacità di 200 posti auto in L.go Dino Frisullo adiacente l'ingresso principale di Eutropia


Arena Parco Nemorense

from 2014-07-09 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella periferia capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Arena Villa Lazzaroni

from 2014-07-15 to 2014-09-07

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente
italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Rio 2096 - Una storia d'amore e furia

Abeguar, un indio prescelto dagli dei per compiere una missione che travalica i secoli, la vita e la morte: salvare il mondo dal male.

Arena Garbatella

from 2014-06-28 to 2014-09-14

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente
italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


L'Isola del Cinema 2014

from 2014-06-28 to 2014-09-14

Da fine Giugno ad inizio Settembre, nell’incantevole e romantica location dell’isola tiberina, gli amanti della settima arte potranno assistere alla XX edizione de L’Isola del Cinema che celebra il suo importante anniversario con un rinnovata edizione.
Tra gli appuntamenti più attesi il Festival isola Mondo che accoglie e promuove, l’incontro con le altre culture, presentando il cinema proveniente da diversi Paesi, ampio spazio è riservato al cinema italiano, con la sezione “Ciak d’Italia”, in cui verranno proposte, alla presenza dei registi e del cast, le migliori opere italiane cinematografiche, hanno già confermato la propria presenza: Carlo Verdone, Paolo Virzì, Paola Cortellesi, Francesco Bruni, Giovanni Veronesi, Fabrizio Gifuni, Valeria Golino, Filippo Timi e tanti ancora.
Grande attesa per il Concorso Groupama Assicurazioni-Opere Prime, ideato per valorizzare i nuovi talenti del cinema italiano, con interessanti dibattiti ed incontri con i novi protagonisti.

Accessibile ai disabili.


IL POTERE DELL'ATTORE - workshop per Attori Professionisti con Ivana Chubbuck (al Centro Culturale Elsa Morante)

from 2014-09-21 to 2014-09-24

IL POTERE DELL’ATTORE Workshop per Attori Professionisti con Ivana Chubbuck  al Centro Culturale Elsa Morante Regolamento ufficiale di partecipazione all'evento http://www.ilpoteredellattore.com/iscrizioni/  

21-24 settembre 2014

CENTRO CULTURALE ELSA MORANTE – Piazza Elsa Morante, Roma

 

IL POTERE DELL’ATTORE

2 workshop di recitazione con Ivana Chubbuck

 

Torna a Roma la coach di

Brad Pitt, Halle Berry, Jim Carrey, Charlize Theron,

James Franco, Eva Mendes, Jessica Biel

 

Un evento patrocinato da ROMA CAPITALE – Assessorato allo Sviluppo delle Periferie Infrastrutture e Manutenzione Urbana e Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico.   In collaborazione con Dino Audino Editore, Zètema Progetto Cultura, Centro Culturale Elsa Morante, Biblioteche di Roma, Incontragiovani, Agenzia Perrone – De Santis Con il sostegno di Artisti 7607 Pubbliche relazioni da Hollywood a cura dell’agente Patrizia De Santis Padrino dell’evento Gianmarco Tognazzi

 

“La Stanislavski americana” (The Hollywood Reporter), che ha formato le carriere di molte delle star di Hollywood e portato agli Oscar Halle Berry e Charlize Theron, terrà due nuovi workshop in Italia.  

«Ivana mi ha insegnato come usare le mie emozioni e ció che è successo nella mia vita

per diventare un’attrice piú  incisiva» Charlize Theron

«La piú grande insegnante di recitazione del XXI secolo» Halle Berry

«Ivana ha riacceso il mio amore per la recitazione» James Franco

«Il potere dell’attore è la mia Bibbia. Non esco mai di casa senza!» Eva Mendes

  IVANA CHUBBUCK Ha fondato uno degli studi di recitazione più affermati di Hollywood e creato una tecnica che raccoglie l’esperienza dei mostri sacri della recitazione, da Stanislavski a Meisner fino a Uta Hagen, introducendo novità assolute, delineate nel suo saggio “The Power of the Actor”, pubblicato da Penguin Books e già Bestseller negli Stati Uniti.   Nei suoi 25 anni di carriera Ivana ha lavorato e formato oltre cento delle star più rispettate nel panorama Hollywoodiano e mondiale, migliaia di attori vincitori o nominati per Academy Awards, Emmys, Golden Globes e Tonys. Halle Berry l’ha ringraziata durante la cerimonia di ritiro del suo primo Oscar, (il primo dell’Academy assegnato ad un’attrice  di colore) per il lavoro fatto insieme per il film “Monster’s Ball”. Charlize Theron, con la quale ha lavorato sin dagli inizi e per la performance nel film “Monster” che le è valsa il premio Oscar, James Franco, Brad Pitt, Terence Howard, Jim Carrey, Gerard Butler, Catherine Keener, Eva Mendes, Jon Voight, Kate Hudson,  Elisabeth Shue, Jake Gyllenhaal, Kate Bosworth, Travis Fimmel sono solo alcuni degli attori le cui carriere sono state trasformate grazie alla collaborazione con Ivana.   Oltre ad essere stata docente alla “Juilliard School of Drama” di New York, la scuola di recitazione più prestigiosa del Nord America, è stata invitata come “guest coach” in tutto il mondo per presentare la sua tecnica e lavorare attraverso workshop con attori di successo dall’Europa al Medio-Oriente, dall’Asia al Sud America, fino all’Australia.   “Io amo l'Italia. E 'il paese in cui estetica ed espressione artistica hanno influenzato eispirato il mondo per secoli. La passione, l'energia, la bellezza, la profondità culturale, la raffinatezza e l'eccellenza creativa del territorio e della sua gente, è enorme. Sono onorata di essere stata invitata a tenere un seminario e workshop a Roma. Viaggio in tutto il mondo per lavorare con il talento locale, ma l’Italia occupa un posto speciale nel mio cuore. E’ sempre stimolante e gratificante lavorare con la straordinaria fucina di talenti che il paese ha da offrire, talenti come Valentina Paterna che ho avuto il privilegio di scoprire lo scorso anno, uno dei tesori tra I tanti artisti che ho imparato a conoscere ed amare in Italia.”     IN ITALIA DICONO DI LEI Ivana Chubbuck nel 2013 ha già tenuto due workshop nel prestigioso Ambra Jovinelli. Presenti numerosi registi fra cui Paolo Genovese, Daniele Luchetti, Ruggero Deodato, casting director come Loredana Scaramella, tanti attori tra cui Gianmarco Tognazzi, Claudio Santamaria, Luca Capuano, Andrea Roncato, Rosita Celentano, Diane Flerì, Ettore Bassi.   «La Chubbuck Techinique è in grado di rendere più chiaro, diretto e semplice il lavoro. Ho trovato Il potere dell’attore utile e rigenerativo e ne trarrò sicuramente spunto per la mia professione» Claudio Santamaria   «Darsi completamente, riuscire ad arrivare dove solo pochi e potenti sentimenti riescono. Il saggio di Ivana Chubbuck aiuta a farli emergere e li tramuta in emozioni uniche che arrivano prima a te stesso e poi al pubblico» Luca Capuano   «Ivana è   una coach acutissima e brillante.  Il suo metodo , prezioso per gli attori, può illuminare in modo inaspettato il lavoro di registi e sceneggiatori.  Il lavoro per la costruzione del personaggio è pragmatico, intuitivo, efficace,  illuminante su molti aspetti della psicologia e del comportamento umano. E accompagnato da una notevole dose di umorismo. Una miscela rara.» Loredana Scaramella   IL LIBRO E LA TECNICA Il libro “The Power of the Actor” è stato tradotto in spagnolo, francese, ebraico, russo, rumeno, danese e presto in portoghese e cinese. In tutto il mondo viene anche usato come saggio nelle Università, Accademie e Scuole di Drammaturgia.   In Italia è stato pubblicato da Dino Audino Editore con il titolo “Il potere dell’attore” ed è oggi disponibile in tutte le librerie, distribuito da Messaggerie, Feltrinelli ed altre importanti realtà editoriali italiane.   Del suo lavoro e della sua tecnica si è parlato sulle più importanti testate giornalistiche mondiali come Paris Vogue, N’Style, GQ, Premiere, The London Times, The Guardian e molte altre. Ivana è stata ospite di reti e programmi televisivi a livello internazionale come la BBC, Entertainment Tonight, MTV, Today Show Australia, Holland’s Jensen, VH-1, E! Entertainment oltre a Rai e Mediaset.   L’EVENTO – I WORKSHOP Ivana Chubbuck tornerà in Italia a settembre 2014 e terrà due workshop presso il Centro Elsa Morante di Roma (Piazza Elsa Morante). I workshop si terranno nelle date 21-22 settembre e 23-24 settembre, dalle ore 10 alle 18. Le iscrizioni saranno ammesse fino al 1 settembre 2014. Sarà possibile partecipare sia come attori sia come uditori. Attori professionisti Ivana Chubbuck selezionerà un massimo di 32 attori, 16 per ciascun workshop. Per candidarsi gli attori devono inviare una email all’indirizzo attori@ilpoteredellattore.com, allegando lettera motivazionale, CV e foto. E’ consigliato anche l’invio di uno showreel. Ivana selezionerà i candidati personalmente e assegnerà loro scene su cui prepararsi prima del suo arrivo. E’ richiesto che gli attori leggano il libro “Il potere dell’attore” prima del workshop, per poter lavorare adeguatamente alla preparazione della scena e poi con lei. Ogni classe sarà costituita da attori professionisti di diverse nazionalità. Si lavorerà su scene cinematografiche in inglese e differenti da classe a classe. Per tutto il tempo sarà presente al fianco di Ivana un interprete. La quota di partecipazione è di 400 euro. Gli attori che partecipano ad uno dei due workshop avranno la possibilità di assistere come uditori all’altro. Sarà rilasciato un attestato di partecipazione.   Uditori  L’ascolto e la partecipazione a ciascun workshop sono formativi e costruttivi tanto quanto lavorare direttamente con Ivana. I workshop sono stati percio’ aperti anche a un pubblico di uditori fra attori, registi, sceneggiatori, agenti, produttori, casting director. Anche per gli uditori è fondamentale la lettura del libro “Il potere dell’attore” prima dell’evento. La quota di partecipazione per ogni workshop di due giorni è di 100 euro.   SCUOLE E ACCADEMIE Sono stati messi a disposizione 30 posti gratuiti di uditore a favore degli allievi di accademie e scuole di recitazione, regia, sceneggiatura  che si trovino in condizioni di basso reddito. Tutte le richieste dovranno essere inviate a uditori@ilpoteredellattore.com specificando nell'oggetto il nome della Scuola o Accademia di appartenza.   Scuole e Accademie possono finanziare borse di studio per i propri allievi in qualità di uditori. Inviare richiesta a contact@ilpoteredellattore.com   Regolamento completo su 
 www.ilpoteredellattore.com/iscrizioni /   L’evento non ha scopo di lucro. Il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti cinematografici del Centro Culturale Elsa Morante   ARTISTI 7607        L’evento “Il potere dell’attore” di quest’anno è arricchito dalla collaborazione con ARTISTI 7607, la Cooperativa Italiana degli Artisti, collecting nata nel 2013 per svolgere l’attività di amministrazione e intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore spettanti agli artisti interpreti ed esecutori.   “Quando un film o una serie vengono replicati in tv, oppure se circolano su tablet e smartphone, agli attori spetta una quota di diritto d'autore. E’ il diritto connesso al diritto d'autore. Deriva dal ripetuto sfruttamento sul mercato di opere che generano profitto in chi le riutilizza e diritti per gli artisti che le interpretano. Nella precarietà economica perlopiù connaturata al lavoro di un attore questa è una remunerazione vitale, infatti lo Statuto Sociale Europeo degli Artisti (7 - 06 - 07) lo definisce Equo Compenso. “   Riaffermando che ogni artista ha il diritto di scegliere a chi affidare l'intermediazione dei propri diritti,  la collecting ARTISTI 7607 è il risultato straordinario ottenuto dai tanti interpreti italiani che si sono battuti per una gestione trasparente dei propri compensi.   Impegnata anche nella promozione di percorsi formativi, ARTISTI 7607 finanzierà per i propri iscritti 4 borse di studio per attori e 20 borse di studio per uditori   IL CENTRO CULTURALE ELSA MORANTE Nasce da un sito di oltre due ettari, ai piedi della collina edificata del quartiere Laurentino, inizialmente destinato a parcheggio  pubblico. Concepito come open space,  con caffetteria e spazi didattici, ospita un’area espositiva, un nuovo punto Incontragiovani – il rinnovato  servizio Informagiovani di Roma Capitale promosso dall’Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità, un teatro di oltre 180 posti e infine  un’arena di 250 posti che compone gli ambienti all’aperto insieme ai giardini, viali alberati, panchine ed un piccolo parco giochi per bambini. Il Centro Culturale Elsa Morante rientra nel progetto del Dipartimento Periferie di Roma Capitale di costituire una rete di centri culturali e polifunzionali nelle periferie romane.   CARTA D’IDENTITÀ
 DELL’EVENTO Direzione: Dott. Giovanni Fiorani Produzione evento: “Essere Produzioni” di Leocadia Immacolata Ammendola Organizzazione generale: Leocadia Immacolata Ammendola, Valentina Leotta Collaboratrice: Valentina Paterna Pubbliche relazioni da Hollywood: agente Patrizia de Santis Progetto grafico a cura di Valentina Sforza Numero massimo di partecipanti ammessi per ciascun workshop: 16 attori, 160 uditori Costo: attore 400 euro, uditore 100 euro Iscrizioni entro: 1 settembre 2014 (data entro la quale dovranno essere perfezionate tutte le iscrizioni)   CONTATTI Email: Dott. Giovanni Fiorani -  contact@ilpoteredellattore.com   RASSEGNA STAMPA Vanity Fair Novembre 2013 www.vanityfair.it/show/cinema/13/11/14/ivana-chubbuck-acting-coach   Repubblica http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2013/11/25/news/seminari_scuola_di_cinema-71940565/   Video di Halle Berry che ringrazia Ivana Chubbuck alla Notte degli Oscar https://www.youtube.com/watch?v=0ryspPGEYSw   Tutti gli altri materiali stampa sono disponibili su: www.ilpoteredellattore.com   PER MAGGIORI INFORMAZIONI Sito ufficiale evento: www.ilpoteredellattore.com Sito ufficiale di Ivana Chubbuck: www.ivanachubbuck.com   Phoenix Art Academy                                                    Essere Produzioni  

 

 

     

     

 

sono lieti di presentare

 

 

21-24 settembre 2014

 

CENTRO CULTURALE ELSA MORANTE – Piazza Elsa Morante, Roma

 

 

 

IL POTERE DELL’ATTORE

 

2 workshop di recitazione con Ivana Chubbuck

 

 

 

 

 

Torna a Roma la coach di

 

Brad Pitt, Halle Berry, Jim Carrey, Charlize Theron,

 

James Franco, Eva Mendes, Jessica Biel

 

 

  Un evento patrocinato da ROMA CAPITALE – Assessorato allo Sviluppo delle Periferie Infrastrutture e Manutenzione Urbana e Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico.       In collaborazione con Dino Audino Editore, Zètema Progetto Cultura, Centro Culturale Elsa Morante, Biblioteche di Roma, Incontragiovani, Agenzia Perrone – De Santis   Con il sostegno di Artisti 7607   Pubbliche relazioni da Hollywood a cura dell’agente Patrizia De Santis   Padrino dell’evento Gianmarco Tognazzi  

 

  “La Stanislavski americana” (The Hollywood Reporter), che ha formato le carriere di molte delle star di Hollywood e portato agli Oscar Halle Berry e Charlize Theron, terrà due nuovi workshop in Italia.      

«Ivana mi ha insegnato come usare le mie emozioni e ció che è successo nella mia vita

 

per diventare un’attrice piú  incisiva» Charlize Theron

 

«La piú grande insegnante di recitazione del XXI secolo» Halle Berry

 

«Ivana ha riacceso il mio amore per la recitazione» James Franco

 

«Il potere dell’attore è la mia Bibbia. Non esco mai di casa senza!» Eva Mendes

      IVANA CHUBBUCK   Ha fondato uno degli studi di recitazione più affermati di Hollywood e creato una tecnica che raccoglie l’esperienza dei mostri sacri della recitazione, da Stanislavski a Meisner fino a Uta Hagen, introducendo novità assolute, delineate nel suo saggio “The Power of the Actor”, pubblicato da Penguin Books e già Bestseller negli Stati Uniti.       Nei suoi 25 anni di carriera Ivana ha lavorato e formato oltre cento delle star più rispettate nel panorama Hollywoodiano e mondiale, migliaia di attori vincitori o nominati per Academy Awards, Emmys, Golden Globes e Tonys.   Halle Berry l’ha ringraziata durante la cerimonia di ritiro del suo primo Oscar, (il primo dell’Academy assegnato ad un’attrice  di colore) per il lavoro fatto insieme per il film “Monster’s Ball”.   Charlize Theron, con la quale ha lavorato sin dagli inizi e per la performance nel film “Monster” che le è valsa il premio Oscar, James Franco, Brad Pitt, Terence Howard, Jim Carrey, Gerard Butler, Catherine Keener, Eva Mendes, Jon Voight, Kate Hudson,  Elisabeth Shue, Jake Gyllenhaal, Kate Bosworth, Travis Fimmel sono solo alcuni degli attori le cui carriere sono state trasformate grazie alla collaborazione con Ivana.       Oltre ad essere stata docente alla “Juilliard School of Drama” di New York, la scuola di recitazione più prestigiosa del Nord America, è stata invitata come “guest coach” in tutto il mondo per presentare la sua tecnica e lavorare attraverso workshop con attori di successo dall’Europa al Medio-Oriente, dall’Asia al Sud America, fino all’Australia.       “Io amo l'Italia.   E 'il paese in cui estetica ed espressione artistica hanno influenzato eispirato il mondo per secoli. La passione, l'energia, la bellezza, la profondità culturale, la raffinatezza e l'eccellenza creativa del territorio e della sua gente, è enorme. Sono onorata di essere stata invitata a tenere un seminario e workshop a Roma. Viaggio in tutto il mondo per lavorare con il talento locale, ma l’Italia occupa un posto speciale nel mio cuore. E’ sempre stimolante e gratificante lavorare con la straordinaria fucina di talenti che il paese ha da offrire, talenti come Valentina Paterna che ho avuto il privilegio di scoprire lo scorso anno, uno dei tesori tra I tanti artisti che ho imparato a conoscere ed amare in Italia.”           IN ITALIA DICONO DI LEI   Ivana Chubbuck nel 2013 ha già tenuto due workshop nel prestigioso Ambra Jovinelli. Presenti numerosi registi fra cui Paolo Genovese, Daniele Luchetti, Ruggero Deodato, casting director come Loredana Scaramella, tanti attori tra cui Gianmarco Tognazzi, Claudio Santamaria, Luca Capuano, Andrea Roncato, Rosita Celentano, Diane Flerì, Ettore Bassi.       «La Chubbuck Techinique è in grado di rendere più chiaro, diretto e semplice il lavoro.   Ho trovato Il potere dell’attore utile e rigenerativo e ne trarrò sicuramente spunto per la mia professione» Claudio Santamaria       «Darsi completamente, riuscire ad arrivare dove solo pochi e potenti sentimenti riescono. Il saggio di Ivana Chubbuck aiuta a farli emergere e li tramuta in emozioni uniche che arrivano prima a te stesso e poi al pubblico» Luca Capuano       «Ivana è   una coach acutissima e brillante.  Il suo metodo , prezioso per gli attori, può illuminare in modo inaspettato il lavoro di registi e sceneggiatori.  Il lavoro per la costruzione del personaggio è pragmatico, intuitivo, efficace,  illuminante su molti aspetti della psicologia e del comportamento umano. E accompagnato da una notevole dose di umorismo. Una miscela rara.» Loredana Scaramella       IL LIBRO E LA TECNICA   Il libro “The Power of the Actor” è stato tradotto in spagnolo, francese, ebraico, russo, rumeno, danese e presto in portoghese e cinese. In tutto il mondo viene anche usato come saggio nelle Università, Accademie e Scuole di Drammaturgia.       In Italia è stato pubblicato da Dino Audino Editore con il titolo “Il potere dell’attore” ed è oggi disponibile in tutte le librerie, distribuito da Messaggerie, Feltrinelli ed altre importanti realtà editoriali italiane.       Del suo lavoro e della sua tecnica si è parlato sulle più importanti testate giornalistiche mondiali come Paris Vogue, N’Style, GQ, Premiere, The London Times, The Guardian e molte altre.   Ivana è stata ospite di reti e programmi televisivi a livello internazionale come la BBC, Entertainment Tonight, MTV, Today Show Australia, Holland’s Jensen, VH-1, E! Entertainment oltre a Rai e Mediaset.       L’EVENTO – I WORKSHOP   Ivana Chubbuck tornerà in Italia a settembre 2014 e terrà due workshop presso il Centro Elsa Morante di Roma (Piazza Elsa Morante).   I workshop si terranno nelle date 21-22 settembre e 23-24 settembre, dalle ore 10 alle 18.   Le iscrizioni saranno ammesse fino al 1 settembre 2014.   Sarà possibile partecipare sia come attori sia come uditori.   Attori professionisti   Ivana Chubbuck selezionerà un massimo di 32 attori, 16 per ciascun workshop.   Per candidarsi gli attori devono inviare una email all’indirizzo attori@ilpoteredellattore.com, allegando lettera motivazionale, CV e foto. E’ consigliato anche l’invio di uno showreel.   Ivana selezionerà i candidati personalmente e assegnerà loro scene su cui prepararsi prima del suo arrivo. E’ richiesto che gli attori leggano il libro “Il potere dell’attore” prima del workshop, per poter lavorare adeguatamente alla preparazione della scena e poi con lei.   Ogni classe sarà costituita da attori professionisti di diverse nazionalità. Si lavorerà su scene cinematografiche in inglese e differenti da classe a classe.   Per tutto il tempo sarà presente al fianco di Ivana un interprete.   La quota di partecipazione è di 400 euro. Gli attori che partecipano ad uno dei due workshop avranno la possibilità di assistere come uditori all’altro.   Sarà rilasciato un attestato di partecipazione.       Uditori    L’ascolto e la partecipazione a ciascun workshop sono formativi e costruttivi tanto quanto lavorare direttamente con Ivana. I workshop sono stati percio’ aperti anche a un pubblico di uditori fra attori, registi, sceneggiatori, agenti, produttori, casting director.   Anche per gli uditori è fondamentale la lettura del libro “Il potere dell’attore” prima dell’evento.   La quota di partecipazione per ogni workshop di due giorni è di 100 euro.       SCUOLE E ACCADEMIE   Sono stati messi a disposizione 30 posti gratuiti di uditore a favore degli allievi di accademie e scuole di recitazione, regia, sceneggiatura  che si trovino in condizioni di basso reddito.   Tutte le richieste dovranno essere inviate a uditori@ilpoteredellattore.com specificando nell'oggetto il nome della Scuola o Accademia di appartenza.       Scuole e Accademie possono finanziare borse di studio per i propri allievi in qualità di uditori. Inviare richiesta a contact@ilpoteredellattore.com       Regolamento completo su 
 www.ilpoteredellattore.com/iscrizioni /       L’evento non ha scopo di lucro. Il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti cinematografici del Centro Culturale Elsa Morante       ARTISTI 7607          L’evento “Il potere dell’attore” di quest’anno è arricchito dalla collaborazione con ARTISTI 7607, la Cooperativa Italiana degli Artisti, collecting nata nel 2013 per svolgere l’attività di amministrazione e intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore spettanti agli artisti interpreti ed esecutori.       “Quando un film o una serie vengono replicati in tv, oppure se circolano su tablet e smartphone, agli attori spetta una quota di diritto d'autore. E’ il diritto connesso al diritto d'autore. Deriva dal ripetuto sfruttamento sul mercato di opere che generano profitto in chi le riutilizza e diritti per gli artisti che le interpretano. Nella precarietà economica perlopiù connaturata al lavoro di un attore questa è una remunerazione vitale, infatti lo Statuto Sociale Europeo degli Artisti (7 - 06 - 07) lo definisce Equo Compenso. “       Riaffermando che ogni artista ha il diritto di scegliere a chi affidare l'intermediazione dei propri diritti,  la collecting ARTISTI 7607 è il risultato straordinario ottenuto dai tanti interpreti italiani che si sono battuti per una gestione trasparente dei propri compensi.       Impegnata anche nella promozione di percorsi formativi, ARTISTI 7607 finanzierà per i propri iscritti 4 borse di studio per attori e 20 borse di studio per uditori       IL CENTRO CULTURALE ELSA MORANTE   Nasce da un sito di oltre due ettari, ai piedi della collina edificata del quartiere Laurentino, inizialmente destinato a parcheggio  pubblico. Concepito come open space,  con caffetteria e spazi didattici, ospita un’area espositiva, un nuovo punto Incontragiovani – il rinnovato  servizio Informagiovani di Roma Capitale promosso dall’Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità, un teatro di oltre 180 posti e infine  un’arena di 250 posti che compone gli ambienti all’aperto insieme ai giardini, viali alberati, panchine ed un piccolo parco giochi per bambini.   Il Centro Culturale Elsa Morante rientra nel progetto del Dipartimento Periferie di Roma Capitale di costituire una rete di centri culturali e polifunzionali nelle periferie romane.       CARTA D’IDENTITÀ
 DELL’EVENTO   Direzione: Dott. Giovanni Fiorani   Produzione evento: “Essere Produzioni” di Leocadia Immacolata Ammendola   Organizzazione generale: Leocadia Immacolata Ammendola, Valentina Leotta   Collaboratrice: Valentina Paterna   Pubbliche relazioni da Hollywood: agente Patrizia de Santis   Progetto grafico a cura di Valentina Sforza   Numero massimo di partecipanti ammessi per ciascun workshop: 16 attori, 160 uditori   Costo: attore 400 euro, uditore 100 euro   Iscrizioni entro: 1 settembre 2014 (data entro la quale dovranno essere perfezionate tutte le iscrizioni)       CONTATTI   Email: Dott. Giovanni Fiorani -  contact@ilpoteredellattore.com       RASSEGNA STAMPA   Vanity Fair Novembre 2013   www.vanityfair.it/show/cinema/13/11/14/ivana-chubbuck-acting-coach       Repubblica   http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2013/11/25/news/seminari_scuola_di_cinema-71940565/       Video di Halle Berry che ringrazia Ivana Chubbuck alla Notte degli Oscar   https://www.youtube.com/watch?v=0ryspPGEYSw       Tutti gli altri materiali stampa sono disponibili su: www.ilpoteredellattore.com       PER MAGGIORI INFORMAZIONI   Sito ufficiale evento: www.ilpoteredellattore.com   Sito ufficiale di Ivana Chubbuck: www.ivanachubbuck.com                                              

Aquila della notte - Roma Vintage

from 2014-06-20 to 2014-09-13

In occasione della VI edizione del Roma Vintage, il Nuovo Cinema Aquila inaugura la stagione delle arene cinematografiche, per la prima volta al Parco dell’Ex Aeroporto di Centocelle.

All’interno del Roma Vintage Village 2014, l’arena “Aquila della Notte” intende proporre un caleidoscopio dell’arte cinematografica: una cascata di personaggi di fiction o di documentari che permette a turisti, bambini, giovani, famiglie, anziani, comunità di immigrati, quindi a tutti i cittadini di sentirsi testimoni attivi della cultura cinematografica.

Le proiezioni inizieranno regolarmente alle 21.15, tranne per l’inaugurazione di venerdì 20 giugno, che si terrà alle ore 21.00. In questa specialissima occasione verranno proposti alcuni frammenti del manifesto del cinema dadaista ‘Entr’Acte’ di René Clair, sonorizzati live da Spectre (Marcello Fraioli); seguiranno uno dei nostri maggiori incassi stagionali, il doc ‘Fuoristrada’ di Elisa Amoruso (alla presenza di regista e cast), e ‘La grande bellezza’ di Paolo Sorrentino.

Il progetto “Aquila della Notte” è una rassegna cinematografica che si compone al proprio interno di una serie di finestre in grado di tracciare un percorso naturale della settima arte ed intende quindi legare le diverse anime che hanno accompagnato il cinema durante il Novecento e nel corso dei primi quattordici anni del ventunesimo secolo.
Il programma dell’arena si sviluppa attraverso diverse linee di programmazione senza soluzione di continuità. I generi scelti vanno dalla commedia italiana al film d’autore, dal documentario al cartoon, dal cinema indipendente al blockbuster americano, dai cult alle pellicole provenienti dai paesi emergenti. A seguire il solo programma di giugno, davvero ricco e variegato. Ogni sera le pellicole saranno presentate dai responsabili dell’iniziativa che coinvolgeranno registi, attori, critici cinematografici, operatori del settore. Così come la proposta culturale, anche quella culinaria del bistrot e del bar, presenti nell’arena, propone un menù variegato e alternativo, legato ai sapori estivi ed esotici, con ricette bio e aperitivi tropicali. Tutto accompagnato dalla musica di frizzanti dj set della scena romana.


Le cose belle

Quattro ragazzi raccontati in due momenti fondamentali delle loro esistenze: la prima giovinezza nella Napoli piena di speranza del 1999 e l'età adulta nella realtà di oggi.

Arena del chiostro di S. Pietro in Vincoli

from 2014-06-25 to 2014-09-07

Un appuntamento ormai abituale della stagione estiva quello con le Arene di Roma che dal Centro storico si estendono nella perifera capitolina proponendo i migliori film della stagione cinematografica, con particolare attenzione alla produzione indipendente italiana ed europea, dando alla cittadinanza la possibilità di vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di grande qualità ed i film che di solito vengono destinati ai cinema d’essai.


Un insolito naufrago nell'inquieto mare d'oriente

Jafaar, pescatore palestinese, dopo una tempesta si ritrova per caso nella rete un maialino vietnamita....

Jersey Boys

Quattro giovani del New Jersey si riuniscono per formare il gruppo rock icona degli anni '60, The Four Seasons.

CINEMA PER LA RETE: WEB MOVIES COPRODOTTI DA RAICINEMA

from 2014-06-09 to 2015-07-06

CINEMA PER LA RETE Le nuove modalità del consumo cinematografico è il tema dell’incontro promosso ed organizzato dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNNCI) per lunedì 9 giugno presso la Casa del Cinema di Villa Borghese. In particolare l’iniziativa intende analizzare e studiare il progetto WEB MOVIES di Rai Cinema, che ha coprodotto undici film low budget distribuiti e visionabili in rete. Si tratta di una serie di produzioni dichiaratamente di genere, affidate a giovani registi, allo scopo di promuoverne l’esperienza professionale e favorire un auspicabile ricambio generazionale. L’incontro prevede alle 16:30 la proiezione del film Neverlake di Riccardo Paoletti, cui seguirà un incontro pubblico. Partecipano Carlo Brancaleoni, responsabile dell’area Produzioni Cinematografiche e Progetti con Scuole Cinema e Giovanni Scatassa, responsabile dell’area Marketing e Commerciale di Rai Cinema;  Cosimo Alemà, Tommaso Arrighi, Manuela Cacciamani, Riccardo Paoletti, Francesco Siciliano, Christian Bisceglia e Ascanio Malgarini, produttori e registi di alcuni film del progetto e per il SNCCI i critici  Maurizio G. De Bonis e  Domenico Monetti. All’incontro del 9 giugno, seguiranno con cadenza settimanale tre appuntamenti con la proiezione dei seguenti film: Lunedi 16 giugno: Aquadro di Stefano Ludovichi Lunedi 23 giugno La Santa di Cosimo Alemà Martedì 1 luglio Fairytale di Ascanio Malgarini e Christian Bisceglia  

In ordine di sparizione

Nils, in una regione isolata della Norvegia, guida un enorme spazzaneve per tenere libere le strade. La sua vita viene sconvolta dall'omicidio del figlio, finito per errore nel mirino della malavita.

STORIE D'ITALIA - DOCUMENTARI COPRODOTTI RAI CINEMA

from 2014-05-27 to 2014-10-06

STORIE D’ITALIA

Dal 27 maggio la Casa del Cinema ospita una rassegna di documentari coprodotti da Rai Cinema

Tutti i documentari saranno replicati il sabato e la domenica Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 La rassegna STORIE D’ITALIA organizzata dalla Casa del Cinema a partire dal 27 maggio, si propone di raccontare e rappresentare la società contemporanea nella sua trasformazione e nei suoi mutamenti. Una serie di documentari – tutti coprodotti da Rai Cinema – attraverso i quali si cerca di analizzare i nuovi fenomeni sociali e le loro evoluzioni, di capire i problemi più attuali e urgenti della società contemporanea. Dal problema delle carceri, a quello della mancanza del lavoro, dall’impatto dei lavoratori stranieri, alle nuove famiglie. Un cinema del reale, attento e sensibile ai mutamenti politici e sociali, che Rai Cinema sostiene e produce insieme ai produttori indipendenti. La rassegna si divide in due tranche: la prima seguirà realtà tipicamente italiane mentre la seconda (che inizierà dopo l’estate) si occuperà di realtà internazionali. Si comincia il martedì 27 maggio con la proiezione di Sbarre che nasce come un laboratorio didattico a cura di Daniele Segre organizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia e che ha come protagonisti i detenuti e gli agenti della polizia penitenziaria del carcere Sollicciano di Firenze. Segue mercoledì 4 giugno Fighting Paisanos di Marco Curti, proiettato nella settimana in cui ricorrono i 70 anni della Liberazione poiché tratta dei giovanissimi italo-americani che, arruolati nell’esercito statunitense, diedero il loro contributo nella Seconda Guerra Mondiale. Venerdì 13 giugno è la volta de L’occupazione cinese in cui, per raccontare la realtà di Prato, il regista Massimo Luconi cerca di mettere in evidenza i punti di contatto fra pratesi e cinesi più che i contrasti e i conflitti ancora non del tutto superati. Con Il pane a vita, proiettato venerdì 20 giugno, Stefano Collizzolli racconta la fine di un'epoca, quella del “posto fisso” e del diritto al lavoro, seguendo la vita di 3 operaie di un cotonificio nel bergamasco, in cassa integrazione. Chiude la prima parte della rassegna venerdì 27 giugno Mie care mamme, miei cari papà di Viviana Di Russo in cui, come si evince dal titolo, i protagonisti sono i figli di genitori omosessuali che raccontano cosa rende veramente felice o meno un figlio e cosa ne costruisce l’identità e l’attitudine alla vita. Tutti fattori che prescindono dall’orientamento sessuale dei propri genitori. Dopo la pausa estiva a settembre partirà la seconda parte della rassegna con 4 documentari che esplorano il mondo oltre i confini italiani. Sperduti nel buio di Lorenzo Pezzano e Federico Fava è anche il titolo di un film muto di Nino Martoglio del 1914, trafugato da una pattuglia nazista nell'autunno del 1943, insieme ad altre trecentododici pellicole in copia unica, il che porterà il regista in varie città d'Italia e d'Europa per ritrovarne le tracce. Muri di Francesco Conversano e Nene Grignaffini che racconta due luoghi lontani del mondo in cui permangono in forma diversa due esempi di separazione: il confine che divide l'Arizona (USA) dal Messico e il ponte che separa il nord serbo dal sud kosovaro nella città di Mitrovica, in Kosovo. Terra de fraternitade di Lorenzo d’Amico de Carvalho che a 40 anni dalla conquista della libertà, affronta un viaggio nel Portogallo di oggi alle prese con la peggiore crisi economica della sua storia recente nel tentativo di capire cosa rimanga dei sogni e delle speranze della Rivoluzione dei Garofani. Indebito di Andrea Segre. Sulle tracce del rebetiko, la musica della ribellione greca, Capossela e Segre tracciano il ritratto tragico di un paese in cui la crisi economica ha svuotato di valore tutto cio' che non ha un prezzo. Ma, nonostante la crisi, resta il rebetiko e la voglia di cambiare le cose e di ribellarsi.

Solo gli amanti sopravvivono

Un musicista underground, Adam, è gravemente depresso. Si riavvicina così alla sua enigmatica amante, Eve, con la quale ha diviso diversi secoli di amore. Ma l'idillio si interrompe con l'arrivo della sorella di Eve, Ava.

Il mondo fino in fondo

Loris e Davide sono due fratelli molto diversi: il primo è integrato nell'azienda di famiglia è sposato e aspetta un bambino, mentre il secondo diciottanni, vorrebbe fare altro e, vive in clandestinità la propria omosessualità...

Un fidanzato per mia moglie

Camilla per sposare il suo amato Simone lascia la sua amata Sardegna e si trasferisce a Milano. Ma Camilla stenta ad adattarsi alla città e la coppia entra in crisi...

La sedia della felicità

Un tesoro nascosto in una sedia, un'estetista e un tatuatore che, dandogli la caccia, si innamorano. Un misterioso prete che incombe su di loro come una minaccia.

Song'e Napule

Nella Napoli di oggi vive Paco che dopo il diploma al conservatorio, è un pianista raffinato e disoccupato. La mamma trova una raccomandazione per farlo entrare nella polizia, ma la sua totale inettitudine lo relega in un deposito giudiziario

Grand Budapest Hotel

La storia coinvolge il furto e il recupero di un dipinto rinascimentale inestimabile e la battaglia per un enorme patrimonio di famiglia.

Storia di una ladra di libri

La piccola Liesel è una bambina vivace, affidata a dei genitori adottivi. Testimone suo malgrado degli orrori del nazismo, si appassiona alla lettura dopo aver rubato un libro. Sarà solo l'inizio di una collezione...

A proposito di Davis

E' il 1961, a New York durante un rigido inverno Llewyn Davis con l'inseparabile chitarra alla mano, lotta per guadagnarsi da vivere come musicista. Fin quando un giorno si trova in un deserto Chicago Club per un'audizione di fronte a Bud Grossman.

Smetto quando voglio

Pietro Zinni è un ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all'università e viene licenziato. Così, recluta i migliori tra i suoi ex colleghi, che nonostante le competenze vivono ormai ai margini della società...

Spaghetti Story

E' la storia di quattro giovani adulti dei nostri giorni, che sembrano avere le idee chiare su chi sono e cosa vogliono, ma di fatto restano ingabbiati nei propri schemi mentali.

Moliere in bicicletta

Serge, ex attore, da anni si è ritirato in una casetta sull'Ile de Ré, dove vive come un eremita. A interrompere il suo isolamento arriva Gauthier, amico e collega, che gli propone di recitare insieme a teatro Il misantropo di Molière...

La mafia uccide solo d'estate

Il film racconta la storia dell'educazione sentimentale e civile di un bambino, nato a Palermo lo stesso giorno in cui Vito Ciancimino, mafioso di rango, viene eletto sindaco.

Sacro GRA

Documentario vincitore del Leone D'Oro alla 70.Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, racconta i mondi invisibili e i futuri possibili nascosti dall'anello del Grande Raccordo Anulare di Roma.

Smoke


DUPLICATO DI [La Tosca - Festa dell'Opera al Cinema]


La Tosca - Festa dell'Opera al Cinema


Viva la libertà

Il segretario del principale partito d'opposizione, Enrico Oliveri è in crisi. I sondaggi per l'imminente competizione elettorale lo danno perdente. Una notte, dopo l'ennesima contestazione, Oliveri si dilegua, senza lasciare tracce.

Prima del silenzio


Il pianeta delle scimmie


Senso


La seconda ombra


Il posto delle fragole


hotel san lorenzo roma



Отель в Риме | Главная

free wifi hotel termini
Hotel di Charme Roma
centro hotel roma

Hotel 4 stelle Roma: Ateneo Garden Palace ™ Hotel Address:Via dei Salentini,  1/3 - 00185 ROMA (RM)
 Tel +39 06/4440042 Fax +39 06/4453621 City Zone of Rome : City Center Termini University La Sapienza San Lorenzo